Formazione e organizzazioni

Quest’area di ricerca è dedicata allo studio dei processi psicologici e formativi che prendono forma all’interno delle organizzazioni lavorative. Il lavoro viene indagato come luogo di relazioni e di sfide sempre nuove, personali e professionali, ed è inteso sia come contesto di benessere, apprendimento, crescita, sia come possibile fonte di rischi connessi allo stress, al disagio e alla stagnazione che si producono in alcuni ambienti professionali. Un focus particolare è dedicato al rapporto tra ricerca e formazione nella costruzione della professionalità degli insegnanti.
Le linee di ricerca sono le seguenti:
  • Qualità della vita lavorativa
  • Organizzazione e gestione dei servizi
  • Formazione degli insegnanti
  • Dinamiche e sviluppo nelle organizzazioni
  • Emozioni e motivazioni
Maria Livia Alga
Assegnista
Sabrina Berlanda
Professore a contratto
Margherita Brondino
Ricercatore a tempo determinato
Andrea Ceschi
Ricercatore a tempo determinato
Paola Dusi
Professore associato
Claudio Girelli
Professore associato
Giorgio Gosetti
Professore associato
Angelo Lascioli
Professore associato
Anna Maria Meneghini
Professore associato
Giuseppina Messetti
Ricercatore
JACK NASAR
Visiting professors
Margherita Pasini
Professore associato
Monica Pedrazza
Professore associato
Agostino Portera
Professore ordinario
Daniela Raccanello
Ricercatore
Riccardo Sartori
Professore associato
Roberta Silva
Ricercatore a tempo determinato
Giuseppe Tacconi
Professore associato
Marco Ubbiali
Ricercatore a tempo determinato
Competenze
Argomento Persone Descrizione
Education (vedi classificazione  DDC )
Formazione Docenti (Teacher Education) Paola Dusi
Angelo Lascioli
Giuseppina Messetti
Agostino Portera
Roberta Silva
Con termine “Formazione docenti” si intende un ambito di ricerca caratterizzato da un’ampia pluralità di voci che ha come obiettivo quello di riflettere sui modi in cui avvengono i processi di insegnamento e di apprendimento nella formazione delle professioni educative.
TEACHER EDUCATION Giuseppe Tacconi
Analisi di pratiche, metodologie e concezioni della formazione - iniziale e continua - dei docenti in diversi ambiti e contesti.
Special aspects of education (vedi classificazione  DDC )
Cultura comune della cura Maria Livia Alga
Approccio antropologico ai saperi professionali infermieristici e degli operatori dell'ambito socio-educativo. Ricerche che mirano all'emersione e alla valorizzazione dei saperi della cura tradizionale e popolare nelle diverse culture, con particolare attenzione a quelli trasmessi dalle donne nell'esperienza della maternità.
Theory and practice of education (vedi classificazione  DDC )
Dall’alfabetizzazione emergente all’alfabetizzazione codificata Claudio Girelli
L’apprendimento della letto-scrittura costituisce un momento significativo del percorso di crescita dei bambini. Esso inizia già nella scuola dell’infanzia e si completa con un insegnamento formalizzato nella scuola primaria. Le modalità con le quali il processo di alfabetizzazione si realizza ha un forte impatto sia sul successo scolastico che formativo dei bambini. In questo ambito l’azione di ricerca s’intreccia con la formazione degli insegnanti coinvolti in processi di ricerca azione come sperimentazione di modelli educativi. (Linea di ricerca di Dipartimento: Formazione degli insegnanti).
Service learning e Community engagement Roberta Silva
Marco Ubbiali
Approfondire la teoria e la pratica del "service learning" e del "community engagement" all'interno del dibattito scientifico, e nelle loro declinazioni all’interno dei contesti educativi formali, scolastici e universitari. Elaborare un modello di “service learning” all'interno dei Corsi di Studio e monitorarne, attraverso pratiche di ricerca empirica, il valore formativo relativamente agli apprendimenti degli studenti, e il valore performativo relativamente alle ricadute nei contesti scolastici e comunitari.
