Pedagogia e didattica speciale per l'inclusione (2020/2021)



Codice insegnamento
4S006153
Crediti
10
Coordinatore
Luca Ghirotto
Settore disciplinare
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Lezione 8 Sem. 1A, Sem. 1B Luca Ghirotto

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio A [Gruppo 1] 1 Lab. 1A Cristina Armillotta

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio A [Gruppo 2] 1 Lab. 1A Lavinia Tosoni

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio A [Gruppo 3] 1 Lab. 1A Renata Dal Monte

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio A [Gruppo 4] 1 Lab. 1A Ancora Da Definire

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio B [Gruppo 1] 1 Lab. 1B Cristina Armillotta

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio B [Gruppo 2] 1 Lab. 1B Lavinia Tosoni

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio B [Gruppo 3] 1 Lab. 1B Renata Dal Monte

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio B [Gruppo 4] 1 Lab. 1B Federico Covolan

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

A) Conoscenza e capacità di comprensione

SCUOLA DELL'INFANZIA: Al termine del corso lo/la studente dovrà conoscere:
- Le principali indicazioni, di tipo normativo, riguardanti l’integrazione dei bambini con disabilità nella scuola dell’infanzia;
- I fondamentali riferimenti teorici (di tipo documentale) che hanno ispirato il modello dell’inclusione;
- Le teorie, di tipo pedagogico, riguardanti l’inclusione;
- Le modalità didattiche attraverso cui è possibile progettare un intervento educativo, di tipo inclusivo, nel contesto della scuola dell’infanzia;
- I possibili bisogni educativi speciali presenti nel contesto della scuola dell’infanzia e le modalità attraverso le quali intercettarli precocemente al fine di approntare interventi educativi di tipo inclusivo.

SCUOLA PRIMARIA: Al termine del corso lo/la studente dovrà conoscere:
- le principali indicazioni, di tipo normativo, riguardanti l’integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria;
- I fondamentali riferimenti teorici (di tipo documentale) che hanno ispirato il modello dell’inclusione;
- Le teorie, di tipo pedagogico, riguardanti l’inclusione;
- Le modalità didattiche attraverso cui è possibile progettare un intervento educativo, di tipo inclusivo, nel contesto della scuola primaria;
- I nuclei fondamentali per la costruzione di una didattica inclusiva;
- I possibili bisogni educativi speciali presenti nel contesto della scuola primaria e gli interventi, di tipo didattico/educativo contemplati dalla legislazione scolastica.

B) Conoscenza e capacità di comprensione applicata

SCUOLA DELL'INFANZIA: Al termine del corso lo/la studente dovrà saper:
- Individuare le caratteristiche fondamentali dell’educazione inclusiva;
- Progettare interventi educativi di tipo inclusivo, coerenti con il contesto della scuola dell’infanzia;
- Il significato di bisogno educativo speciale riferito al contesto della scuola dell’infanzia.

SCUOLA PRIMARIA: Al termine del corso lo/la studente dovrà saper:
- Individuare le caratteristiche fondamentali dell’educazione inclusiva;
- Progettare interventi educativi di tipo inclusivo, coerenti con il contesto della scuola primaria;
- Sapere le caratteristiche di una didattica inclusiva e saperle applicare nel contesto della scuola primaria;
- Riconoscere e distinguere le differenti tipologie di bisogno educativo speciale ordinariamente presenti nel contesto della scuola primaria;
- Sapere quali sono le principali indicazioni ti tipo didattico derivanti dalla legislazione scolastica in materia di inclusione e di bisogni educativi speciali riferite al contesto scuola primaria.

C) Autonomia di giudizio

SCUOLA DELL'INFANZIA: Al termine del corso gli studenti avranno acquisito:
- capacità di riflessione critica e autonoma rispetto al significato di inclusione;
- capacità di problematizzazione rispetto ai processi educativi;
- capacità di analizzare criticamente, delineare e implementare interventi formativi e didattici;
- capacità di autovalutare le proprie competenze didattico-educative.

SCUOLA PRIMARIA: Al termine del corso gli studenti avranno acquisito:
- capacità di riflessione critica e autonoma rispetto al significato di inclusione;
- capacità di problematizzazione rispetto ai processi educativi;
- capacità di analizzare criticamente, delineare e implementare interventi formativi e didattici;
- capacità di autovalutare le proprie competenze didattico-educative.

