Ermeneutica filosofica (2004/2005)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00985
Docente
Anna Rosa Buttarelli
crediti
4
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A dal 21-feb-2005 al 9-apr-2005.

Orario lezioni

Sem. 2A

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso intende affrontare il problema dell’ermeneutica del sogno. Anticamente il sogno era considerato un luogo di rivelazione, da leggere con l’aiuto di una forma di pensiero che si usa ancora, quasi inconsapevolmente: l’intuizione. Attraverso i vari passaggi storici – di cui M. Foucault dà conto originalmente - si arriva alla svolta decisiva di Freud che trasforma la lettura dei sogni in un metodo positivo di indagine razionale. La filosofa María Zambrano protesta contro questa riduzione e suggerisce di riportare il sogno alla sua origine di testo rivelatore, da leggere fenomenologicamente.
Il corso darà elementi di pensiero per valutare questa proposta e metterla in relazione alle differenti condizioni del nostro tempo.

Programma

a) Il sogno e i sogni tra storia umana e letture filosofiche
b) Il sogno e i sogni come pratica di libertà e luogo letterario
c) Funzione del sogno e sua interpretazione “scientifica”
d) Sogno e verità; sogno e realtà
e) Creatività del sogno

Modalità d'esame

Orale.