Valenze etiche dell’estetica nella filosofia classica tedesca (continuazione, anno 2003)

Data inizio
1 gennaio 2003
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Scienze Umane
Responsabili (o referenti locali)
Erle Giorgio

Con particolare riferimento ai Saggi di Teodicea e a partire dalle esemplificazioni di carattere estetico là proposte da Leibniz, il progetto si propone di mostrare come la filosofia classica tedesca riprenda un’antica via, quella che vede una stretta connessione fra l’ambito teoretico e l’ambito pratico del pensiero. La costituzione di un’estetica a forte caratterizzazione teoretica è infatti la condizione per riconoscere la rilevanza etica delle relazioni che là sono poste in essere dal Logos: un’armonia che riguarda non solo le arti e le scienze, ma l’intero cosmo.Il percorso di ricerca sarà compiuto tenendo conto di precisi riferimenti estetici alla cultura dell’epoca di Leibniz, Kant e Hegel, e sulla scorta delle più recenti indicazioni fornite dall’indagine critica e filologica.
Il progetto si propone pertanto di contribuire alla ricerca in campo morale, teoretico ed estetico, mostrando che l’interesse teoreticamente fondato per l’estetica rivela la disponibilità alla discussione di tematiche etiche e relazionali all’interno dell’attività creativa dell’essere umano.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Attività

Strutture