Antropologia politica (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01007
Docente
Vanessa Anne Maher
crediti
4
Settore disciplinare
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. II A dal 23-feb-2009 al 9-apr-2009.

Orario lezioni

Sem. II A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula Artigliere  
giovedì 15.40 - 17.20 lezione Aula Artigliere  
venerdì 15.40 - 17.20 lezione Aula Artigliere  

Obiettivi formativi

Gli studenti acquisiranno elementi di un approccio comparativo ai fenomeni della politica, comprese le formazioni di tipo statuale, imparando a collocarli nel loro contesto culturale e sociale complessivo.

Programma

Il programma tratta alcuni concetti chiave dell'antropologia politica: potere, dipendenza, disuguaglianza, legittimità, violenza, resistenza, genere, con riferimento ad alcuni lavori etnografici recenti. Prenderà in considerazione i processi storici, anche coloniali, di definizione dei confini politici e territoriali e e il dibattito antropologico intorno all' “ invenzione dell'etnia”.
Testi per l’esame:
Generale.
Li Causi, L., Uomo e potere. Un'introduzione all'antropologia politica, Carocci, Roma, 2006
Dispense della docente.
Inoltre, per gli studenti che non hanno seguito altri corsi di antropologia culturale
Kottak, C.P. Antropologia Culturale, McGraw-Hill, Milano, 2008
più una a SCELTA fra le seguenti opere:
Amselle,J-L., Logiche meticce, Bollati Boringhieri, Torino, 1999
Bellagamba,A, L'Africa e la stregoneria, Laterza, Bari-Roma, 2008
Sòrgoni,B. Parole e corpi, Liguori, Napoli, 1998
Vereni, P. Vite di confine; etnicità e nazionalismo nella Macedonia occidentale greca, Meltemi, Roma, 2004
Viti,F. Schiavi, servi e dipendenti, Cortina, Milano, 2007
Letture generali. Hari D.,Il traduttore del silenzio, Piemme, Milano, 2008

Modalità d'esame

L’esame finale consisterà, per i frequentanti ,in una tesina scritta e la sua discussione con la docente; per i non frequentanti in un esame orale.