Etica della professione docente e pedagogia delle famiglie - ETICA DELLA PROFESSIONE DOCENTE (2019/2020)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S001195
Docenti
Luigina Mortari, Marco Ubbiali
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A dal 17-feb-2020 al 21-mar-2020.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

1. Il corso intensivo di qualifica professionale si propone di creare le condizioni per un’esperienza formativa che favorisca in ciascun corsista l’elaborazione di una sintesi più ampia tra la propria esperienza professionale e gli elementi conoscitivi e metodologici, propri delle scienze pedagogiche e delle altre discipline che operano nell’ambito delle scienze dell’educazione, che saranno presentati durante il corso.

2. All’interno di tale contesto formativo l’obiettivo è di perseguire i seguenti obiettivi formativi, che rappresentano i “risultati di apprendimento”, attesi al termine del corso:
a) aver acquisito una più ampia formazione teorica e metodologica, attraverso la conoscenza e la comprensione di problemi, teorie e pratiche operative che caratterizzano il lavoro educativo;
b) saper riflettere con maggiore efficacia non solo sulle molteplici dimensioni della professionalità che caratterizzano il lavoro educativo, ma anche sulla loro necessaria correlazione;
c) mostrare di aver potenziato la propria capacità operativa attraverso l’apprendimento di una metodologia operativa di tipo circolare, che connetta tra loro: esperienza pratica – riflessione teorica – progettazione pratica e che porti all'elaborazione e alla formulazione di un “progetto di lavoro” (project work).

OBIETTIVO FORMATIVO DEL MODULO: “PRATICA EDUCATIVA E PEDAGOGIA DELLA CURA”
3. Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di affinare la propria capacità di riflessione e di ampliare i livelli conoscitivi di riferimento, a partire dal legame esistente tra la pratica educativa e la teoria della cura. In particolare scopriranno come la filosofia della cura è il riferimento primario di ogni pratica educativa, in quanto rivolta alla cura educativa dell’altro, alla cura del contesto dell’azione educativa, alla cura di sé come soggetti personali e attori educativi.

Programma

LEZIONI IN AULA
Lo svolgimento del programma, svolto nel corso delle lezioni in presenza, segue un processo riflessivo in cui si approfondisce il significato di ciò che di fatto è già presente, perché merita di essere pensato ad un livello di sempre maggiore consapevolezza. I contenuti che saranno trattati a lezione sono i seguenti:
1. La riflessione sull’azione: esperienze di buona cura e esperienze di cattiva cura vissute in contesto (approccio fenomenologico e narrativo).
2. La filosofia della cura:
• La cura come esperienza fondamentale dell’umano
• Le direzionalità della cura: la cura che protegge, che ripara, che fa fiorire.
• La dimensione etica della cura
• Etica della cura ed etica delle virtù. Un orientamento per la pratica professionale

Il corso alternerà momenti laboratoriali (pratiche riflessive individuali e di gruppo) a momenti di rielaborazione teorica con lezioni frontali del docente.


ATTIVITÀ ON LINE
• Premessa metodologica: in ogni attività di apprendimento si possono individuare almeno tre livelli di realtà: a) apprendimento dei contenuti e dei concetti ad essi collegati; b) comprensione dei processi che sono sottesi ai contenuti e che spiegano i legami esistenziali e argomentativi tra di essi e le implicazioni che ne conseguono; c) riflessione sul significato esistenziale più generale di ciò che si è appreso e compreso.
• Attività da svolgere:
ELABORATO RIFLESSIVO con il seguente mandato: Scrivi un testo nel quale rileggi la tua esperienza lavorativa alla luce della filosofia della cura? Quali azioni sono azioni di cura? Quali scelte tue personali si ispirano all’etica della cura? Quali scelte dell’intera istituzione si ispirano ai principi della cura? Quali ambiti di lavoro, tuo personale o dell’intera organizzazione, sarebbero a tuo parere da migliorare per rendere il tuo contesto e la tua azione educativa sempre più capace di cura?
L’elaborato può:
o Essere un testo riflessivo taglio narrativo (con riferimenti teorico-riflessivi)
o Un testo riflessivo organizzato per punti, seguendo (alcuni degli) spunti del “Manifesto della cura” della prof.ssa Mortari. Vedi allegato

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Luigina Mortari Filosofia della cura Raffaello Cortina 2015 9788860307194
Luigina Mortari MelArete (Volume I). Cura Etica Virtù Vita e Pensiero 2019 9788834335239

Modalità d'esame

MODALITÀ DELL’ESAME
• L’esame si terrà in forma scritta, della durata massima di due ore.
• I corsisti dovranno rispondere a tre delle domande che saranno loro presentate. Le domande verteranno sui temi oggetto di studio e di riflessione durante le ore di lezione.
• Le risposte dovranno contenere sia elementi tratti dai contenuti studiati, sia elementi che scaturiscono dalla riflessione sulle proprie esperienze
• Ad ogni risposta saranno assegnati fino ad un massimo di 10 punti.


In relazione alla situazione derivante dall’emergenza Coronavirus le modalità d’esame sopra riportate vengono modificate per la sessioni estiva e autunnale 2020, in accordo con le indicazioni di ateneo, con un elaborato scritto da caricare su piattaforma Moodle.
Le indicazioni dettagliate si trovano al seguente link presso la pagina degli avvisi del corso
http://www.dsu.univr.it/?ent=avvisoin&aa=2019%2F2020&cs=551&id=150794