Società inclusive e pratiche di cittadinanza

Le società contemporanee attraversano profonde trasformazioni come le sfide connesse ai flussi migratori, al mondo del lavoro, ai mutamenti dell’economia. Le ricerche indagano le politiche e le pratiche che possono aiutare a costruire società che includano e non discriminino le persone sulla base della loro nazionalità, etnia, genere, età, abilità, orientamento sessuale. Inoltre cercano di contribuire, a partire dalla ricerca teoretica ed empirica, alla creazione di contesti sociali più equi e inclusivi. Rientrano in questo ambito anche le ricerche che si rivolgono al mondo del terzo settore, che accoglie molti dei professionisti formati dai Corsi di Studio del Dipartimento.
Le linee di ricerca sono le seguenti:
  • Politiche dell’educazione
  • Educazione alla cittadinanza
  • Studi sui consumi
  • Politiche della sessualità e differenza sessuale
  • Migrazioni e società multiculturali
  • Cittadinanza e inclusione sociale
  • Capitale sociale
  • Istituzioni politiche contemporanee
  • Terzo settore
Maria Livia Alga
Assegnista
Lorenzo Bernini
Professore associato
Sergio Cecchi
Ricercatore
Gaia Cetrano
Professore a contratto
Rosanna Cima
Ricercatore
Federica De Cordova
Ricercatore
Antonietta De Vita
Ricercatore
Paola Di Nicola
Professore ordinario
Paola Dusi
Professore associato
Claudio Girelli
Ricercatore
Olivia Guaraldo
Professore associato
Lorenzo Migliorati
Professore associato
Marcella Milana
Professore associato
Luca Mori
Ricercatore
Claudia Pedercini
Cultore della materia
Leonardo Piasere
Professore ordinario
Stefania Pontrandolfo
Ricercatore a tempo determinato
Agostino Portera
Professore ordinario
Ilaria Possenti
Ricercatore a tempo determinato
Riccardo Pozzo
Professore ordinario
Domenico Secondulfo
Cultore della materia
Chiara Sità
Professore associato
Sandro Stanzani
Professore associato
Leonida Tedoldi
Professore associato
Wanda Tommasi
Professore associato
Luigi Tronca
Professore associato
Marco Ubbiali
Ricercatore a tempo determinato
Federica Valbusa
Ricercatore a tempo determinato
Chiara Zamboni
Professore associato
Competenze
Argomento Persone Descrizione
Education - Education (vedi classificazione  DDC )
Cittadinanza attiva globale e partecipazione Antonietta De Vita
I cambiamenti globali che stiamo vivendo modificano i significati e le pratiche della cittadinanza e della partecipazione richiedendo spazi di pensiero per formulare nuove ipotesi di partecipazione attiva, di convivenza e di visioni di futuro. La crisi della politica e della cittadinanza in occidente mostra la fine delle tradizionali forme democratiche e l’emergere di elementi per nuove configurazioni. Il mio interesse si è focalizzato attorno alle nuove pratiche di cittadinanza a partire dai contesti urbani in una prospettiva ecologica ed ecofemminista.
Competenze interculturali Agostino Portera
Analisi di pratiche e metodologie interculturali. Studio del costrutto di competenza interculturale in diversi ambiti e contesti (scolastico-educativo, della mediazione interculturale, giuridico, aziendale e socio-sanitario).
Educazione comparata ed internazionale Marcella Milana
Studio dei meccanismi operativi e dei risultati dei sistemi di istruzione e formazione, nonché delle principali questioni educative, da prospettive globali, multidisciplinari, transnazionali e interculturali.
Educazione di genere Antonietta De Vita
L'educazione, l'insegnamento, la formazione sono ambiti fortemente segnati dalla presenza femminile, ma il linguaggio, il simbolico, i saperi, le forme organizzative e gestionali sembrano riflettere ancora paradigmi neutro-maschili, fondati su dualismi gerarchizzanti, in una logica di potere (natura/cultura, pubblico/privato, produzione/riproduzione, ragione/emozione, oggettivo/soggettivo, normale/ deviante ecc.). Urgente diventa assumere una postura di pensiero e di azione che tenga conto del fatto che il mondo è uno ma abitato da donne e uomini, con la varietà delle loro esperienze umane singolari e di orientamento sessuale, e con aspettative, desideri, competenze, bisogni educativi non omologabili.
