Laboratorio di etica e psicoanalisi (2020/2021)

Codice insegnamento
4S003548
Docenti
Federico Leoni, Riccardo Panattoni
Coordinatore
Federico Leoni
crediti
3
Settore disciplinare
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2B dal 14-apr-2021 al 29-mag-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il laboratorio di etica e psicoanalisi, muovendosi a cavallo tra due stili e due approcci, intende affrontare i temi dell’etica a partire dal contributo della psicoanalisi e dal modo in cui esso consente di rileggere la tradizione filosofica e di svolgerne differentemente alcune piste. In particolare, verrà approfondito il significato filosofico della scoperta freudiana secondo cui il soggetto non sarebbe padrone in casa propria. Che cosa diventa l’etica alla luce di una premessa di questo tipo? In che modo la filosofia ha pensato o può pensare qualcosa di simile ed è chiamata a battere ulteriormente quella pista? Il laboratorio si propone di lavorare in gruppo su alcuni testi appartenenti a questo dibattito, con l’obiettivo che lo studente impari a padroneggiarne le strutture argomentative e a ricostruire un testo originale, e sia capace di intervenire in maniera critica e autonoma sul terreno poco fa sinteticamente richiamato.

Programma

Il laboratorio affronterà il tema dell’etica a partire dal contributo della psicoanalisi e dal modo in cui quel contributo mette in questione la tradizione filosofica, o riformula quanto la tradizione filosofica aveva espresso nei propri termini. In particolare verrà approfondito il significato filosofico della scoperta, sempre rivendicata dalla psicoanalisi, circa il fatto che il soggetto non sarebbe “padrone in casa propria”. Che cosa diventa l’etica alla luce di una premessa di questo tipo?

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Sigmund Freud L'interpretazione dei sogni Bollati-Boringhieri  

Modalità d'esame

La didattica sarà incentrata solo in parte su lezioni frontali, in gran parte invece su discussioni e contributi attivi da parte degli studenti, in modo da esaminare testi e costruire insieme saperi e competenze intorno ai temi del laboratorio. È raccomandata la partecipazione attiva durante il laboratorio (con interventi da parte dei singoli studenti e lavori in gruppo). Tale modalità di partecipazione sostituisce l'esame o altra forma di verifica finale.