Psicologia dello sviluppo (2005/2006)

Corso disattivato

Orario lezioni

SEM. II A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  
mercoledì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  
giovedì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  
SEM. II B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  
mercoledì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  
giovedì 15.00 - 17.00 lezione Aula T.5  

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di:
a) Fornire le conoscenze di base relative ai processi di sviluppo dal periodo prenatale alla tarda adolescenza, e alle principali posizioni teoriche che interpretano tali processi.
b) Favorire la riflessione sullo sviluppo come insieme di processi psichici dipendenti dall’interazione tra fattori biologici ed ambientali (maturazione neurobiologica, stimolazioni ambientali, esperienze relazionali nei diversi contesti ecologici: famiglia, istituzioni educative, gruppo dei pari, cultura e sistemi simbolici di riferimento).
c) Favorire la discussione sull’applicazione dei risultati della ricerca psicologica in campo educativo.

Programma

I processi che caratterizzano le diverse fasi e i diversi domini dello sviluppo saranno presentati alla luce delle principali prospettive teoriche e dei relativi paradigmi di ricerca.
Dopo un’introduzione alle questioni-chiave della psicologia dello sviluppo e ai principali metodi di indagine utilizzati in quest’area di ricerca, le lezioni del corso si focalizzeranno via via sulle diverse fasi dello sviluppo: periodo pre e post-natale, prima infanzia, prima e media fanciullezza, preadolescenza e adolescenza, ogni volta con un’attenzione speciale alla relazione tra processi socio-affettivi e processi cognitivi.
In particolare, sarà approfondita la dimensione dello sviluppo della competenza sociale intesa sia come capacità di comprendere gli altri (cognizione sociale), sia come capacità di interagire con gli altri (competenza comunicativa e relazionale), analizzando i risultati delle più recenti ricerche.

Modalità d'esame

L’esame consisterà in una prova scritta costituita da 6 domande a risposta aperta (tempo 2 ore).
Non sono previste variazioni di testi da preparare tra frequentanti e non. Gli studenti frequentanti avranno però la possibilità di scegliere se sostenere l’esame sotto forma di prova scritta o di colloquio orale; nel caso del colloquio orale le disponibilità di appello saranno 3, distribuite nei mesi di giugno, luglio e settembre.

Materiale didattico

Documenti