Statistica sociale (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00784
Docente
Claudio Capiluppi
crediti
4
Settore disciplinare
SECS-S/05 - STATISTICA SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. I A, Sem. I B

Orario lezioni

Sem. I A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 15.40 - 17.20 lezione Aula T.5  
martedì 15.40 - 17.20 lezione Aula T.5  
Sem. I B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 15.40 - 17.20 lezione Aula T.5  
martedì 15.40 - 17.20 lezione Aula T.5  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di familiarizzare gli studenti con i principi e la logica del metodo scientifico, introducendo alcuni concetti e strumenti fondamentali nella ricerca empirica. Obiettivo del corso è fornire una chiave di lettura statistica della realtà: partendo dalla variabilità osservata dei fenomeni, si sviluppa una riflessione sulla variabilità e gli errori intrinseci allo stesso processo di osservazione e misura, per arrivare a comprendere come tutta la conoscenza empirica sia in effetti di natura campionaria. Si realizza così come forma mentis e strumenti statistici siano necessari per affrontare lo studio di qualunque fenomeno osservato.
La prima parte del corso si articola intorno al concetto di distribuzione statistica, e descrive i metodi per l’analisi e la sintesi delle informazioni rilevate. Nella seconda parte del corso si affronta l’analisi della dipendenza tra due variabili, e si discute il concetto di causalità. Si presentano infine i principi dell’inferenza statistica: la stima campionaria e la verifica statistica delle ipotesi, con l’obiettivo di farne comprendere in primo luogo logica e significato.

Programma

  1. I principi del metodo scientifico e la validità di una ricerca. Dalla formulazione del problema di ricerca alla verifica delle ipotesi. Osservazione e processi di misura. Tipi di variabili e scale di misura. Il concetto di distribuzione.
  2. Studio della distribuzione di una variabile e sintesi delle informazioni. Tabelle di frequenze e rappresentazioni grafiche. Raggruppamento dei dati in classi. Indici di centralità: medie di posizione e algebriche. Indici di variabilità.
  3. Trasformazioni di variabili. La standardizzazione. Indici sintetici composti.
  4. La distribuzione Normale. Proprietà ed applicazioni.
  5. Analisi della dipendenza tra due variabili. Tabelle di frequenza a doppia entrata. Frequenze condizionate. Indipendenza e associazione. Indici di associazione. Dipendenza in media. Correlazione. La regressione lineare. Il metodo dei minimi quadrati. Interpretazione e valutazione del modello.
  6. Campionamento e Stima. L’errore di campionamento. Proprietà di una stima: precisione e correttezza. Il problema della distorsione (bias). L’intervallo di confidenza. Come si determina la dimensione del campione
  7. Verifica statistica delle ipotesi. Il sistema di ipotesi e le assunzioni. La statistica test e la sua distribuzione. La significatività statistica. Test su medie e percentuali.

Testi di riferimento:

  1. Borra S., Di Ciaccio A. (2004) Statistica: metodologie per le scienze economiche e sociali, McGraw-Hill.
  2. Spiegel M.R. (1994) Statistica (2ª ed.), Collana Schaum's, McGraw-Hill.

Modalità d'esame

Prova scritta (Test informatizzato) + Orale.

Materiale didattico

Documenti