Comparative Education (2004/2005)

Course not running

Course code
4S00748
Name of lecturer
Gabriel Maria Sala
Number of ECTS credits allocated
4
Other available courses
Academic sector
M-PED/02 - HISTORY OF PEDAGOGY AND EDUCATION
Language of instruction
Italian
Location
VERONA
Period
Second semester dal Feb 21, 2005 al Jun 4, 2005.

Lesson timetable

Second semester

To view lesson hours, consult* click in order to view the timetable here  

Learning outcomes

Dalla fine degli anni ottanta anche il nostro paese è stato investito dal grande flusso migratorio verso l’Europa. Le trasformazioni sociali generate hanno provocato a volte integrazioni sociali ed economiche, a volte matrimoni misti, soggetti creoli e culture meticce, a volte conflitti religiosi o interetnici, a volte disadattamento e marginalità sociale, culturale e scolastica. La complessità dell’interazione con individui, famiglie e gruppi differenti per lingue, etnie e culture ha messo educatori, terapeuti ed operatori sociali di fronte a difficoltà sia tecniche e metodologiche, che teoriche: le logiche con cui intendere e valutare rischi, eziologie, prevenzioni e cure richiedono saperi, forme di conoscenza e di operatività completamente differenti.

Syllabus

Il corso si propone di comprendere attraverso quali azioni e quali figure intermediarie sia possibile:
a) il riconoscimento dei modelli culturali reciproci
b) l’individuazione di dispositivi che riescano ad attivare processi di mediazione tra persone, gruppi e comunità di culture differenti
c) l’attivazione di processi di trasformazione e cambiamento, necessari alla soluzione dei conflitti e al raggiungimento di un accordo tra le parti stesse.
Modulo A
In questo primo modulo il corso sarà così articolato:
1) Metodi comparativi e forme di conoscenza:
- Teorie e metodi nella ricerca, nella clinica e nella formazione
- Ordine, disordine e concezioni del mondo
2) Stare in mezzo alle culture
- Confini e transiti, rifugiati e migranti
- Miti e riti tra Mediterraneo, Africa nera e nord est asiatico
Modulo B
In questo secondo modulo il corso esaminerà concrete pratiche di intervento e di mediazione culturale. In particolare.
- Interpreti e mediatori
- Babele: lingue, traduzioni, malintesi e tradimenti
- Dispositivi e pratiche di mediazione

Assessment methods and criteria

La valutazione avverrà durante tutta la durata del corso e si attuerà attraverso una sperimentazione programmata di:
- autovalutazione della performance e dei lavori individuali e di gruppo
- individuazione di strumenti qualitativi di valutazione e valutazione degli apprendimenti, delle letture, del modello didattico e dell'organizzazione stessa del corso
- Valutazione aperta del saggio finale.

Non è possibile sostenere le prove d’esame del Modulo B senza aver sostenuto precedentemente quele del Modulo A