Psychology, Applied (vedi classificazione  DDC )
Applied psychology Andrea Ceschi
Applied psychology is defined as a branch of psychology that seek to apply psychological principles to practical problems of education or industry. It encompasses the psychological specialties that seek to understand and directly intervene in the lives of individuals and organizations.
Benessere e sicurezza sul lavoro Margherita Brondino
Benessere e sicurezza sul lavoro in particolare qualità della vita al lavoro, insicurezza lavorativa, clima e comportamenti di sicurezza, job design
Psicologia ambientale Margherita Brondino
JACK NASAR
Margherita Pasini
Lo studio su come le caratteristiche dell’ambiente fisico influenzano il benessere di individui e gruppi. L’approccio, basato principalmente sulla Attention Restoration Theory, studia l’influenza dell’ambiente fisico nella rigenerazione dell’attenzione (restorativeness). Oltre alle questioni teoriche e ai problemi di misurazione in tale ambito, la ricerca viene situata in contesti specifici, lavorativi, educativi, culturali (ad esempio ambienti museali), anche con declinazione orientata alla psicologia architettonica e alla psicologia del design di interni.
Psicologia applicata Margherita Pasini
Settore della Psicologia che si occupa della risoluzione di problematiche connesse all'everyday life
Psychology, Educational (vedi classificazione  DDC )
Psicologia delle emozioni e della motivazione nei processi di apprendimento Daniela Raccanello
Emozioni di riuscita e obiettivi di riuscita in contesti di apprendimento
Psicologia delle emozioni e delle motivazioni Anna Maria Meneghini
Analisi e misurazione delle dinamiche motivazionali nelle relazioni. Emozioni e promozione del benessere individuale e collettivo Empatia
Psicologia di comunità Anna Maria Meneghini
Dinamiche motivazionali legate a prosocialità e volontariato Benessere sociale
Psychology, Multidisciplinary (vedi classificazione  DDC )
Decision-making and individual differences Andrea Ceschi
Decision-Making considers how people make choices, including choices between complex options, and choices involving risk and time. It is an interdisciplinary discipline dedicated to the study of normative and prescriptive theories of judgments and decisions in relation to individual differences.
work and organizational psychology (vedi classificazione  DDC )
Assessment psicologico Riccardo Sartori
Costruzione, validazione e applicazione di strumenti di valutazione psicologica (questionari, test, griglie ecc.) destinati agli individui, ai gruppi e alle organizzazioni con finalità di orientamento, selezione, formazione e sviluppo.
Dinamiche organizzative Riccardo Sartori
Consulenza di processo per quanto riguarda quegli aspetti della convivenza organizzativa e delle dinamiche interpersonali e di ruolo che interferiscono negativamente con gli obiettivi e i processi organizzativi.
Formazione e Sviluppo Riccardo Sartori
Erogazione di interventi formativi e consulenza personalizzata al ruolo tipo coaching per lo sviluppo di quelle competenze relazionali (cooperazione, prevenzione e gestione conflitti, comunicazione ecc.) che favoriscono le persone nella convivenza organizzativa e nell'assunzione i ruolo.
Organizational behavior and social dynamics Andrea Ceschi
Organizational studies concern the investigation of social phenomena and organizations on many scales, ranging from individual actors to the largest groupings through the medium of computation.
SOCIOLOGY (vedi classificazione  DDC )
Lavoro e nuove forme economiche Giorgio Gosetti
Lo studio delle nuove forme economiche è affrontato dal punto di vista del cambiamento del lavoro. La transizione verso nuovi modelli di produzione dei beni e servizi consente di ridefinire il lavoro, nelle forme e nei contenuti, nella relazione fra lavoro e vita. Oggetto di analisi sono quindi i modi di intendere l’economia che cercano una via diversa da quella tradizionale, attraverso il recupero di antichi sistemi di produzione e la sperimentazione di nuovi.
