Etica della cura (2020/2021)

Codice insegnamento
4S007333
Docente
Carlo Chiurco
Coordinatore
Carlo Chiurco
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1A dal 21-set-2020 al 31-ott-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

1) Conoscere e comprendere le teorie psicologiche che rendono conto dei fondamentali processi di funzionamento e adattamento del singolo all’ambiente materiale e sociale 2) Conoscere e comprendere le teorie relative alle dinamiche psicologiche delle persone al lavoro e nelle organizzazioni, comprese le loro motivazioni, la soddisfazione e il benessere 3) Conoscenza e comprensione dei processi di lavoro, degli aspetti giuridici che li regolano e dei relativi aspetti etici 4) Applicare le conoscenze giuridiche, sociologiche del lavoro, etiche ed antropologiche alla lettura e comprensione della diversità e dei fenomeni migratori al fine di favorire e sostenere processi di inclusione sociale e culturale. OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI Sviluppare una sufficiente autonomia di giudizio da poter elaborare in modo autonomo riflessioni a carattere etico sui processi di interazione della soggettività umana all’interno del suo ambiente materiale e sociale, visti nell’ottica della sua realizzazione nella sfera pratica e quella lavorativa in particolare, con specifica attenzione alle tematiche della motivazione, della soddisfazione e del benessere, nonché della dimensione etica del mondo del lavoro, tanto individuale che collettiva; b) di sufficienti abilità comunicative e capacità di comprensione tali da applicare le nozioni etiche generali ad alcuni dei principali problemi morali del nostro tempo, in particolare i temi dell’inclusività, della difesa della pluralità e della valorizzazione delle differenze.

Programma

DOVE SI NASCONDE LA SALUTE? LEZIONI DALLA PANDEMIA
Il corso si divide in due parti, che tratteranno i seguenti temi:
- la prima parte è dedicata allo studio dei modelli etici fondamentali e dei momenti salienti della storia dell’etica;
- la seconda parte è dedicata all’approfondimento di una tematica etica di rilevanza contemporanea.
Quest’anno il corso prenderà spunto dall’esperienza traumatica della pandemia tutt’ora in corso per indagare sulla storia e il senso della cura a 360 gradi. Cosa significa curare in senso medico? Quand’è esattamente che possiamo parlare di “salute” e “malattia”? La pandemia ci ha inoltre mostrato con assoluta evidenza che la cura è sempre cura di tutti e di tutto: si tratta di curare il pianeta, non più soltanto noi.

METODI DIDATTICI

Le lezioni verranno effettuate in presenza fisica e/o virtuale coi mezzi forniti dall’ateneo (nel caso si protragga l’attuale stato di emergenza). Esse prevedono la lettura e la discussione di opere o brani appartenenti a diverse epoche e autori, anche con l’utilizzo di slide e/o la proiezione di opere cinematografiche, al fine di far apprendere allo studente:
- i modelli etici fondamentali, nelle loro relazioni di dialogo o di conflitto, così come sono stati elaborati nel tempo;
- a modulare un approccio specificamente etico a rilevanti questioni del nostro tempo.
Non è previsto un diverso percorso di studio per gli studenti non frequentanti.
Oltre allo studio dei testi, è obbligatorio l’ascolto dei file audio delle lezioni caricati sulla piattaforma e-learning di ateneo.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Hans-Georg Gadamer Dove si nasconde la salute Cortina 1994 I capitoli: 1, 2, 6, 7, 8, 10.
Linda Napolitano, Carlo Chiurco (eds.) Senza corona. A più voci sulla pandemia QuiEdit 2020 978-88-6464-584-1 Tutti i saggi tranne quello di Da Re.

Modalità d'esame

Alla fine del corso è prevista, per tutti gli studenti (sia frequentanti che non), una prova scritta, composta da tre domande aperte, a ciascuna delle quali è assegnato un punteggio massimo di 10/30. La prova verificherà il livello di conoscenza raggiunta dagli studenti dello sviluppo della storia della riflessione etica in Occidente, nonché dei temi monografici trattati durante il corso. La prova avverrà con la seguente modalità: 5 minuti prima dell'inizio previsto, le domande saranno inviate alla mail istituzionale degli studenti, che avranno due ore di tempo per rispedire al docente gli elaborati. Non saranno accettati elaborati spediti oltre lo scadere della durata della prova.
In considerazione della situazione emergenziale venutasi a creare con la pandemia da coronavirus, le modalità della prova d’esame potrebbero variare. In tal caso, verrà dato annuncio tempestivo alle/agli studenti.