Fenomenologia del riconoscimento Paola Dusi
La fenomenologia del riconoscimento è teorizzata ed assunta quale modalità relazionale e socio-politica fondativa dei processi di sviluppo nelle società democratiche ed egualitarie, posta all’origine dei processi educativi in famiglia e a scuola.
Pedagogia del lavoro Antonietta De Vita
La pedagogia del lavoro affronta in una prospettiva formativa ed educativa i caratteri del lavoro contemporaneo e le implicazioni per i soggetti e i contesti organizzativi. Le trasformazioni delle forme del lavoro e dei processi formativi ad esse connesse rappresentano oggetti di studio sia dal punto di vista teoretico che dal punto di vista empirico. Nella mia ricerca, di particolare interesse, è la prospettiva formativa aperta dal lavoro nelle economie diverse, solidali e di giustizia poiché mostrano che stiamo attraversando un tempo di transizione da modelli economici e produttivi centrati sulla crescita a modelli più sostenibili e in sintonia con il vivente.
Politiche educative Marcella Milana
Studio delle disposizioni, e dei processi decisionali sottostanti, volte a promuovere il cambiamento dei sistemi educativi, al fine di raggiungere soluzioni desiderate in risposta a problemi sociali percepiti.
Ricerca qualitativa in contesti educativi (in particolare scuola e famiglia) Paola Dusi
La ricerca qualitativa in ambito educativo fa riferimento a una vasta gamma di studi che focalizzano le loro attenzioni sui contesti educativi e, attraverso l'uso di metodi qualitativi, consentono di descrivere i fenomeni osservati dal punto di vista dei soggetti in essi coinvolti.
Sostegno alla genitorialità Chiara Sità
L'area di ricerca riguarda la funzione di sostegno alla genitorialità svolta dai professionisti della scuola e dei servizi educativi attraverso la costruzione di condizioni e spazi di interazione e collaborazione con i genitori.
Teoria dell'educazione etica Marco Ubbiali
Approfondire e sviluppare la teoria dell'etica delle virtù di matrice socratico-platonica e aristotelica, alla luce della filosofia della cura e in dialogo con la posizione di Paul Ricouer per fondare una visione pedagogica in grado di orientare percorsi educativi e di ricerca.
Education - Special aspects of education (vedi classificazione  DDC )
Approccio interculturale decoloniale Rosanna Cima
La pedagogia decoloniale latinoamericana, le istanze pedagogico-politiche provenienti dall’Africa sub-Sahariana e il pensiero femminile della differenza sono punti di riferimento per indagare i costrutti teorici e le categorie utilizzate nella lettura dell’incontro con l’altro. L’indagine con tale approccio permette di evidenziare il posizionamento dello sguardo e di ripensare il lavoro educativo e sociale
Educazione degli adulti Marcella Milana
Studio delle pratiche e dei processi di apprendimento che si rivolgono intenzionalmente agli adulti, indipendentemente dalle sedi in cui hanno luogo.
Ricerca partecipata Rosanna Cima
Nelle scienze pedagogiche impegnate nel lavoro educativo e sociale la ricerca partecipata vede implicati le ricercatrici e i ricercatori, le professioniste/i e i beneficiari dei servizi. La costruzione del sapere scientifico proviene da una messa in comune delle differenti interpretazioni (ermeneutiche partecipate) dell’esperienza personale e di gruppo (approccio fenomenologico e dei saperi situati).
Education - Theory and practice of education (vedi classificazione  DDC )
Metodologia della ricerca qualitativa Federica Valbusa
Utilizzare i metodi qualitativi di raccolta e analisi dei dati nelle ricerche ispirate dal paradigma ecologico e dall’epistemologia naturalistica. La competenza fa rifermento in particolare all’applicazione del metodo fenomenologico e della grounded theory nelle ricerche educative.
Riconoscere le fragilità educative e intervenire nella scuola Claudio Girelli
Il disagio scolastico rappresenta un grave problema per la scuola. Le cause e le manifestazioni sono molteplici, ma chiedono di essere riconosciute e affrontate a vari livelli per evitare che questo esiti in percorsi di insuccesso scolastico, fallimento educativo e dispersione scolastica. In questo ambito l’azione di ricerca s’intreccia necessariamente con la formazione degli insegnanti coinvolti in processi di ricerca azione per promuovere azioni educative e didattiche inclusive. (Linea di ricerca di Dipartimento: Formazione degli insegnanti).
