Ilaria Possenti

Foto Ilaria Possenti,  1 marzo 2018
Qualifica
Professore associato
Ruolo
Professoressa associata
Settore disciplinare
SPS/01 - FILOSOFIA POLITICA
Settore di Ricerca (ERC)
SH2_5 - Democratisation, social movements

SH5_12 - Ethics; social and political philosophy

SH2_2 - Social inequalities, social exclusion, social integration

Ufficio
Palazzo di Lettere,  Piano 2,  Stanza 4
Telefono
+39 045802 8687
Fax
INDIRIZZO: I. Possenti, Palazzo di Lettere, Via San Francesco 22, 37129 Verona
E-mail
ilaria|possenti*univr|it <== Sostituire il carattere | con . e il carattere * con @ per avere indirizzo email corretto.
Pagina Web personale
http://univr.academia.edu/IlariaPossenti

Orario di ricevimento

AVVISO:  AULA LEZIONE DI FILOSOFIA POLITICA (CDS SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE) del 3/12/2019
La lezione prevista per il 3 dicembre, 15.40-19.00, si svolgerà in aula T5, anzichè in aula T.2.

PROSSIMI GIORNI DI RICEVIMENTO (aggiornato il 3/12/19)
Mercoledì 11 dicembre, ore 11.00-12.30 (solo su appuntamento)
Mercoledì 18 dicembre, ore 16.00-18.00 (solo su appuntamento)




 

Curriculum
  • pdf   CV_eng   (pdf, it, 155 KB, 17/06/18)
  • pdf   CV_it   (pdf, it, 267 KB, 17/06/18)

Ilaria Possenti è professoressa associata presso il Dipartimento di Scienze Umane. Presso il Dipartimento ha collaborato alla fondazione del Centro di studi politici “Hannah Arendt”, in cui è membro del Consiglio Direttivo. Si occupa di filosofia politica e di filosofia sociale, con particolare riferimento alla riflessione contemporanea sulla cittadinanza e sui processi di inclusione/esclusione. Dal 2014 al 2018 ha collaborato alle attività e alle pubblicazioni del Programma “Exil-Desexil” del Collège international de philosophie di Parigi. Nel 2019 ha partecipato come Fellow (tenured scholars) ai Summer Seminars dell'Institute for Critical Social Inquiry (The New School for Social Research, New York).
Tra i suoi lavori sui temi qui richiamati: "L’apolide e il paria” (Carocci, 2002); “Flessibilità” (Ombre Corte 2012); co-curatela di "Lire Etienne Balibar à Istanbul. Violence et civilité", « Rue Descartes », n. 85-86, 2015; Introduzione e cura di H. Arendt, “Socrate”, con saggi di A. Cavarero e S. Forti (Cortina 2015); “Pluralità e dualità. Note su Hannah Arendt”, in « Filosofia politica », 2, 2017; Dissonanze. Hannah Arendt e Leni Yahil, Introduzione a Hannah Arendt, “L’amicizia e la Shoah. Corrispondenza con Leni Yahil” (Edizioni Dehoniane Bologna 2017); “Is the social antipolitical? Linda Zerilli on Liberalism, Feminism and Arendt”, in “Softpower”, IV, 2, 2017; “Rosa Luxemburg lue par Hannah Arendt”, in M.-C. Calotz-Tschopp, R. Felli, A. Chollet (a cura di), “Rosa Luxemburg, Antonio Gramsci, actuels?”, Préface d’Etienne Balibar (Kimé 2018); Migrazioni. Un’introduzione filosofico-politica (Pisa University Press 2018); Hannah Arendt: la banalità del male e il mondo degli Eichmann, in R. Pennella, a cura di, “Storie di ordinaria dissociazione. Non pensiero e trauma tra storia, arte e psicoanalisi” (Franco Angeli 2019); Violence extrême, ambiguïté et subjectivité politique: José Bleger , in AA.VV.,  “Vivre l’exil. Explorer des pratiques du desexil de l’exil” (L’Harmattan 2019); L’exil comme 'perte du monde'. Résistance, impuissance et responsabilité dans le Canal de Sicile, in AA.VV, “Exil et desexil. Histoire et globalisation” (L’Harmattan 2019).
 





 

Insegnamenti

Insegnamenti attivi nel periodo selezionato: 8.
Clicca sull'insegnamento per vedere orari e dettagli del corso.

 
Competenze
Argomento Descrizione Area di ricerca
Il diritto ad avere diritti Il campo di ricerca riguarda la riflessione arendtiana sul “diritto ad avere diritti” come contributo di particolare rilievo per la riflessione filosofico-politica sulle migrazioni contemporanee. Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Social and political philosophy
La politica tra economia e società Muovendo da una rilettura critica dell'opposizione tra sfera politica e sfera socio-economica nel pensiero di Hannah Arendt, la ricerca si propone di elaborare una posizione teorica in grado di ripensare la “libertà politica” a partire dalla “questione sociale” (lavoro, bisogni, povertà). Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Social and political philosophy
Progetti
Titolo Data inizio
Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti giuridici in trasformazione 05/02/17




Organizzazione

Strutture del Dipartimento