Filosofia del linguaggio (p) (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01250
Docente
Chiara Zamboni
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1 semestre dal 2-ott-2006 al 20-dic-2006.

Orario lezioni

1 semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 1.4 dal 24-ott-2006  al 20-dic-2006
martedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 1.4 dal 24-ott-2006  al 20-dic-2006
mercoledì 15.40 - 17.20 lezione Aula 1.4 dal 24-ott-2006  al 20-dic-2006

Obiettivi formativi

la conoscenza delle forme retoriche del linguaggio e del loro legame con l’esperienza.

Programma

Prerequisiti: l’amore per la filosofia e il linguaggio.

Contenuto del corso: la presentazione delle forme retoriche del linguaggio e del loro legame con l’esperienza.

Testi di riferimento:
MODULO B:
Luisa Muraro, Maglia o uncinetto. Racconto linguisticoc-politico sulla inimicizia tra metafora e metonimia, il manifesto, Roma 1998, pp. 49 – 193.
Chiara Zamboni, Adelina Eccelli: l’università è il mio paese e Inventare, ringraziare: pensare, in Aa.Vv., Diotima. Il profumo della maestra, Liguori, Napoli 1999, pp. 5 – 18.
Cristina Faccincani, Il pensiero dell’esperienza, in Aa.Vv., Diotima. Il profumo della maestra, cit., pp. 109 – 124.
Hannah Arendt, Isak Dinensen (1885 – 1962), in «aut aut» n. 239 – 240, settembredicembre 1990, pp. 161 – 173.

MODULO C:
Chaïm Perelman e Lucie Olbrechts-Tyteca, Trattato dell’argomentazione, Einaudi, Torino 1966, parti da definire durante il corso.

Metodi didattici: lezioni frontali, esercitazioni.

N.B. Gli e le studenti che non seguono devono venire al ricevimento studenti.

Modalità d'esame

esame orale.
Chi vuole può fare un lavoro scritto con un taglio discusso con la docente sui testi proposti, da presentare una settimana prima dell’esame e
da discutere poi durante l’esame orale.