Teoria dell'educazione affettiva Federica Valbusa
Approfondire e sviluppare la fenomenologia della vita affettiva di Scheler e la teoria neostoica delle emozioni di Nussbaum per fondare una teoria dell’educazione affettiva capace di orientare percorsi educativi e di ricerca empirica sulla pratica dell’autocomprensione emozionale.
History of philosophy - HISTORY OF PHILOSOPHY: GENERAL HISTORY (vedi classificazione  IPB )
Pensiero della differenza sessuale Wanda Tommasi
Questa è una chiave di lettura che permette di rendere conto nella ricerca di Wanda Tommasi del suo radicamento nella differenza femminile; essa consente di interpretare i testi dei pensatori alla luce della differenza di essere donne/uomini.
Philosophy - METAPHYSICS AND ONTOLOGY (vedi classificazione  DDC )
Filosofia e psicoanalisi Chiara Zamboni
Si tratta di una competenza che offre la pratica filosofica di portare a trasparenza e ricostruire la genesi storica di parole chiave della nostra cultura come linguaggio simbolico, natura, corpo, sessuazione, soggettivazione, inconscio, mondo, vita, nascita, generazione. Con una grande attenzione all’ecologia femminista e alla filosofia della natura.
Linguaggio simbolico e natura Chiara Zamboni
Si tratta di una competenza che offre la pratica filosofica di portare a trasparenza e ricostruire la genesi storica di parole chiave della nostra cultura come linguaggio simbolico, natura, corpo, sessuazione, soggettivazione, inconscio, mondo, vita, nascita, generazione. Con una grande attenzione all’ecologia femminista e alla filosofia della natura.
Pensiero della differenza sessuale Chiara Zamboni
Si tratta di una competenza che si è formata e continua a formarsi sia in gruppi di pensiero con altre donne sia con la lettura dei testi della tradizione culturale e filosofica femminile sia con i testi di uomini che hanno affrontato questo tema. È una competenza in divenire che si trasforma in circolo con l’esperienza soggettiva e storica. Offre una chiave di lettura fondamentale per interpretare la realtà condivisa.
Philosophy - PHILOSOPHY OF RELIGION (vedi classificazione  DDC )
Migrazioni Riccardo Pozzo
Dialogo interreligioso, dialogo interculturale, innovazione culturale
Philosophy - Social and political philosophy (vedi classificazione  DDC )
Il diritto ad avere diritti Ilaria Possenti
Il campo di ricerca riguarda la riflessione arendtiana sul “diritto ad avere diritti” come contributo di particolare rilievo per la riflessione filosofico-politica sulle migrazioni contemporanee.
La politica tra economia e società Ilaria Possenti
Muovendo da una rilettura critica dell'opposizione tra sfera politica e sfera socio-economica nel pensiero di Hannah Arendt, la ricerca si propone di elaborare una posizione teorica in grado di ripensare la “libertà politica” a partire dalla “questione sociale” (lavoro, bisogni, povertà).
Politica e vulnerabilità Olivia Guaraldo
Ripensamento della soggettività politica alla luce della prospettiva della vulnerabilità e della cura, entro le cornici teoriche del pensiero della differenza sessuale e delle teorie femministe della politica e del diritto.
Teoria politica e felicità pubblica Olivia Guaraldo
Teoria politica e felicità pubblica. I concetti politici della modernità e le trasformazioni contemporanee vengono affrontati con particolare riferimento al concetto arendtiano di 'felicità pubblica', con lo scopo di ridefinire l'idea di libertà politica.
Teorie queer Lorenzo Bernini
Le teorie queer sono un settore della teoria critica contemporanea che interroga il funzionamento del potere dal punto di vista delle minoranze sessuali.
Political systems, governance - Political systems, governance aderente allo standard  ERC
Consiglio dei ministri europeo tra gli anni '60 gli anni '90 Leonida Tedoldi
Questo è per me un nuovo argomento di ricerca che si inscrive in un altro più ampio che riguarda la complessità dell'azione dei decision makers negli organismi di vertice, prima della Comunità poi dell'Unione europea.
