Donne al lavoro: forme, organizzazione, linguaggi

Data inizio
1 novembre 2005
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Umane
Responsabili (o referenti locali)
De Vita Antonietta

Il progetto Donne al lavoro: forme, organizzazione, linguaggi si articola in due fasi. La prima fase prevede il lavoro preparatorio ad un convegno nazionale che si terrà rispettivamente nella città di Verona e di Roma nei mesi di febbraio (Verona) e di Marzo 2006 (Roma). La fase preparatoria al convegno prevede un ciclo di incontri di discussione e un seminario che si terranno tra Verona e Roma e che avranno un carattere interdisciplinare (educazione, filosofia, diritto) e tuttavia con una ipotesi di fondo comune e condivisa che ha dato avvio alla ricerca: l'ipotesi riguarda un'apertura ulteriore del senso e del significato delle trasformazioni del lavoro e delle sue forme se connesse alla significazione della differenza femminile e della presenza crescente e consistente delle donne nel mercato del lavoro. La letteratura in questi anni ha concentrato la propria attenzione sugli aspetti che riguardano i caratteri del lavoro postfordista in quanto lavoro centrato sulla conoscenza, sulla flessibilità, sulla precarizzazione etc. Il taglio del convegno pur avendo come sfondo le letture correnti torna a re-interrogare "il lavoro" attraverso idee e pratiche riguardanti categorie come "opera, attività e impresa"; mette inoltre in gioco la discussione che riguarda le generazioni di giovani donne molto segnate dalla presenza del lavoro nelle loro vite. L'esigenza di iterare il convegno in due città diverse nasce dalla messa a fuoco da parte dell'equipe che compone il gruppo di ricerca di affrontare i temi sollevati dalla femminilizzazione delle forme del lavoro potendo esplicitare ed esprimere oltre alle differenze di sesso di donne e uomini al lavoro, anche le differenti culture del lavoro che operano e sono presenti in territori diversi come nel nord-est dell'Italia e nel centro-sud. La seconda fase riguarda la pubblicazione di una miscellanea che, a partire dai contributi scientifici presentati al convegno, si propone di essere ulteriore fase di elaborazione critica e di scambio scientifico.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

Lucia Bertell
Studio Guglielma ricerca e creazione sociale soc. coop. Progettista sociale - Presidente
Francesca De Vecchi
Université de Genève Philosophie dottore di ricerca
Federica Giardini
Università Roma Tre Filosofia ricercatrice
Silvia Niccolai
Università di Cagliari Diritto pubblico e studi sociali docente ordinario
Lara Corradi
Studio Guglielma ricerca e creazione sociale soc. coop.
Stefania Ghirardello
Università di Roma - La Sapienza Studi Filologici e Letterari Ricercatrice
Roberta Del Bene
Studio Guglielma ricerca e creazione sociale Soc. Coop.

Attività

Strutture