Radici e culture della contemporaneità

Quest’area di ricerca interdisciplinare studia come avvengano i processi di conoscenza e di pensiero a partire dall’esperienza sensoriale, in particolare visiva, in dialogo con la prospettiva dei visual studies, che studiano le modalità culturali in cui si articolano il visibile e lo sguardo. L’area accoglie anche un insieme di studi dedicato al retroterra filosofico delle culture contemporanee, per comprendere l’influsso delle diverse correnti di pensiero e il loro impatto sul dibattito attuale.
Le linee di ricerca sono le seguenti:
  • Memoria ed eredità culturale
  • Cultura materiale e visual studies
  • Teoria critica della società e della cultura
  • Filosofia della musica
  • Teorie pedagogiche
  • Corpo e cognizione
  • Genealogia della pratica filosofica
  • Filosofia della natura
  • Coscienza e persona
Maria Cecilia Barbetta
Ricercatore
Carlo Chiurco
Ricercatore
Paola Dal Toso
Professore associato
Giorgio Erle
Professore associato
Mario Gecchele
Professore a contratto
Daniele Loro
Professore associato
Lorenzo Migliorati
Professore associato
Luca Mori
Ricercatore
Valentina Moro
Professore associato
Linda Napolitano
Professore ordinario
Markus Georg Ophaelders
Professore associato
Riccardo Panattoni
Professore ordinario
Pier Alberto Porceddu Cilione
Professore a contratto
Riccardo Pozzo
Professore ordinario
Lucia Procuranti
Ricercatore
Michele Scandola
Ricercatore a tempo determinato
Gianluca Solla
Professore associato
Tommaso Tuppini
Professore associato
Competenze
Argomento Persone Descrizione
Education - History of education (vedi classificazione  DDC )
Storia della scuola e delle istituzioni educativo-assistenziali Paola Dal Toso
Mario Gecchele
analizzare l’evoluzione dell’educazione scolastica, in particolare la formazione del maestro e i metodi didattici; approfondire la conoscenza delle istituzioni rivolte all’assistenza-educazione dei ragazzi, dalla loro fondazione al loro superamento nei centri per minori.
Education - Theory and practice of education (vedi classificazione  DDC )
Educazione religiosa con particolare riferimento al vissuto giovanile Paola Dal Toso
È difficile leggere e interpretare il mondo giovanile odierno così complesso e variegato, che ad uno sguardo superficiale può apparire appiattito sulle dimensioni dell’effimero e del banale. Le indagini attestano che è sempre più crescente il numero di chi si dichiara non credente, pur avendo seguito il catechismo e frequentato la parrocchia o l’oratorio. Sembra che abbiano una modesta, se non scarsa conoscenza dei contenuti di fede, tanto che si potrebbe dedurre che la religione non abbia più nulla da dire loro. Eppure, altre ricerche evidenziano che le giovani generazioni sono alla ricerca del senso della propria esistenza, covano un desiderio di assoluto: nel loro orizzonte Dio non è assente. Il fatto che non siano praticanti non significa che non siano comunque alla ricerca di un rapporto autentico con Dio, anche se in modo confuso. In questa situazione piuttosto inedita, quale il compito dell’educatore? Quali possibili azioni?
L’ermeneutica come metodologia educativa e pedagogica Daniele Loro
Per saper educare non è sufficiente osservare e descrivere con cura un evento educativo; non è nemmeno possibile passare direttamente e meccanicamente dalla osservazione alla progettazione e poi all’azione. Di mezzo vi è il momento essenziale dell’educatore (o del pedagogista) che comprende il significato di ciò che osserva e poi lo “traduce” in azione intenzionale, cioè in un progetto. Dall’efficacia del progetto si può aver la conferma la validità e il valore della “comprensione” e della sua “interpretazione”.La presente attività di ricerca si colloca all’interno della seguente linea di ricerca, attivata in Dipartimento: “Radici e culture della contemporaneità: teorie pedagogiche”.
History of philosophy - FROM RENAISSANCE TO ENLIGHTENMENT (vedi classificazione  IPB )
Filosofia classica tedesca con particolare attenzione al pensiero scientifico ed estetico dei seguenti autori: Newton, Leibniz, Euler e Kant Lucia Procuranti
L'argomento di ricerca si inserisce nel periodo storico che va dal 1600 alla fine del 1700 e si concentra sugli scritti scientifici ed estetici di Immanuel Kant e sulle fonti scientifiche ad essi collegate. A tal fine sono rilevanti gli studi sul pensiero di Descartes, Maupertuis, Newton, Leibniz, Baumgarten e Euler.