Storia dello stato italiano, spagnolo e francese nella seconda metà del Novecento Leonida Tedoldi
La mia ricerca si concentra sullo studio e l'analisi dei problemi storici di alcuni stati europei, ad iniziare da quello italiano per poi estendersi anche a quello spagnolo post-franchista fino a quello francese della Quinta Repubblica. Gli argomenti maggiormente indagati sono il governo e il capo dell'esecutivo e il rapporto tra i governi e la crescita del debito pubblico dagli anni Settanta del Novecento agli inizi del Duemila.
Psychology - Psychology, Multidisciplinary (vedi classificazione  DDC )
accoglienza e riconoscimento di persone LGBT nel lavoro psicosociale ed educativo Federica De Cordova
Costruzione dell'identità e del ruolo genitoriale in famiglie omogenitoriali; rapporto con i servizi educativi e sociosanitari.
approccio transculturale nel lavoro clinico e psicosociale Federica De Cordova
Sviluppo di competenze transculturale nella presa in carico e nel lavoro psicosociale con utenza straniera; lavoro di comunità in contesti multiculturali; la mediazione linguistico-culturale e il lavoro psicologico.
Sociology - Sociology (vedi classificazione  DDC )
Consumi Domenico Secondulfo
Sandro Stanzani
Luigi Tronca
Studio dei comportamenti di consumo e di acquisto dei singoli individui e delle reti.
Politiche sociali Sergio Cecchi
Paola Di Nicola
Claudia Pedercini
Sandro Stanzani
Oggetti specifici di studio e ricerca: impatto delle riforme di welfare sulla domanda di servizi per la popolazione; riforme dei sistemi di welfare e regionalizzazione dei modelli di welfare in Italia; ruolo del terzo settore nel sistema italiano di politiche sociali; terzo settore e community care: potenzialità e limiti; relazioni tra il sistema formale e informale dei servizi di cura; analisi critica delle politiche di conciliazione tra lavoro di cura e lavoro per il mercato.
Teoria sociale (Social Theory) Lorenzo Migliorati
Luca Mori
Lo studio delle cornici analitiche e dei paradigmi impiegati nell'interpretare i fenomeni sociali
Sociology - SOCIOLOGY (vedi classificazione  DDC )
Capitale sociale Luigi Tronca
Analisi teorica ed empirica del concetto di capitale sociale, in modo particolare a partire da un approccio relazionale ed interazionista strutturale.
Capitale sociale e network analysis Paola Di Nicola
Oggetti specifici di studio e ricerca: cambiamenti delle reti di appartenenza a livello individuale e comunitario. Le relazioni di aiuto attivate nelle reti sociali primarie (famiglia, parentela, amicizia, vicinato) e secondarie (associazioni). Studio dei mutamenti delle forme e dei contenuti delle reti di sostegno con l'ausilio di tecniche di network analisys. Studio del capitale sociale primario e secondario con l'ausilio di tecniche di network analysis. Forme del capitale sociale e relazioni di eu- o dis-funzionalità rispetto alle politiche di welfare
Homelessness e marginalitá sociale Gaia Cetrano
-
Servizio sociale Gaia Cetrano
Il servizio sociale è una professione basata sulla pratica e una disciplina accademica che promuove il cambiamento sociale e lo sviluppo, la coesione e l’emancipazione sociale, nonchè l’empowerment e la liberazione delle persone. Principi di giustizia sociale, diritti umani, responsabilità collettiva e rispetto delle diversità sono fondamentali per il servizio sociale. Sostenuto dalle teorie del servizio sociale, delle scienze sociali, umanistiche e dai saperi indigeni, il servizio sociale coinvolge persone e strutture per affrontare le sfide della vita e per migliorarne il benessere.
Servizio sociale (Social Work) Sergio Cecchi
Studio della metodologia del servizio sociale. Studio e ricerca su aspetti metodologici e loro applicazioni nella pratica professionale.
Sociologia dell'immaginario (Social Imaginary) Luca Mori
studia l'immaginario socialmente condiviso nella sua fenomonologia e nelle sue strutture profonde
Terzo settore Claudia Pedercini
Sandro Stanzani
Ambiti della ricerca teorica ed empirica: analisi sociologica dell'identità e del ruolo del terzo settore nelle società complesse; indagini empiriche sulle dimensioni del terzo settore in Italia; indagini empiriche su motivazioni e cultura dei membri delle organizzazioni di terzo settore; analisi teorica ed empirica della funzione di socializzazione al capitale sociale e alla cultura civile svolta dalle diverse organizzazioni di terzo settore (volontariato, cooperazione sociale, associazionismo sociale, fondazioni sociali, ong).
