Teorie della forma, dello stile e dell'individuazione

Data inizio
1 gennaio 2002
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Scienze Umane
Responsabili (o referenti locali)
Gambazzi Paolo
Parole chiave
forma, stile, individuazione

oggetto della ricerca è la teoria della forma (sia naturale che tecnica e artistica). Tale teoria ha posto problemi decisivi al pensiero moderno che ha abbandonato la concezione trtadizionale (aristotelica) dell'individuazione per generi e specie e per numero e materia (concezione che costituisce un primo tema della ricerca)
Il secondo tema sarà costituito dalla svolta kantiana della "Critica del giudizio". Guesta nuova impostazione tenta di pensare la forma del bello artistico nella sua singolarità e come origine della propria legge.
Il terzo tema della ricerca sarà la svolta verso una nuova concezione della forma che si delinea nelle filosofie di Merleau-Ponty, Simondon e Deleuze. In esse l'individuazione e la forma 1) non sono più pensate a partire dal generale che si specifica, ma a partire dalla differenza e dalla singolarità; 2) non sono più pensate come un passaggio dal possibile al reale, ma dal virtuale all'attuale, tra i quali non vige un rapporto di somiglianza e di realizzazione, ma un rapporto di attualizzazione e di creazione

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

Giuliano Antonello
Università di Verona Filosofia cultore della materia

Attività

Strutture