Pubblicazioni

Emozioni di riuscita: specificità del setting  (2013)

Autori:
Brondino M.; Raccanello D.; Pasini M.
Titolo:
Emozioni di riuscita: specificità del setting
Anno:
2013
Tipologia prodotto:
Abstract in Atti di convegno
Tipologia ANVUR:
Abstract in Atti di convegno
Nazioni degli autori:
ITALIA
Lingua:
Italiano
Formato:
A Stampa
Titolo del Convegno:
XIX Congresso Nazionale AIP, Sezione di Psicologia Sperimentale
Luogo:
Roma
Periodo:
16-18 settembre
Intervallo pagine:
95-95
Parole chiave:
emozioni di riuscita, setting, educazione, questionario
Breve descrizione dei contenuti:
INTRODUZIONE( Nonostante l'influenza riconosciuta alle emozioni, solo recentemente è stata posta maggiore attenzione alla dimensione affettiva legata agli apprendimenti, occupandosi non solo di emozioni quali ansia da test, o legate a successo o insuccesso scolastico (e.g. Zeidner, 1998, 2007), ma allargando lo spettro di emozioni oggetto di interesse (Linnenbrink-Garcia e Pekrun, 2011). Particolare impeto alla ricerca è stato dato dal modello di Pekrun sulle emozioni di riuscita (Pekrun, 2006), che ne tratteggia sia la definizione sia il complesso pattern di antecedenti, esiti e correlati. Il presente studio valuta la bontà di uno strumento per la misurazione delle emozioni di riuscita nel contesto italiano, ed esplora la specificità di tali emozioni rispetto a setting valutativi (relativi agli esami associati ai corsi universitari) e non valutativi (relativi allo studio). METODO (Hanno partecipato 417 studenti (93,4% F, età media = 21,1) frequentanti il primo anno nei corsi triennali di Laurea dell'area di scienze della formazione. Gli studenti hanno valutato su scala a 7 punti le emozioni provate in due setting, studio ed esame, in riferimento ai corsi universitari frequentati al momento della compilazione (Achievement Emotions Questionnaire, AEQ, Pekrun et al., 2011). Le emozioni di riuscita erano dieci, di cui tre positive attivanti, due positive deattivanti, tre negative attivanti e due negative deattivanti. Per ogni emozione erano presentati 3 item, per un totale di 60 item. RISULTATI (Poichè le risposte riflettono due aspetti - le emozioni e i setting - sono state effettuate delle CFA multiratto-multimetodo testando vari modelli competitivi (Marsh, 1989). I risultati mostrano che il modello che tiene in considerazione la specificità del setting dà i migliori risultati. CONCLUSIONI (Lo studio ha permesso di sottolineare come diverse emozioni di riuscita caratterizzino in modo specifico setting di natura diversa, nello specifico valutativi e non valutativi, in linea con la letteratura.
Id prodotto:
84509
Handle IRIS:
11562/617154
depositato il:
23 settembre 2013
ultima modifica:
2 novembre 2016
Citazione bibliografica:
Brondino M.; Raccanello D.; Pasini M., Emozioni di riuscita: specificità del setting  in XIX Congresso Nazionale AIP, Sezione di Psicologia Sperimentale. Programma del congressoAtti di "XIX Congresso Nazionale AIP, Sezione di Psicologia Sperimentale" , Roma , 16-18 settembre , 2013pp. 95-95

Consulta la scheda completa presente nel repository istituzionale della Ricerca di Ateneo IRIS

Progetti Collegati
Titolo Dipartimento Responsabili
Prestazione accademica: il ruolo di obiettivi ed emozioni di riuscita Dipartimento Scienze Umane Daniela Raccanello
<<indietro

Attività

Strutture