History of philosophy - HISTORY OF PHILOSOPHY: GENERAL HISTORY (vedi classificazione  IPB )
Criticismo kantiano Tommaso Tuppini
Il pensiero speculativo di Kant
Forme del nichilismo contemporaneo - Nietzsche Carlo Chiurco
a) Forme del nichilismo contemporaneo, in particolare: La violenza e il sacro, la violenza mimetica, René Girard; Teoria e critica del nichilismo e della civiltà occidentale: Emanuele Severino e Martin Heidegger; Nichilismo applicato ("pratico"): la società dello spettacolo, la società dell'osceno, il berlusconismo nell'Italia contemporanea. b) Il pensiero di Nietzsche: Il pensiero di Nietzsche, in particolare: Nietzsche e l'Italia, Nietzsche e il Mediterraneo; Nietzsche e l'Europa; Nietzsche e il problema della liberazione; Nietzsche e la pittura (Raffaello, Rubens, Van Dyck).
Radici e culture della contemporaneità Linda Napolitano
La storia della filosofia antica può essere considerata lo studio di una delle radici e culture della contemporaneità
Romanticismo tedesco Maria Cecilia Barbetta
Goethe, Herder, Hegel.
Storia della Filosofia Riccardo Pozzo
Aristotele, Aristotelismo, Rinascimento, Illuminismo, Kant e Hegel
Storia delle idee Riccardo Pozzo
Storia delle idee, storia intellettuale, storia della terminologia di cultura
Philosophy - ETHICS (vedi classificazione  DDC )
Estetica Markus Georg Ophaelders
Filosofia dell'Arte e della Musica; Critica Culturale; Teoria Letteraria; Critica Sociale; Filosofia della Storia
Il pensiero morale nella Filosofia Moderna Tedesca Giorgio Erle
La ricerca riguarda la fondazione razionale dell'etica e la riflessione sull'agire morale nell'ambito della Filosofia Morale Moderna Tedesca, con particolare riferimento ad autori come Leibniz, Kant e Hegel e anche a posizioni filosofiche più recenti che a quella tradizione fanno riferimento.
Neostrutturalismo iconico e visual studies Riccardo Panattoni
Si tratta di un ambito di ricerca in cui lo strutturalismo viene ripensato non più in riferimento privilegiato al linguaggio, ma in rapporto alla virtualità delle immagini. I visual studies sono il campo tematico in cui i dispositivi tecnici, le immagini e la riflessione filosofica trovano lo spazio delle loro reciproche implicazioni.
Storia della Filosofia, con particolare attenzione al rapporto pensiero-azione. Maria Cecilia Barbetta
Platone. Goethe. Herder. Hegel. Schopenhauer. Nietzsche. Arendt. Zambrano. I pensieri di questi filosofi e di queste filosofe, nei rispettivi ambiti culturali e storici, hanno accompagnato la mia ricerca in questi anni.
Philosophy - METAPHYSICS AND ONTOLOGY (vedi classificazione  DDC )
Filosofia delle immagini. Psicanalisi e visual studies Gianluca Solla
Si tratta di un ambito di ricerca dedicato tanto alla fotografia e al cinema, quanto alle immagini della memoria, per come concorrono alla formazione dei processi di soggettivazione, nel loro rapporto con il linguaggio.
Filosofia dell'inconscio Gianluca Solla
Forme della soggettivazione tra parola e immagine. Corpo. Etica critica e psicoanalisi. Filosofia e antropologia.
Ontologia del rapporto Tommaso Tuppini
Una ontologia del rapporto cerca di ripensare in modo concreto l'esperienza della relazione. In essa i termini della relazione non sono già dati diventano funzioni della relazione stessa. La relazione è la genesi dei relati e può essere compresa soltanto da un pensiero della continuità e della intensità.
