Ilaria Possenti

Foto Ilaria Possenti,  1 marzo 2018
Qualifica
Professore associato
Ruolo
Professoressa associata
Settore disciplinare
SPS/01 - FILOSOFIA POLITICA
Settore di Ricerca (ERC)
SH2_5 - Democratisation, social movements

SH5_12 - Ethics; social and political philosophy

SH2_2 - Social inequalities, social exclusion, social integration

Ufficio
Palazzo di Lettere,  Piano 2,  Stanza 4
Telefono
+39 045802 8687
Fax
INDIRIZZO: I. Possenti, Palazzo di Lettere, Via San Francesco 22, 37129 Verona
E-mail
ilaria|possenti*univr|it <== Sostituire il carattere | con . e il carattere * con @ per avere indirizzo email corretto.
Pagina Web personale
http://univr.academia.edu/IlariaPossenti

Orario di ricevimento

AVVISI: RICEVIMENTO - ESAMI 

1) RICEVIMENTO SETTIMANALE (luglio e agosto 2020)
Nei mesi di luglio e agosto il ricevimento settimanale si svolgerà via Skype in orario 9-12, su appuntamento concordato via email, nei seguenti giorni: in LUGLIO il mercoledì mattina; in AGOSTO la prima e ultima settimana del mese, rispettivamente mercoledì 5 agosto e martedì 25 agosto.

2) ESAMI di Filosofia politica (Cds Filosofia)
Gli esami della sessione agosto-settembre 2020 si svolgeranno in modalità orale a distanza (Zoom). Dopo la chiusura della lista delle iscrizioni, il link sarà pubblicato sulla pagina Moodle dell'insegnamento e inviato alle persone iscritte tramite Essetre. Sulla pagina Moodle del Corso sono disponibili ulteriori informazioni e materiali.

3) ESAMI di Filosofia del linguaggio (Cds Filosofia)
Gli esami della sessione agosto-settembre 2020 si svolgeranno in modalità orale a distanza (Zoom). Dopo la chiusura della lista delle iscrizioni, il link sarà pubblicato sulla pagina Moodle del Corso e inviato alle persone iscritte tramite Essetre.
Attenzione: si ricorda che l'esame orale di Filosofia del linguaggio prevede la discussione di una relazione concordata e consegnata prima dell'esame. A tal fine occorre seguire le indicazioni presenti nell'Avviso "Modalità d'esame e relazioni scritte", pubblicato sulla pagina Moodle dell'insegnamento.

4) ESAMI di Filosofia politica (Cds Scienze della comunicazione)
Gli esami della sessione agosto-settembre 2020 si svolgeranno in modalità a distanza. Per sostenere l'esame occorre seguire le indicazioni pubblicate nell'apposito Avviso sulla pagina Moodle del Corso.
Per ulteriori informazioni o chiarimenti: ilaria.possenti@univr.it

5) ESAMI di STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE II (Cds Scienze storiche: corso tenuto dal prof. Tedoldi, programma d'esame a.a. 2019/20)  

I testi in programma d'esame restano quelli indicati nel Programma del Corso: cfr. https://www.dcuci.univr.it/?ent=oi&codiceCs=N77&codins=4S001212&cs=563&discr=Sede+VR&discrCd=. L'esame si svolge in modalità scritta a distanza (consegna di un elaborato scritto). Nella sessione autunnale sono previsti due appelli: primo appello, 25 agosto 2020; secondo appello, 10 settembre 2020.

Il titolo della prova sarà comunicato tramite Essetre il giorno dell'appello, alle ore 9.30, alla lista degli/delle studenti iscritti/e all'esame. L'elaborato dovrà essere inviato alla docente entro i due giorni successivi (entro il 27 agosto ore 16.00 per il primo appello; entro il 12 settembre ore 16.00 per il secondo appello). L'esame sarà registrato, salvo rifiuto del voto, circa una settimana dopo la consegna e comunque in tempo utile per l'eventuale conseguimento dei cfu ai fini della tesi di laurea.

Stesura dell'elaborato: l'elaborato, della lunghezza di circa 6.000-7.000 battute spazi inclusi, dovrà presentare e discutere l'argomento indicato nel titolo della prova facendo riferimento ai testi inclusi nel Programma d'esame, con opportune citazioni o richiami e relative note a piè di pagina (indicazione del testo e della pagina o delle pagine a cui di volta in volta si fa riferimento). Altri riferimenti bibliografici sono possibili, purchè in misura contenuta e non sostitutiva dei testi in Programma.

Svolgimento della prova: per sostenere e superare l'esame è indispensabile essere iscritti all'appello, utilizzare in ogni fase la casella di posta istituzionale ("....@studenti.univr.it", dove giungeranno il titolo della prova ed eventuali altre comunicazioni della docente) e rispettare i tempi di consegna dell'elaborato.

Ultimi appelli utili per questo Programma d'esame: gennaio-febbraio 2021.
Per eventuali dubbi o chiarimenti: ilaria.possenti@univr.it


6) ESAMI di STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE, Editoria e giornalismo (corso tenuto dal prof. Tedoldi, programma a.a. 2018/19):
I testi in programma d'esame restano quelli indicati nel Programma del Corso: cfr. https://www.dcuci.univr.it/?ent=oi&aa=2018%2F2019&codiceCs=N75&codins=4S000461&cs=368&discr=&discrCd= . L'esame si svolge in modalità scritta a distanza (consegna di un elaborato scritto). Nella sessione autunnale sono previsti due appelli: primo appello, 25 agosto 2020; secondo appello, 10 settembre 2020.

