Concetto di limite e percezione di autoefficacia nella gestione delle relazioni professionali,nel personale addetto alla cura di pazienti terminali e/o geriatrici, ricoverati in RSA

Data inizio
1 luglio 2003
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Umane
Responsabili (o referenti locali)
Pedrazza Monica
Parole chiave
relazione di cura, cambiamentoo di atteggiamento, autoefficacia percepita

Si prevede la somministrazione di due scale di atteggiamento ad un campione di non meno di 150 sgg., operatori di RSA dipendenti di strutture residenziali per anziani:
1 - una scala di autorefficacia percepita relativamente alla gestione delle relazioni sociali professionali
2 - una scala di autovalutazione della disponibilità al cambiamento che permetta di discriminare due diverse dimensioni psicologiche: disponibilità all'intervento personaòle da una parte e disponibilità alla collaborazione dall'altra.
Ulteriore scopo della ricerca è quello di effettuare sul secondo strumento un analisi fattoriale esplorativa ed una successiva confermativa in modo da analizzare in modo approfondito le diverse dimensioni della relazione di cura nella percezione degli operatori stessi.

Partecipanti al progetto

Attività

Strutture