Storia della filosofia (2005/2006)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00761
Docente
Mario Longo
crediti
8
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
SEM. II A, SEM. II B

Orario lezioni

SEM. II A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  
martedì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  
mercoledì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  
SEM. II B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  
martedì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  
mercoledì 9.00 - 11.00 lezione Aula T.2  

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Storia della filosofia si propone di fornire le indispensabili nozioni di base che consentano di inquadrare e di comprendere criticamente le problematiche odierne delle scienze storiche e sociali. Si volgerà particolare attenzione agli autori classici al fine di mostrare la linea di sviluppo e di approfondimento dei fondamentali nuclei speculativi propri della riflessione filosofica, pur nel mutare delle condizioni storiche. Il corso di quest’anno, centrato sullo studio di due opere di Platone e di Kant, introduttive ai rispettivi sistemi, offre la prova della continuità del discorso filosofico, pur nella diversità delle soluzioni proposte.

Programma

Il corso di Storia della Filosofia si articola in due parti con carichi di lavoro equivalenti.
Parte istituzionale
Si richiede la conoscenza dei seguenti argomenti: i Presocratici e Socrate; il pensiero di Platone; Aristotele e l’aristotelismo; stoicismo ed epicureismo; filosofia romana e neoplatonismo (Plotino); filosofia cristiana e S. Agostino; la Scolastica e S. Tommaso; Guglielmo Occam e la fine del pensiero medievale; la scienza moderna: Galileo Galilei e Francesco Bacone; la filosofia moderna: Renato Cartesio; il monismo di Spinoza; l’empirismo inglese: Locke, Berkeley, Hume; la monadologia di Leibniz; il criticismo di Kant; l’idealismo tedesco: Fichte, Schelling, Hegel; il positivismo: Comte, Stuart Mill; il pensiero di Schopenhauer; il materialismo storico di Marx; il pensiero di Nietzsche.

Parte monografica
Lettura e commento del Fedro di Platone e successivamente dei Prolegomeni di Kant; si mostrerà due forme diverse di accostamento al discorso filosofico, l’una di tipo emotivo-sentimentale e legata al tema dell’arte, l’altra di natura più rigorosamente razionale e legata al tema della scienza.

Modalità d'esame

L’accertamento del profitto avverrà in forma scritta per il primo modulo (parte istituzionale), in forma orale per il secondo modulo (parte monografica).