Organizzazione dei servizi e processi organizzativi Giorgio Gosetti
Lo studio dell’organizzazione dei servizi è affrontato guardando ai processi organizzativi e alle dinamiche che quotidianamente strutturano profili organizzativi complessi. Riferendosi prevalentemente all’organizzazioni dei servizi sanitari e sociali, l’approccio guarda in particolare alle forme organizzative a rete, capaci di coinvolgere risorse diversificate e distribuite sul territorio, e impiega variabili analitiche per comprendere la processualità del cambiamento e la relazione fra differenziazione e coordinamento del lavoro.
Qualità del lavoro e della vita lavorativa Giorgio Gosetti
L'approccio alla qualità del lavoro e della vita lavorativa ha un carattere multidimensionale e studia aspetti di natura soggettiva e oggettiva. Il presupposto analitico, in termini concettuali e operativi, è la relazione fra bisogni/aspirazioni della persona e profilo che assume l'organizzazione del lavoro, nelle sue differenti dimensioni. Allo studio della qualità del lavoro e della vita lavorativa è associato quello della cultura del lavoro, come insieme dei significati che le persone attribuiscono al lavoro, posti alla base di alcune valutazioni soggettive relativamente alla condizione di lavoro vissuta.
Relazioni sociali in contesti organizzativi Sabrina Berlanda
Monica Pedrazza
Lo studio delle variabili di differenza individuale e organizzative che influenzano la creazione e lo sviluppo delle relazioni sociali e professionali nel contesto di lavoro. Vengono anche analizzate le relazioni tra operatore ed utente in diversi servizi alla persona: servizi educativi, scolastici, sanitari e socio sanitari integrati.
Gruppi di ricerca
Nome Descrizione URL
APRESO - Applied Research in Society and Organizations APRESO (Applied Research in Society and Organizations) è il nome di un gruppo di ricercatori e professionisti che si occupa di condurre indagini e interventi in ambito sociale e di psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Per quanto riguarda l’ambito sociale, i membri APRESO trattano, ad esempio, dinamiche di cooperazione e competizione, comportamenti auto-centrati (egoistici) ed etero-centrati (altruistici), il fenomeno del volontariato e l’innovazione sociale. Per quanto riguarda la psicologia del lavoro e delle organizzazioni, i membri APRESO trattano, ad esempio, temi relativi all’apprendimento e alla formazione, differenze tra diversi ruoli professionali, la socializzazione lavorativa e l’innovazione organizzativa. APRESO adotta un approccio scientist-practitioner in cui la ricerca si fa orientare da esigenze pratiche e gli interventi vengono progettati sulla base dei modelli che hanno ottenuto un sostegno empirico valido e attendibile. Infine, APRESO si avvale di approcci sia qualitativi che quantitativi, nonché di mixed methods, per condurre ricerche e attuare interventi, annettendo al proprio interno studiosi provenienti dai vari ambiti della ricerca lavorativa e sociale.
APsyM - Applied Psychology Measurement Group Il Gruppo si occupa di misurazione, progettazione di disegni di ricerca e analisi dei dati in psicologia, partendo da un forte ancoraggio con una concreta realtà di ricerca che lancia continue sfide dal punto di vista metodologico.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - EMOZIONI (ARIdip – EMOZIONI) Il Gruppo vede nelle emozioni l’oggetto di studio teorico-empirico nel panorama delle scienze umane, valorizzando il contributo che le aree filosofica, psico-pedagogica e sociologica possono apportare.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - ETICA DELLA RICERCA (ARIdip - ETICA DELLA RICERCA) Il gruppo di etica della ricerca si occupa del ruolo dell'etica e della politica nella produzione di conoscenza scientifica.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento NUOVE FRAGILITÀ (ARIdip – NUOVE FRAGILITÀ) Il gruppo si occupa delle nuove forme della fragilità umana e sociale, che si stanno diffondendo nei contesti sociali attuali, sia nei contesti reali sia in quelli virtuali.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - SCUOLA (ARIdip – SCUOLA) ll Gruppo propone un progetto di ricerca sul tema "Scuola e coesione sociale in Italia".