Sociology and anthropology - Sociology and anthropology (vedi classificazione  DDC )
Antropologia dei processi migratori Stefania Pontrandolfo
Ricerca sui molteplici e plurali processi migratori contemporanei
Antropologia della scuola Leonardo Piasere
La forma-scuola come costruzione culturale; etnografia nei/dei contesti scolastici; le culture "anti-scuola"; scuola e multiculturalismo, multilinguismo e pluralismo religioso.
Antropologia socio-culturale e storica dei rom e sinti Leonardo Piasere
Stefania Pontrandolfo
Ricerca sulle costruzioni socio-culturali e sulle dinamiche storiche nelle popolazioni di Sinti e Rom in Italia e nei Balcani
Etnografia e ricerca qualitativa Leonardo Piasere
Stefania Pontrandolfo
Ricerca sul campo di tipo antropologico, osservazione partecipante, epistemologia e plausibilità scientifica della ricerca etnografica e qualitativa
Etnografia e ricerca qualitativa sul fare comunità Maria Livia Alga
Studio della metodologia di ricerca sul campo secondo un approccio post-esotico e femminista. Analisi riflessiva delle pratiche di auto/formazione e scrittura che nascono da esperienze di ricerca partecipata con professionisti della cura (insegnanti, assistenti sociali; educatori; infermiere), all'interno di movimenti sociali e comunità resistenti.
Movimenti sociali Maria Livia Alga
Ricerca azione su processi di conoscenza orientati alla creazione e condivisione di saperi radicati nei corpi,coscientemente parziali e contestuali, in potere di costruire mondi non organizzati secondo assi di dominio. Una particolare attenzione è indirizzata alle forme di resistenza e auto-organizzazione comunitaria in contesti diasporici.
Gruppi di ricerca
Nome Descrizione URL
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - EMOZIONI (ARIdip – EMOZIONI) Il Gruppo vede nelle emozioni l’oggetto di studio teorico-empirico nel panorama delle scienze umane, valorizzando il contributo che le aree filosofica, psico-pedagogica e sociologica possono apportare.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - ETICA DELLA RICERCA (ARIdip - ETICA DELLA RICERCA) Il gruppo di etica della ricerca si occupa del ruolo dell'etica e della politica nella produzione di conoscenza scientifica.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento NUOVE FRAGILITÀ (ARIdip – NUOVE FRAGILITÀ) Il gruppo si occupa delle nuove forme della fragilità umana e sociale, che si stanno diffondendo nei contesti sociali attuali, sia nei contesti reali sia in quelli virtuali.
Azione di Ricerca Interdisciplinare di Dipartimento - SCUOLA (ARIdip – SCUOLA) ll Gruppo propone un progetto di ricerca sul tema "Scuola e coesione sociale in Italia".
MelArete – virtue ethics Il gruppo di ricerca “MelArete – virtue ethics” si propone di realizzare ricerche sull’educazione etica, ponendosi al servizio delle scuole.
Sociologia dei consumi Il Gruppo si occupa dell'analisi dei comportamenti di consumo e interfaccia le sue riflessioni e le sue indagini anche con le tematiche legate al mutamento sociale e alla sociologia della salute e del benessere.
Sociologia della memoria collettiva Il gruppo si propone di sviluppare alcune linee di ricerca teoriche ed empiriche attorno alle dimensioni sociali del ricordare.
Sociologia della salute e della medicina Il gruppo di ricerca sviluppa ed approfondisce tematiche legate alla sociologia della salute e della malattia, attraverso ricerca qualitativa e quantitativa in collaborazione con professionisti della cura.