D) Abilità comunicative

SCUOLA DELL'INFANZIA: Al termine del corso gli studenti avranno:
- ampliato le loro conoscenze rispetto a codici comunicativi diversi;
- migliorato la capacità di gestire la comunicazione all’interno delle dinamiche educative e d’aula;
- acquisito nuovi elementi utili alla gestione della comunicazione all’interno dei contesti scolastici;
- migliorato le loro competenze di documentazione degli interventi e delle attività didattiche.

SCUOLA PRIMARIA: Al termine del corso gli studenti avranno:
- ampliato le loro conoscenze rispetto a codici comunicativi diversi;
- migliorato la capacità di gestire la comunicazione all’interno delle dinamiche educative e d’aula;
- acquisito nuovi elementi utili alla gestione della comunicazione all’interno dei contesti scolastici;
- migliorato le loro competenze di documentazione degli interventi e delle attività didattiche.

E) Capacità di apprendere

SCUOLA DELL'INFANZIA: Al termine del corso gli studenti avranno migliorato le seguenti capacità di apprendere:
- saper riconoscere i diversi stili di apprendimento da parte degli alunni, e saper utilizzare strategie didattiche congruenti.
- essere in grado di reperire fonti pertinenti ed efficaci.

SCUOLA PRIMARIA: Al termine del corso gli studenti avranno migliorato le seguenti capacità di apprendere:
- saper riconoscere i diversi stili di apprendimento da parte degli alunni, e saper utilizzare strategie didattiche congruenti.
- essere in grado di reperire fonti pertinenti ed efficaci.

Programma

Gli argomenti del corso saranno:

PEDAGOGIA SPECIALE PER L'INCLUSIONE
- principali differenze tra il concetto di integrazione e di inclusione (con riferimento alla normativa vigente);
- il tema dell’inclusione nei riferimenti documentali nazionali e internazionali;
- il significato di “speciale” normalità;
- il modello bio-psico-sociale;
- i possibili utilizzi dell’ICF-CY nel contesto scolastico;
- le caratteristiche dei Bisogni Educativi Speciali riscontrabili nel contesto della scuola dell'infanzia e primaria;
- modelli di operatività per una scuola inclusiva;
- Le caratteristiche e i principi della didattica dell’inclusione.

DIDATTICA SPECIALE PER L'INCLUSIONE
- la valutazione delle difficoltà dell’alunno con DSA, BES, ADHD, alunno straniero;
- didattica dell’inclusione nell’insegnamento della lingua italiana;
- dalla scrittura all’elaborazione del testo scritto;
- didattica compensativa e dispensativa per la lettura;
- le strategie inclusive, dispensative e compensative nell’ambito aritmetico e logico-matematico;
- analisi delle strategie compensative e delle misure dispensative nelle differenti materie;
- le strategie didattiche basate sulle evidenze.

All’interno del corso potranno essere attivate modalità didattiche di vario tipo:
- lezione frontale;
- lettura e commento di brani;
- studi di caso (inerenti la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria);
- attività laboratoriali;
- visione di brevi filmati;
- esperienze tratte dal contesto professionale (Scuola dell’infanzia e Scuola Primaria);
- valutazione formativa in itinere e autovalutazione.

Le metodologie didattiche utilizzate perseguono i seguenti obiettivi:
1. sostenere una personale consapevolezza rispetto agli assunti e ai valori relativi all’insegnamento e all’apprendimento in chiave inclusiva;
2. creare un clima di confronto aperto e critico;
3. offrire l’opportunità di conoscere metodi e tecniche nuove che incoraggino la partecipazione e il coinvolgimento degli studenti e delle studentesse;
4. condividere pratiche e strategie didattiche e valutative nel gruppo.

Modalità d'esame

La valutazione degli apprendimenti, già avvenuta in parte in termini di autovalutazione per coloro che frequentano il corso, consiste in una prova scritta con domande chiuse, inerenti gli argomenti trattati.
La prova, uguale per frequentanti e non frequentanti, verifica il raggiungimento di alcuni degli obiettivi formativi sopra evidenziati.

Testi di riferimento
Attività Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lezione Ianes Dario e Cramerotti Sofia Alunni con BES Trento, Erickson 2013
Lezione Calvani Antonio Come fare una lezione inclusiva (Edizione 2) Carocci 2020 ISBN 978-8-874-66775-8
Lezione Stella G., Grandi L. (a cura di) Come leggere la dislessia e i DSA. Conoscere per intervenire Giunti Scuola, Firenze 2016
Lezione Lucangeli D. La discalculia e le difficoltà in aritmetica Giunti Scuola, Firenze 2017
Lezione Lascioli Angelo Verso l'Inclusive Education Editrice Del Rosone 2014 9788898936090