Filosofia politica e sessualità (2019/2020)

Codice insegnamento
4S007348
Docente
Lorenzo Bernini
Coordinatore
Lorenzo Bernini
crediti
6
Settore disciplinare
SPS/01 - FILOSOFIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1A dal 23-set-2019 al 31-ott-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

l’insegnamento si propone di fornire esempi di filosofie critiche che hanno interrogato la relazione tra politica e sessualità dal punto di vista delle cosiddette ‘minoranze sessuali’, e che hanno di conseguenza elaborato nuovi modelli interpretativi del soggetto, della collettività, dell’azione politica. Al termine dell’insegnamento lo/la studente dovrà dimostrare: - di aver acquisito una precisa conoscenza degli argomenti in programma; - di essere in grado di esporli in modo consequenziale e sintetico; - di aver maturato una propria autonomia di giudizio.

Programma

Titolo del corso:
Il fallo di Calibano: Biopolitica della 'razza' e pulsione sessuale

Contenuti del corso:
1. A partire dal Novecento un’ormai ampia tradizione di pensiero critico ha problematizzato la relazione che lega politica e sessualità. In un primo momento, il corso si soffermerà su tre approcci teorici che in modi differenti si sono confrontati con i concetti di pulsione, desiderio e identificazione sessuale, elaborando visioni differenti di tale relazione:
- le teorie freudomarxiste della liberazione sessuale,
- le teorie costruttiviste della sessualità e del genere,
- le teorie queer antisociali e affettive.
2. In un secondo momento, il corso cercherà una mediazione tra il costruttivismo (Foucault) e le teorie antisociali (Freud) nell'analisi della mostrificazione della sessualità dell'uomo nero operata dalle teorie decoloniali, antirazziste e femministe (Fanon e Davis).

Metodi didattici:
Lezioni seminariali, discussioni sui temi in programma.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Angela Davis Donne, razza e classe Alegre 2018 Soltanto i capp. 11 e 12, Stupro, razzismo e il mito dello stupratore nero, Razzismo, controllo delle nascite e diritti riproduttivi, pp. 221-277.
Michel Foucault La volontà di sapere: Storia della sessualità 1 Feltrinelli 2013
Lorenzo Bernini Le teorie queer: Un’introduzione Mimesis 2017
Frantz Fanon Pelle nera, maschere bianche Edizioni ETS 2015 Soltanto Introduzione, capp. 4-5-6 (Sul presunto complesso di dipendenza del colonizzato, L'esperienza vissuta del Nero, Il Negro e la psicopatologia) e A mo' di conclusione, pp.25-31, 87-188, 201-208).
Sigmund Freud Tre saggi sulla teoria sessuale. Al di là del principio di piacere Bollati Boringhieri 2012 Soltanto Tre saggi sulla teoria sessuale, pp. 7-130.

Modalità d'esame

Tanto per i/le frequentanti, quanto per i/le non frequentanti, l’esame consisterà in una interrogazione orale. Gli/le studenti sono tenuti/e a portare con sé i testi d'esame.

Saranno valutate:
- la pertinenza delle risposte,
- la consequenzialità delle argomentazioni,
- la capacità di riflettere in modo personale sui temi proposti.
Il programma resterà in vigore per un anno, quindi per sei appelli d’esame (da gennaio a settembre 2020).

In relazione alla situazione derivante dall'emergenza Coronavirus la modalità d’esame sopra riportata viene modificata per la sessione estiva 2020, in accordo con le indicazioni di ateneo, in prova orale con modalità telematica.