Teorie e pratiche della formazione (2016/2017)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S001372
Docente
Gabriel Maria Sala
Coordinatore
Gabriel Maria Sala
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IIA, Sem. IIB

Orario lezioni

Sem. IIA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 16.00 - 18.30 lezione Aula Offeddu  
Sem. IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 16.00 - 18.30 lezione Aula Offeddu  

Obiettivi formativi

Il corso proporrà una comparazione tra processi di formazione e costruzione d’identità in società differenti, cercando di individuare le teorie, i miti e i riti su cui si fondano.
I partecipanti al corso saranno invitati a interrogarsi su come i vari modelli di formazione riescono a connettere problemi individuali e dimensione sociale, governo di sé e degli altri, pratiche di cura e stile di vita, differenze sociali, etniche, religiose e culturali.
Ogni studente, all'interno di un piccolo gruppo, prima, e in relazione con altri gruppi, poi, dovrà apprendere a costruire, uno spazio d’interazione in cui sperimentare concretamente tecniche e modalità di formazione e di cura tra persone, gruppi e comunità.

Il corso sarà organizzato attraverso le seguenti modalità didattiche:

• lezioni e seminari
• costituzione ed esperienze di studio e di lavoro in piccoli gruppi (4-6 studenti)
• esercitazioni su stili di ricerca: costruzione di storie e di sceneggiature
• presentazione di lavori, ricerche ed esperienze individuali e collettive
• preparazione di una performance intermedia e di un saggio finale di gruppo
• stesura di un ‘diario di percorso' attestante il lavoro personale e di gruppo
• selezione e organizzazione dei propri lavori per un sito web.

Programma

PRATICHE DI FORMAZIONE E COSTRUZIONE D’IDENTITA’

1) Trasmissione del sapere e modelli di formazione:
1. Formare e formarsi: trasformazione di sé e degli altri.
2. Persone modello e persone ideali tra storie personali e storie collettive.
3. Successi e fallimenti nelle pratiche formative: responsabilità individuali e d’equipe.

2) Geopolitica dell’identità tra formazione, terapia e politiche del terrore:
1. Identità, immagini di sé e creazione di nuove appartenenze
2. Terrore, traumi e vite trasformate: agire sul corpo per catturare l’anima
3. Guerre e violenze collettive: la formazione di combattenti, terroristi e carnefici e le pratiche di cura delle vittime.

3) Formazione e iniziazione tra tempo sacro e tempo profano:

1. Il tempo della persona e la persona nel tempo: pratiche formative in culture differenti
2. Rinnovamento, profezia e attesa nel Giudaismo, nel Cristianesimo e nell’Islam
3. Formazione, iniziazione e terapia tra istituzioni, pratiche tradizionali e modernità.

Modalità d'esame

La valutazione avverrà durante tutta la durata del corso e si attuerà attraverso una sperimentazione programmata di:
• Autovalutazione delle esposizioni dei lavori individuali e di gruppo
• Individuazione di strumenti qualitativi di valutazione per la valutazione degli apprendimenti, delle letture, del modello didattico e dell'organizzazione stessa del corso
• Valutazione individuale e di gruppo della performance intermedia e del saggio di gruppo finale
• Valutazione del diario di percorso individuale e di gruppo.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017