Metodologia della ricerca educativa nei contesti formativi (2018/2019)

Codice insegnamento
4S007373
Docente
Marco Perini
Coordinatore
Marco Perini
crediti
9
Settore disciplinare
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A, Sem. 2B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende mettere gli/le studenti/esse in grado di descrivere le linee principali del passaggio da orientamenti di ricerca che si muovono in una cornice oggettivistica e razionalistica a orientamenti di segno prevalentemente qualitativo, rivolti a forme di ricerca aperte e ricorsive; identificare, nei principali motori di ricerca, rilevanti lavori di ricerca qualitativa sulla formazione; comprendere le caratteristiche principali dell'approccio alla ricerca che va sotto il nome di "analisi delle pratiche" formative e di un approccio qualitativo-etnografico, collegandoli a concreti processi di ricerca in contesti formativi, discutere criticamente la prospettiva dell'evidence-based research in ambito formativo, conoscere i criteri utilizzati dai revisori nei processi di peer review di articoli scientifici di ricerca qualitativa.
L’insegnamento si pone i seguenti obiettivi formativi specifici:
- descrivere le caratteristiche principali di orientamenti di ricerca di taglio qualitativo, aperto e ricorsivo;
- analizzare criticamente concrete ricerche qualitative individuate utilizzando i principali motori di ricerca;
- conoscere e comprendere i criteri utilizzati dai revisori nei processi di peer review di articoli scientifici di ricerca qualitativa;
- comprendere le caratteristiche principali dell'approccio alla ricerca che va sotto il nome di "analisi delle pratiche formative" e di un approccio qualitativo-etnografico, collegandoli a concreti processi di ricerca in contesti formativi;
- pianificare gli elementi essenziali di un percorso di ricerca qualitativa, a partire da un contesto organizzativo reale o simulato.

Programma

Nuclei tematici
Il percorso svilupperà i seguenti nuclei tematici:
- gli orizzonti epistemologici del fare ricerca etnografica sull’analisi delle pratiche educative in ambito formativo;
- il processo del fare ricerca: individuazione della domanda di ricerca, raccolta, analisi e interpretazione dei dati;
- ricerca e formazione: la valenza formativa dei processi di ricerca;
- approcci e strumenti della ricerca qualitativa sull’analisi delle pratiche formative: esempi;
- le principali risorse per la ricerca educativa in ambito formativo: centri di ricerca, riviste.

Bibliografia
- Un articolo scientifico scelto secondo i criteri forniti durante il corso, che presenti una ricerca empirica qualitativa recente (max dal 2015 a oggi), su temi legati alla formazione.
- Formenti, L. (2017). Formazione e trasformazione. Un modello complesso. Milano: Raffaello Cortina.
- Lipari, D. (2016). Dentro la formazione. Etnografia, pratiche, apprendimento. Milano: Guerini Next.
- I materiali inseriti nello spazio e-learning dedicato al corso.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lipari, D. Dentro la formazione. Etnografia, pratiche, apprendimento Guerini 2016 9788868960773
Formenti, L. Formazione e trasformazione. Un modello complesso (Edizione 1) Raffaello Cortina Editore 2017 ISBN: 9788860309198

Modalità d'esame

La valutazione complessiva dell’apprendimento relativo al corso avverrà – per gli/le studenti/esse frequentanti e non – attraverso l’analisi dei risultati di due prove:
LA PROVA SCRITTA della durata di circa 1 ora: tre domande di conoscenza (ciascuna risposta sarà valutata positivamente se corretta, sostenuta da evidenze e supportata da riferimenti espliciti ai testi indicati come obbligatori per l’esame) (fino a 12 punti);
LA PROVA ORALE della durata di circa 10 minuti che prevede le seguenti prestazioni:
• la presentazione di un articolo scientifico, scelto secondo i criteri dati: la prestazione sarà valutata positivamente se l’articolo scelto risulterà congruente con i temi e l’impianto di ricerca illustrati nel corso; la presentazione dimostrerà consapevolezza rispetto ai criteri di scelta dell’articolo; la valutazione dell’impianto metodologico della ricerca scelta risulterà approfondita, accurata ed efficacemente argomentata (fino a 7 punti);
• una domanda di comprensione profonda: la risposta sarà valutata positivamente se sarà in grado di evidenziare collegamenti tra i vari argomenti affrontati e/o tra questi e contesti formativi reali o simulati, di riflettere idee approfondite, di articolare un pensiero critico e originale e di mostrare una buona padronanza nell'affrontare problemi di ricerca (max 8);
• una domanda di meta-riflessione: sarà valutata positivamente una risposta che evidenzi consapevolezza rispetto ai processi messi in atto nello studio e al loro rapporto con i temi del corso (fino a 3 punti).

Materiale didattico

Documenti
  • pdf   Syllabus   (pdf, it, 147 KB, 21/03/19)

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018