Psicologia del pensiero e del ragionamento (2020/2021)

Codice insegnamento
4S007368
Docente
Roberto Burro
Coordinatore
Roberto Burro
crediti
6
Settore disciplinare
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A dal 15-feb-2021 al 1-apr-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso prenderà in considerazione le principali teorie del pensiero e del ragionamento includendo il ragionamento logico, probabilistico e analogico. Parte importante del corso verrà dedicata allo studio delle ricerche sul Problem Solving e Decision Making, facendo riferimento alle teorie e modelli sulla funzione dell’insight e ai bias di giudizio. L’insegnamento si pone i seguenti obiettivi formativi specifici: - acquisire il quadro di riferimento storico e i relativi costrutti in riferimento alle principali teorie e ricerche sperimentali entro le quali la psicologia del pensiero e del ragionamento si è sviluppata. - acquisire la conoscenza e la comprensione dei termini inerenti a due principali ambiti di ricerca: quello sul Decision Making e quello sul Problem Solving.

Programma

- Mente in automatico vs mente seriale
- Sistema 1 vs Sistema 2
- Interazioni tra sistema 1 e sistema 2
- Interazioni: vedere vs sapere
- Interazioni: la ricerca di un compromesso
- Sforzo cognitivo e pigrizia mentale
- Sforzo cognitivo e midriasi

- Ancora sullo sforzo cognitivo
- Sforzo cognitivo ottimale
- Sforzo cognitivo e autocontrollo
- La deplezione dell'io
- Deplezione dell'io e glucosio nel sangue
- Il pigro sistema 2
- Relazione tra intelligenza, controllo e razionalità
- Il meccanismo associativo (del sistema 1)
- L'effetto priming
- L'effetto priming ideomotorio
- L'effetto priming ideomotorio rovesciato

- Priming e stimoli
- L'effetto Lady Macbeth
- Fluidità cognitiva
- Fluidità cognitiva, illusioni mnestiche e déjà vu
- Illusioni di verità
- Come essere persuasivi
- Tensione e sforzo cognitivo
- Il piacere della fluidità cognitiva
- L'effetto esposizione
- Creatività, fluidità, umore e intuizione
- Sorpresa e normalità
- Comunicazione e normalità
- Causalità ed intenzione

- Saltare alle conclusioni ed errori intuitivi
- Saltare alle conclusioni, contesto e recenza
- Bias di credenza
- Bias di conferma
- Bias "effetto alone"
- WYSIATI: What You See Is All There Is
- WYSIATI e bias di giudizio e scelta
- Come si formano i giudizi?
- Valutazioni di base (serie e prototipi)
- Matching di intensità
- Lo "schioppo mentale"
- Sostituzione euristica delle domande
- Euristica in 3D
- Euristica dell'umore e della felicità
- Euristica dell'affetto

- Il difficile rapporto tra la mente e la statistica
- La variabilità
- La legge dei piccoli numeri
- Il bias della certezza rispetto al dubbio
- Causa e caso
- Causa, caso ed illusioni cognitive
- Effetto ancoraggio
- Effetto ancoraggio come aggiustamento e come priming
- L'indice di ancoraggio
- Ragionevolezza/casualità dell'ancoraggio
- Ancoraggio e razionamento arbitrario
- Ancoraggio e minacce
- Stimare la frequenza di una categoria
- L'euristica della disponibilità

- Euristica della disponibilità, emozione e rischio
- Pubblico vs esperti
- Cascata di disponibilità
- La valutazione del rischio
- La valutazione della probabilità
- Probabilità a priori ed euristica della rappresentatività
- Le ambiguità dell'euristica della rappresentatività
- Euristica della rappresentatività e sistema 2
- Disciplinare l'intuizione alla logica bayesiana
- Euristiche vs logica: il meno è più
- Fallacia della congiunzione
- Persuasivo vs probabile
- Valutazione singola vs valutazione congiunta
- Probabilità, denaro e valutazione congiunta
- Probabilità vs frequenza

- Le cause battono la statistica
- Stereotipi casuali
- Probabilità a priori statistiche e casuali
- Insegna di più "dal generale al particolare" o "dal particolare al generale"?
- Regressione verso la media
- Capire la regressione
- Considerazioni regressive
- Correggere le predizioni intuitive
- Intuizioni non regressive
- Una prova per la correzione delle predizioni intuitive

- L'eccessiva sicurezza: l'illusione della comprensione
- Il senno di poi e gli stati passati di conoscenza
- Il bias del senno del poi e il bias del risultato
- Le ricette del successo ed effetto alone
- L'illusione di validità
- L'illusione di abilità
- L'illusione dei guru
- Intuizioni contro formule
- Regressione multipla vs non ponderata
- L'ostilità (dei clinici) verso gli algoritmi
- La questione morale uomo-macchina
- Come fare buone previsioni: costruire un semplice algoritmo

- L'intuizione esperta, l'intuizione come riconoscimento
- Acquisire competenza
- Dubbi sull'intuizione esperta
- Intuizione esperta vs algoritmi
- Regolarità scoperte facilmente o difficilmente: il ruolo dei feedback
- Valutare la validità di una intuizione
- Visione interna vs esterna
- La fallacia della pianificazione
- Il bias ottimistico
- L'eccessiva sicurezza
- La positività dell'ottimismo
- Il metodo del "pre-mortem"

- Scelte e teorie
- La teoria dell'utilità appresa
- La posizione di Bernoulli
- La teoria del prospetto
- L'errore di Bernoulli
- Avversione alla perdita
- I punti ciechi della teoria del prospetto

- Il punto di riferimento
- Effetto donazione
- Eventi negativi
- L'intensità asimmetrica delle motivazioni
- Riferimento soggettivo ed avversione alla perdita
- Pesi e probabilità
- Cambiare le probabilità
- Effetto possibilità ed effetto certezza
- Siamo disposti a pagare l'incertezza
- I pesi decisionali
- Lo schema a 4 celle
- Eventi rari
- Sovrastima e sovraponderazione
- Vividezza della rappresentazione
- La disattenzione per il denominatore
- Il potere del format
- Il framing

- L'effetto inclinazione
- Effetto inclinazione e fallacia dei costi sommersi
- Il rammarico
- La colpa
- Emozioni, rammarico e colpa
- L'importanza delle alternative contrastanti
- Le inversioni di preferenza
- Categorie di giudizio e matching di intensità
- Effetto framing
- Frame buoni e cattivi
- Esperienza e memoria
- Lieto fine e coincidenze
- Il benessere

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Kahneman Daniel Pensieri lenti e veloci Mondadori 2019 8804671955

Modalità d'esame

Nella "sezione moodle" relativa al corso, di lezione in lezione, sarà possibile reperire le slides del corso per integrare il testo d'esame.

NB: A seguito dell'emergenza sanitaria dovuta a Covid-19, le abituali modalità d’esame vengono modificate, in accordo con le indicazioni di Ateneo. Nello specifico: "l'esame sarà tenuto in forma scritta utilizzando Zoom". Si consiglia vivamente di cliccare qui: https://www.univr.it/it/esami-studenti

L’esame sostenuto durante un appello ufficiale consisterà in una prova scritta con trenta domande a risposta multipla da svolgersi in 30 minuti (3 le alternative di risposta di cui solo una è corretta. Ai fini del giudizio finale espresso in trentesimi, una risposta corretta ha valore pari a 1 punto, una risposta errata ha valore pari a 0 punti, una risposta non data ha valore pari a 0 punti).