Psicologia della personalita' e delle differenze individuali (2020/2021)

Codice insegnamento
4S007359
Docente
Roberto Burro
Coordinatore
Roberto Burro
crediti
6
Settore disciplinare
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1B dal 9-nov-2020 al 9-gen-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

2) Conoscere e comprendere le teorie psicologiche che spiegano atteggiamenti e comportamenti del singolo e dei gruppi. 3) Applicare le teorie sul funzionamento del singolo, dei gruppi e delle organizzazioni alla lettura e all’analisi dei fenomeni di apprendimento e di cambiamento personale e sociale. OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI: Consentire allo studente di conoscere e comprendere le principali teorie che spiegano la personalità e le sue modalità di valutazione e misura. Saper individuare le peculiarità riguardanti le principali differenze individuali e relazionarle ai comportamenti dei singoli e dei gruppi. Dare la possibilità allo studente di applicare le teorie circa il funzionamento della personalità del singolo individuo e del suo contributo alle attività di apprendimento e cambiamento di gruppi ed organizzazioni.

Programma

Introduzione allo studio della personalità
- Che cos’è la personalità?
- Che cosa studia la psicologia della personalità?
- Dalle teorie ingenue alle teorie scientifiche della personalità
- Quali fattori determinano la personalità?
- Le questioni fondamentali nello studio della personalità
- Una mappa per orientarsi: i “Quattro Quadranti” della personalità

Metodi di indagine nello studio della personalità
- Introduzione
- Fonti di informazioni nello studio della personalità: i dati LOTS
- I disegni di ricerca in psicologia della personalità
- Criteri di valutazione delle misurazioni di personalità

La prospettiva psicoanalitica
- Un po’ di storia
- La teoria psicoanalitica di Freud
- Applicazioni e sviluppi del pensiero psicoanalitico

La prospettiva dei tratti
- Un po’ di storia
- Una prospettiva eterogenea
- Le applicazioni della prospettiva dei tratti
- Gli sviluppi della prospettiva dei tratti

La prospettiva biologica
- Un po’ di storia
- Il rapporto tra mente e corpo e il temperamento
- I geni e la personalità
- I processi biologici e la personalità
- L’approccio evoluzionistico allo studio della personalità

La prospettiva ambientale
- Il concetto di ambiente in relazione alla personalità
- Processi di apprendimento e personalità: le ricerche sul condizionamento
- Fonti culturali e personalità
- Variabili geofisiche e personalità

La prospettiva cognitivo-sociale
- Un po’ di storia
- La teoria cognitivo-sociale di Albert Bandura
- Le applicazioni della prospettiva cognitivo-sociale
- Gli sviluppi della prospettiva cognitivo-sociale

La prospettiva cognitiva
- Un po’ di storia
- La teoria dei costrutti personali
- Le applicazioni della prospettiva

La prospettiva umanistica
- Un po’ di storia
- La teoria umanistica di Carl Rogers
- Le applicazioni della prospettiva umanistica
- Gli sviluppi della prospettiva umanistica

Sovrapposizioni e integrazioni tra le prospettive
- Analogie tra le prospettive
- Integrare le prospettive
- Per concludere

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Carver C.S., Scheier M.F., Giampietro M., Iannello P. Psicologia della personalità. Prospettive teoriche, strumenti e contesti applicativi. (Edizione 2) Pearson 2019 978-8-891-90558-1

Modalità d'esame

Nella "sezione moodle" relativa al corso, di lezione in lezione, sarà possibile reperire le slides del corso per integrare il testo d'esame.

NB: A seguito dell'emergenza sanitaria dovuta a Covid-19, le abituali modalità d’esame vengono modificate, in accordo con le indicazioni di Ateneo. Nello specifico: "l'esame sarà tenuto in forma scritta utilizzando Zoom". Si consiglia vivamente di cliccare qui: https://www.univr.it/it/esami-studenti

L’esame sostenuto durante un appello ufficiale consisterà in una prova scritta con trenta domande a risposta multipla da svolgersi in 30 minuti (3 le alternative di risposta di cui solo una è corretta. Ai fini del giudizio finale espresso in trentesimi, una risposta corretta ha valore pari a 1 punto, una risposta errata ha valore pari a 0 punti, una risposta non data ha valore pari a 0 punti).