Progetti
Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
A cavallo del mostro. Tarda modernità, crisi, decrescita e felicità. Domenico Secondulfo 01/09/12 24
ATLAS#VERONETTA Per una comunità solidale integrata. Intervento di rete tra Università degli Studi di Verona, LAA-LAVUE ENSA Paris La Villette e Associazioni Paola Di Nicola, Luigina Mortari Dipartimento di Scienze Umane (fondi FUR) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/09/16 18
Attività motoria per lo sviluppo motorio e cognitivo nell’età 0-6 anni Guido Francesco Fumagalli 01/01/12 36
Azienda Senza Dolore: il trattamento del dolore Mauro Niero, Cristina Lonardi 15/01/11 16
Cittadinanza e lavoro nei territori in transizione. Consumo e risparmio partecipato Giorgio Gosetti 01/03/18 18
Comportamenti di consumo e stratificazione sociale Domenico Secondulfo 01/01/13 18
Contrattazione collettiva, sviluppo socio-economico locale e qualità del lavoro Giorgio Gosetti Regione del Veneto - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/10/10 24
Dalla vittimizzazione all’empowerment Rosanna Cima, Maria Livia Alga 01/02/17 36
Developing a condition specific questionnaire on quality of life of ileal orthotopic neo-bladder (IOB) recipients Mauro Niero 01/02/08 48
Didattica dell'italiano e della matematica nell'istruzione e formazione professionale Luigina Mortari 01/01/08 48
Difficoltà e discriminazioni sul lavoro Giorgio Gosetti Provincia di Verona 01/03/12 12
Diversity Management e integrazione. Competenze dei migranti nel mercato del lavoro Giorgio Gosetti 01/10/18 36
Educare alle virtù Luigina Mortari 01/05/09 72
Fabbisogni di competenze e profili professionali emergenti nell’agricoltura digitale Giorgio Gosetti 01/09/17 18
FARE IL VOLONTARIO AD EXPO 2015 Anna Maria Meneghini 01/04/15 18
Fondamenti teorico-pratici dell'ermeneutica pedagogica Daniele Loro Finanziamento ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/15 60
FOR.ME MENTIS.FORCED MARRIAGE AND CULTURAL MEDIATION Anna Maria Piussi, Maria Soldati Forme mentis.Forced marriage and cultural mediation - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/09/13 18
Gender-Related Aspects of Quality of Life in Colorectal Oncological Patients Mauro Niero 01/02/11 8
Giorgione filosofo Carlo Chiurco Altri Finaziamenti - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/15 12
Giovani, formazione e società dei lavori Giorgio Gosetti 01/06/07 18
Gli elementi empirici e teorici della nozione di “bene relazionale” a confronto con le teorie sociologiche e politiche contemporanee Emmanuele Morandi 01/04/10 24
Gli usi politici della nostragia. Rancore, risentimento e conflitti di memoria (CooperInt 2011) Lorenzo Migliorati 01/01/12 6
I CONSUMATORI DI FRONTE ALLA CRISI ECONOMICA Domenico Secondulfo F.U.R. (ex-60%) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/12 36
Identità, stili di consumo e impoverimento della classe media Luca Mori Dipartimento di Scienze Umane (fondi FUR) - assegnato e gestito dal Dipartimento 06/03/18 24
I filosofi e gli zingari Leonardo Piasere, Gianluca Solla 01/01/15 42
Il concetto di cultura materiale Domenico Secondulfo PRIN - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/11 24
Il lavoro delle donne Giorgio Gosetti Fondo FUR - ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/04/15 24
Il lavoro nelle economie diverse. Uomini e donne al lavoro per una nuova qualità del lavoro Giorgio Gosetti AGSM VERONA S.P.A., Ateneo 01/03/12 24
Impegno civico e capitale sociale Paola Di Nicola F.U.R. (ex-60%) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/13 36
INVESTIRE. Tra innovazioni di prodotto, processo e valorizzazione del capitale sociale Sandro Stanzani 02/05/14 12
I paradigmi relazionali della ricerca sociale Luigi Tronca 01/09/13 12
La qualità della vita delle studentesse e degli studenti dell’Ateneo di Verona Giorgio Gosetti 01/06/16 24
La relazione nonni & nipoti Mario Gecchele 30/01/12 36
LA RELAZIONE VIOLENTA E IL RUOLO DEL MEDIATORE Maria Gabriella Landuzzi F.U.R. (ex-60%) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/10/11 24
La riflessione morale di fronte al mind/body problem. Problemi storici e prospettive teoriche (2010-11) Giorgio Erle MIUR - PRIN 01/02/13 36
La "tensione irriducibile": le "forme" del potere e i "legami" del sociale Emmanuele Morandi Fondo EX 60% (2005) La "tensione irriducibile": le "forme" del potere e i "legami" del sociale - assegnato e gestito dal Dipartimento 30/09/05 24