Lavoro e qualità della vita lavorativa Il gruppo di ricerca sviluppa analisi relativamente alle dinamiche del lavoro, con particolare riferimento alla qualità della vita lavorativa in relazione al cambiamento dei modelli organizzativi e alla costituzione delle nuove forme economiche emergenti.
MelArete – virtue ethics Il gruppo di ricerca “MelArete – virtue ethics” si propone di realizzare ricerche sull’educazione etica, ponendosi al servizio delle scuole.
SLD-Group, Research Group on Social & Language Development Ricerca sui primi processi di sviluppo sociale e comunicativo-linguistico
Volontariato ed Enti del Terzo Settore (VoleTeS) Il gruppo nasce come esito di precedenti collaborazioni tra membri del Dipartimento e colleghi di altri Atenei sul tema del volontariato. L'attività di ricerca è volta all’analisi del Terzo Settore e del fenomeno del volontariato, con particolare attenzione a come essi si intrecciano con le dinamiche e i problemi che caratterizzano l’attuale società. Particolare attenzione sarà dedicata alle nuove forme di fare volontariato. Sotto il profilo metodologico, la scelta è quella di impiegare in maniera integrata gli approcci metodologici propri delle diverse scienze umane, proiettando uno sguardo multidisciplinare sul fenomeno e di sviluppare progetti e ricerche-intervento che coinvolgono direttamente vari soggetti del territorio.
Progetti
Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
Ambienti rigenerativi JACK NASAR, Margherita Pasini 15/01/12 12
Ambienti rigenerativi al lavoro Margherita Pasini 01/03/12 36
Analisi del job design attraverso diverse culture. Margherita Brondino 01/06/17 48
Benessere, restorativeness e variabili ambientali nei luoghi di lavoro Margherita Pasini Finanziamento ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/12 80
Body and action perception in the peripersonal space: immersive virtual reality, EEG and behavioural studies in healthy and massively somatosensory de-afferented and motor de-efferented people Valentina Moro 05/02/17 36
Heuristics and biases (H&B), risk behaviors and individual differences Andrea Ceschi Cooperint - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/07/12 72
ICARO's: Improving Conditions of Adjustment in Registered nurse Organizational Socialization Marco Tomietto, Cristina Maria Rappagliosi 01/01/11 36
Il Sistema di tamponamento dell’ansia e il burnout nella professione infermieristica Elena Trifiletti 25/05/15 12
Interventions to improve wellbeing at work: the FAMILY approach Arianna Costantini, Andrea Ceschi, Francesco De Paola, Riccardo Sartori Prodeco Pharma Srl, null 03/04/15 60
La Job Insecurity Appraisal Scale (JIAS). Ulteriori passi verso la validazione della versione italiana della scala. Margherita Pasini 01/06/17 36
L'aria che tira Margherita Pasini Protocollo di intesa INAIL-OOSS_Dipartimento - assegnato e gestito dal Dipartimento 15/02/10 48
la validazione della versione italiana della perceived restorativeness scale Margherita Pasini 15/01/09 24
Lavorare in sicurezza Margherita Pasini Fondo ex 60% "Lavorare in sicurezza" - assegnato e gestito dal Dipartimento 15/10/09 24
Le variabili determinanti uno stabile ritorno al lavoro di lavoratori senior dopo un trauma professionale di natura psicologica o fisica. Margherita Brondino 01/01/17 48
Social simulations and organizational behavior Andrea Ceschi Cooperint - assegnato e gestito dal Dipartimento 15/09/14 48
TERENCE: An Adaptive Learning System for Reasoning about Stories with Poor Comprehenders and their Educators Margherita Pasini, Barbara Arfe' 01/10/11 36
The role of decision-making processes and individual differences in the JD-R model Andrea Ceschi, Riccardo Sartori, Arianna Costantini Cooperint - assegnato e gestito dal Dipartimento 15/10/15 36
Validazione cross-nazionale del Questionario integrato sul clima di sicurezza (QICS, Brondino, Pasini & Silva, 2013) Margherita Brondino Finanziamento ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/04/18 12
Volontari a Expo 2015 Sandro Stanzani 01/10/14 24

Attività

Strutture