Psicologia clinica e psicopatologie professionali (2009/2010)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01057
Docente
Isabella Scolari
Coordinatore
Isabella Scolari
crediti
8
Settore disciplinare
M-PSI/08 - PSICOLOGIA CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A, Sem. 2B

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si pone l'obiettivo di analizzare da un lato l'aspetto clinico del mondo degli affetti, delle angosce e dei vissuti e dall'altro l'aspetto professionale dell'operatività, del fare e del produrre, esplorando il dinamismo tra la vita affettiva ed operativa sia a livello individuale, che nel rapporto individuo-gruppo. Il vincolo relazionale verrà trattato come livello elettivo della vita psichica, centrata sulle dinamiche interne dell'individuo e del gruppo. Si prenderà in considerazione, quindi, l'individuo come soggetto portatore di emozioni e di affetti, ma anche come operante e produttivo. Il gruppo verrà considerato sia nella sua connotazione originario-familiare, sia come gruppo di riferimento a diversi livelli di complessità, quali organizzazione e istituzione.
Verrà approfondito il tema del disagio e della sofferenza a livello personale e professionale nella relazione con l'ambiente circostante. Tale tema verrà analizzato come emergente non solo del singolo, individuo e lavoratore, ma anche come emergente gruppale e, in tal senso, come meccanismo di influenza sulla salute dei lavoratori e sull'efficienza dell'organizzazione stessa.

Programma

Durante il corso verranno approfonditi gli aspetti costitutivi della psicologia clinica nell'ambito dell'educazione e della formazione. Ci si focalizzerà sul disagio e sulla sofferenza individuale e gruppale nell'ottica di valutare le risorse per il cambiamento, sia come intervento clinico sia come intervento sul ruolo professionale e sull'organizzazione. Sul piano operativo dell'ascolto clinico rivestiranno notevole importanza le analisi della domanda, dei conflitti attuali, delle ansie e delle difese suscitate dal compito/obiettivo del gruppo/istituzione.

Bibliografia:
1. Pani R., Biolcati R., Saglischi S. (2009), Psicologia clinica e psicopatologia per l'educazione e la formazione, Bologna, Il Mulino.

2. Forti F., Patruno D., (2007), La consulenza al ruolo, Milano, Guerini e Associati.

3. Bleger J., (1989), Psicoiegiene e Psicologia istituzionale, Loreto (AN), Libreria Editrice Lauretana.

Un libro a Scelta tra:
4. Favretto, G. (2005), Le forme di Mobbing, Milano, Raffaello Cortina.
5. Ege, H (2005) Oltre il mobbing: straining, stalking e altre forme di conflittualità sul posto di lavoro, Milano, FrancoAngeli
6. Hirigoyen, M.F. (2000) Molestie morali : la violenza perversa nella famiglia e nel lavoro, Trento, Einaudi

Modalità d'esame

La prova d'esame per gli studenti frequentanti verterà principalmente sulle lezioni svolte in aula e su eventuali articoli indicati sul sito www.psychomedia.it.
La modalità sarà orale, sia per frequentanti che non.