Centro "Ricerche di Gnoseologia e Metafisica"

Immagine Centro

Il riferimento prioritario del Centro "Ricerche di Gnoseologia e Metafisica" è al metodo critico della “gnoseologia pura elementare” o “filosofia dell’esperienza immediata, elementare, integrale” di Giuseppe Zamboni (1875-1950), ma si allarga sul versante contemporaneo anche alle discipline fenomenologiche e psicologiche, mentre non trascura il complesso dibattito che sul problema della conoscenza si è venuto sviluppando lungo il pensiero moderno, da Descartes e ancor prima, fino a Kant e all’Ottocento.

Il Centro si pone come polo interdisciplinare di ricerca avanzata e privilegia le problematiche di natura ontologica e gnoseologica, coniugando l’indagine teoretica con quella storico- filosofica (storia dei concetti e dei problemi, nonché studio del lessico filosofico) e quella psicologica.

Tra le sue priorità:

1) affermare l’imprescindibilità dell’approccio critico-sperimentale allo studio della realtà, nelle sue differenti manifestazioni (estendendo le proprie indagini anche agli enti di relazione e all’ontologia sociale);

2) riaffermare la centralità della persona umana come nucleo sperimentale di ogni possibile discorso ontologico in senso forte;

3) promuovere approfondimenti nel campo del problema della conoscenza e della metafisica, anche inserendosi nel più vasto campo del dibattito internazionale su queste tematiche, in collaborazione con analoghi centri di ricerca a livello europeo e internazionale.
 

Il Centro si propone di organizzare seminari, convegni, giornate di studio sulle tematiche di suo interesse e si prefigge di istituire relazioni per la condivisione di informazioni, database, ecc. sia con altri centri di ricerca, sia con enti pubblici e associazioni private, operanti sul territorio nazionale e internazionale, anche attraverso la creazione di un sito web dedicato, rivolto all’edizione critica di testi e alla pubblicazione di ricerche specifiche che rientrino nel quadro più generale delle proprie iniziative.



I collaboratori di cui il Centro si avvarrà non sono stabiliti in senso assoluto, potendo eventualmente includere i dottorandi i cui ambiti di studio e ricerca siano affini a quelli del Centro.

Organizzazione

Strutture del Dipartimento