L’attività di Prevenzione nel lavoro che cambia. Ricerca-formazione per il miglioramento della qualità degli interventi di prevenzione Giorgio Gosetti Azienda Usl di Bologna - assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo 01/09/10 24
La violenza nei luoghi di lavoro Giorgio Gosetti 01/04/17 18
Lavorare nell’impresa artigiana. Significati del lavoro e qualità della vita lavorativa dei lavoratori dipendenti delle imprese artigiane della provincia di Trento Giorgio Gosetti Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento - assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo 01/10/10 24
Lavoro e condizioni lavorative in agricoltura. Analisi della qualità della vita lavorativa nelle imprese agricole veronesi Giorgio Gosetti Fondo FUR - ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/04/14 24
Lavoro e vita lavorativa. Analisi della cultura e vita lavorativa nei servizi di salute mentale Giorgio Gosetti Fondo FUR - ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 10/10/13 24
Lavoro: organizzazione e vita lavorativa. Quale ruolo del sindacato e della contrattazione collettiva Giorgio Gosetti 01/10/18 18
le famiglie italiane di fronte alla crisi: strategie di consumo e stili di vita Paola Di Nicola, Domenico Secondulfo, Sandro Stanzani, Lorenzo Migliorati, Luigi Tronca, Debora Viviani, Francesca Setiffi 01/01/10 40
“L’eterno ritorno del (quasi) uguale. Tempo, nostalgia e cultura materiale Lorenzo Migliorati F.U.R. (ex-60%) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/09/12 12
L'evoluzione del concetto di benessere Domenico Secondulfo F.U.R. (ex-60%) - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/10 48
MELARETE Luigina Mortari MIUR - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/09/14 72
mente, mano, utensile Domenico Secondulfo 01/01/12 24
Metodologie relazionali della ricerca sociale Luigi Tronca FUR - Ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/02/12 18
Non solo per razionalità. Rilevanza del caso nell'agire sociale nelle società del rischio Emmanuele Morandi PRIN - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/06/09 36
Occupazione, lavoro e carcere. Profilo della rete di accesso al lavoro per le persone ex-detenute Giorgio Gosetti 01/05/13 12
Occupazioni e professioni nel settore dei servizi sociali. Indagine sulle Regioni italiane, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Mauro Niero 10/01/08 52
ORO – Orizzonti per nuove rotte dei dispositivi di cura: studio e costruzione di modelli di intervento nei servizi territoriali pubblici e del privato sociale nell’area dello sfruttamento delle donne vittime di tratta Federica De Cordova, Rosanna Cima, Maria Livia Alga 01/01/12 18
Osservatorio sulle Strategie di Consumo delle Famiglie Domenico Secondulfo, Luigi Tronca 16/10/09 60
Percorsi e pratiche di mobilità del lavoro: dal significato alla qualità della vita lavorativa Giorgio Gosetti PRIN VALUTATO POSITIVAMENTE 01/01/09 24
Personal network analysis: teorie e metodi di ricerca Luigi Tronca FUR - Ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/12/11 24
Procreazione Medicalmente Assistita e Maternità Surrogata: i nuovi immaginari sociali Paola Di Nicola Fondo ex 60% - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/03/17 24
Progetto di miglioramento della qualità dell’approccio formativo alla definizione del piano formativo aziendale Gabriele Romano 15/01/10 16
Quando il ceto medio diventa povero: consumi e sovraindebitamento Luca Mori 01/01/17 18
Riforma dei sistemi di welfare a livello europeo e ruolo del capitale sociale (primario, generalizzato e istituzionale) Luigi Tronca FUR - Assegno di ricerca - assegnato e gestito dal Dipartimento 01/01/14 12
Salute e malattia: narrazioni nel mondo del Web Cristina Lonardi Dipartimento di Scienze Umane (fondi FUR) - assegnato e gestito dal Dipartimento 27/11/17 24
SMART INCLUSION - VALUTAZIONE DEL PROGETTO PRESSO 6 REPARTI DI ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA DI AZIENDE OSPEDALIERE ITALIANE Mauro Niero 06/07/11 3
Stigma e malattie invisibili come Nuove Fragilità Cristina Lonardi Dipartimento di Scienze Umane (fondi FUR) - assegnato e gestito dal Dipartimento 05/03/18 24
trAILs - Alpine Industrial Landscapes transformation Lorenzo Migliorati trAILs - assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo 17/04/18 36

Attività

Strutture