Il titolo della prova sarà comunicato tramite Essetre il giorno dell'appello, alle ore 9.30, alla lista degli/delle studenti iscritti/e all'esame. L'elaborato dovrà essere inviato alla docente entro i due giorni successivi (entro il 27 agosto ore 16.00 per il primo appello; entro il 12 settembre ore 16.00 per il secondo appello). L'esame sarà registrato, salvo rifiuto del voto, circa una settimana dopo la consegna e comunque in tempo utile per l'eventuale conseguimento dei cfu ai fini della tesi di laurea.

Stesura dell'elaborato: l'elaborato, della lunghezza di circa 6.000-7.000 battute spazi inclusi, dovrà presentare e discutere l'argomento indicato nel titolo della prova facendo riferimento ai testi inclusi nel Programma d'esame, con opportune citazioni o richiami e relative note a piè di pagina (indicazione del testo e della pagina o delle pagine a cui di volta in volta si fa riferimento). Altri riferimenti bibliografici sono possibili, purchè in misura contenuta e non sostitutiva dei testi in Programma.

Svolgimento della prova: per sostenere e superare l'esame è indispensabile essere iscritti all'appello, utilizzare in ogni fase la casella di posta istituzionale ("....@studenti.univr.it", dove giungeranno il titolo della prova ed eventuali altre comunicazioni della docente) e rispettare i tempi di consegna dell'elaborato.

Ultimi appelli utili per questo Programma d'esame: gennaio-febbraio 2021.
Per eventuali dubbi o chiarimenti: ilaria.possenti@univr.it



 

Curriculum
  • pdf   CV_eng   (pdf, it, 155 KB, 17/06/18)
  • pdf   CV_it   (pdf, it, 267 KB, 17/06/18)

Ilaria Possenti è professoressa associata presso il Dipartimento di Scienze Umane. Presso il Dipartimento ha collaborato alla fondazione del Centro di studi politici “Hannah Arendt”, in cui è membro del Consiglio Direttivo. Si occupa di filosofia politica e di filosofia sociale, con particolare riferimento alla riflessione contemporanea sulla cittadinanza e sui processi di inclusione/esclusione. Dal 2014 al 2018 ha collaborato alle attività e alle pubblicazioni del Programma “Exil-Desexil” del Collège international de philosophie di Parigi. Nel 2019 ha partecipato come Fellow (tenured scholars) ai Summer Seminars dell'Institute for Critical Social Inquiry (The New School for Social Research, New York).
Tra i suoi lavori sui temi qui richiamati: "L’apolide e il paria” (Carocci, 2002); “Flessibilità” (Ombre Corte 2012); co-curatela di "Lire Etienne Balibar à Istanbul. Violence et civilité", « Rue Descartes », n. 85-86, 2015; Introduzione e cura di H. Arendt, “Socrate”, con saggi di A. Cavarero e S. Forti (Cortina 2015); “Pluralità e dualità. Note su Hannah Arendt”, in « Filosofia politica », 2, 2017; Dissonanze. Hannah Arendt e Leni Yahil, Introduzione a Hannah Arendt, “L’amicizia e la Shoah. Corrispondenza con Leni Yahil” (Edizioni Dehoniane Bologna 2017); “Is the social antipolitical? Linda Zerilli on Liberalism, Feminism and Arendt”, in “Softpower”, IV, 2, 2017; “Rosa Luxemburg lue par Hannah Arendt”, in M.-C. Calotz-Tschopp, R. Felli, A. Chollet (a cura di), “Rosa Luxemburg, Antonio Gramsci, actuels?”, Préface d’Etienne Balibar (Kimé 2018); Migrazioni. Un’introduzione filosofico-politica (Pisa University Press 2018); Hannah Arendt: la banalità del male e il mondo degli Eichmann, in R. Pennella, a cura di, “Storie di ordinaria dissociazione. Non pensiero e trauma tra storia, arte e psicoanalisi” (Franco Angeli 2019); Violence extrême, ambiguïté et subjectivité politique: José Bleger , in AA.VV.,  “Vivre l’exil. Explorer des pratiques du desexil de l’exil” (L’Harmattan 2019); L’exil comme 'perte du monde'. Résistance, impuissance et responsabilité dans le Canal de Sicile, in AA.VV, “Exil et desexil. Histoire et globalisation” (L’Harmattan 2019).
 





 
 
Competenze
Argomento Descrizione Area di ricerca
Il diritto ad avere diritti Il campo di ricerca riguarda la riflessione arendtiana sul “diritto ad avere diritti” come contributo di particolare rilievo per la riflessione filosofico-politica sulle migrazioni contemporanee. Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Social and political philosophy
La politica tra economia e società Muovendo da una rilettura critica dell'opposizione tra sfera politica e sfera socio-economica nel pensiero di Hannah Arendt, la ricerca si propone di elaborare una posizione teorica in grado di ripensare la “libertà politica” a partire dalla “questione sociale” (lavoro, bisogni, povertà). Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Social and political philosophy
Progetti
Titolo Data inizio
Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti giuridici in trasformazione 05/02/17




Organizzazione

Strutture del Dipartimento