Pensiero francese della differenza Tommaso Tuppini
Ripensare il contributo della filosofia francese della seconda metà del XX secolo alla questione filosofia della differenza, in particolar modo a partire da Deleuze e Derrida fino al pensiero della complessità di Edgar Morin
Philosophy - PHILOSOPHY OF ART (vedi classificazione  DDC )
Critica della Cultura; Musica moderna e Contemporanea, Letteratura dell'Otto- e Novecento Markus Georg Ophaelders
Pier Alberto Porceddu Cilione
La cultura costituisce un problema che, negli ultimi 200 anni, si è spostato sempre di più al centro della riflessione, anch’essa ovviamente un momento culturale. Infatti, se da un lato, è attraverso la cultura che si educano e si formano le menti e le coscienze, è innegabile che essa comporta sempre anche un po’ di barbarie. Si è sostenuto che occorre sopravvivere alla cultura, che necessita spingere la barbarie fino in fondo perché una nuova cultura possa nascere o, più semplicemente, che, dopo Auschwitz, essa non era più possibile. Specialmente la letteratura e la musica hanno tematizzato questa dialettica, soprattutto nel XX° secolo. Soprattutto nei tempi attuali, di fronte all’incontro e lo scontro di culture diverse, tali tematiche acquisiscono un peso sempre maggiore.
Storia delle idee: Storia della filosofia medievale - Pittura e filosofia Carlo Chiurco
Storia delle idee: a) Storia della filosofia medievale, in particolare: Alano di Lilla (Alanus ab Insulis/Alano di Tewkesbury); Scuola di Chartres; Bernardo SIlvestre; Anselmo d'Aosta; Bonaventura di Bagnoregio. b) Il rapporto tra pittura e filosofia, in particolare: Giorgione e la pittura veneta del '500: un'intepretazione filosofica; (Storia delle) Teorie filosofiche della pittura e/o il ruolo dell'immagine; Interpretazioni filosofiche di opere specifiche; La riflessione filosofica sul ruolo del pittore, il suo status, il suo significato, la sua importanza; Il ruolo e l'influenza esercitati da specifiche opere o autori su concezioni filosofiche, e viceversa.
Psychology - Psychology, Experimental (vedi classificazione  DDC )
Neuropsicologia Valentina Moro
CONSAPEVOLEZZA: studio psicometrico e neuropsicologico, associato all'analisi dei correlati biologici delle alterazioni della consapevolezza di malattia
Neuroscienze cognitive Valentina Moro
Michele Scandola
Teorie della conoscenza incorporata: analisi psicofisica, neuropsicologica e fisiologica dei cambiamenti nelle funzioni sensoriali e motorie che possono indurre cambiamenti nella cognizione
Sociology - Sociology (vedi classificazione  DDC )
Sociologia della memoria Lorenzo Migliorati
Luca Mori
Lo studio dei fenomeni e delle pratiche sociali connessi alla dimensione del ricordo
Gruppi di ricerca
Nome Descrizione URL
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - EMOZIONI (ARIdip – EMOZIONI) Il Gruppo vede nelle emozioni l’oggetto di studio teorico-empirico nel panorama delle scienze umane, valorizzando il contributo che le aree filosofica, psico-pedagogica e sociologica possono apportare.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - ETICA DELLA RICERCA (ARIdip - ETICA DELLA RICERCA) Il gruppo di etica della ricerca si occupa del ruolo dell'etica e della politica nella produzione di conoscenza scientifica.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento NUOVE FRAGILITÀ (ARIdip – NUOVE FRAGILITÀ) Il gruppo si occupa delle nuove forme della fragilità umana e sociale, che si stanno diffondendo nei contesti sociali attuali, sia nei contesti reali sia in quelli virtuali.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - SCUOLA (ARIdip – SCUOLA) ll Gruppo propone un progetto di ricerca sul tema "Scuola e coesione sociale in Italia".
Sociologia dei consumi Il Gruppo si occupa dell'analisi dei comportamenti di consumo e interfaccia le sue riflessioni e le sue indagini anche con le tematiche legate al mutamento sociale e alla sociologia della salute e del benessere.
Sociologia della memoria collettiva Il gruppo si propone di sviluppare alcune linee di ricerca teoriche ed empiriche attorno alle dimensioni sociali del ricordare.
Sociologia della salute e della medicina Il gruppo di ricerca sviluppa ed approfondisce tematiche legate alla sociologia della salute e della malattia, attraverso ricerca qualitativa e quantitativa in collaborazione con professionisti della cura.
Progetti
Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
Establishing order and otherness in the modern world Carlo Chiurco, Linda Napolitano 01/09/15 24
L'Europa e l'antropocene: prospettive scientifiche, sociali, politiche e filosofiche sul cambiamento climatico Massimiliano Badino 23/01/19 5

Attività

Strutture