Psicologia del pensiero e del ragionamento (2019/2020)

Codice insegnamento
4S007368
Docente
Roberto Burro
Coordinatore
Roberto Burro
crediti
6
Settore disciplinare
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A dal 17-feb-2020 al 28-mar-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso prenderà in considerazione le principali teorie del pensiero e del ragionamento includendo il ragionamento logico, probabilistico e analogico. Parte importante del corso verrà dedicata allo studio delle ricerche sul Problem Solving e Decision Making, facendo riferimento alle teorie e modelli sulla funzione dell’insight e ai bias di giudizio.

L’insegnamento si pone i seguenti obiettivi formativi specifici:
- acquisire il quadro di riferimento storico e i relativi costrutti in riferimento alle principali teorie e ricerche sperimentali entro le quali la psicologia del pensiero e del ragionamento si è sviluppata.
- acquisire la conoscenza e la comprensione dei termini inerenti a due principali ambiti di ricerca: quello sul Decision Making e quello sul Problem Solving.

Programma

I DUE SISTEMI DEL PENSIERO
ATTENZIONE E SFORZO MENTALE
INTELLIGENZA, CONTROLLO E RAZIONALITA'
IL MECCANISMO ASSOCIATIVO
- Il priming
- Gli stimoli che ci guidano
FLUIDITA' COGNITIVA
- Illusioni del ricordo
- Illusioni di verità
- Come scrivere un messaggio persuasivo
- Tensione e sforzo
- Il piacere della fluidità

NORME, SORPRESE E CAUSE
- Valutare la normalità
- Vedere cause e intenzioni
- A proposito di norme e cause
UN MECCANISMO PER SALTARE ALLE CONCLUSIONI
- Disattenzione per l'ambiguità e repressione del dubbio
- Bias di credenza e conferma
- Effetto alone
COME SI FORMANO I GIUDIZI
- Serie e prototipi
RISPONDERE AD UN QUESITO PIU' FACILE
- Sostituzione elle domande
- Euristica in 3D
- Euristica dell'umore e felicità

EURISTICHE e BIAS
- La legge dei piccoli numeri
- Il bias della certezza rispetto al dubbio
- Causa e caso
ANCORAGGI
LA PSICOLOGIA DELLA DISPONIBILITA'
LA RAPPRESENTATIVITA'
LE CAUSE CONTRO LA STATISTICA
- Stereotipi causali
- Situazioni causali
REGRESSIONE VERSO LA MEDIA

CORREGGERE LE PREDIZIONI INTUITIVE
L'ECCESSIVA SICUREZZA DEL PENSIERO
L'ILLUSIONE DELLA VALIDITA'
INTUIZIONI CONTRO FORMULE
- Ostilità verso gli algoritmi
LA FALLACIA DELLA PIANIFICAZIONE
LE SCELTE
LA PROSPECT THEORY
EVENTI RARI
- Sovrastima e ponderazione
POLITICHE DI RISCHIO
FRAME E REALTA'
IL BENESSERE ESPERITO
RIFLESSIONI

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Kahneman Daniel Pensieri lenti e veloci Mondadori 2019 8804671955

Modalità d'esame

NB: A seguito dell'emergenza sanitaria dovuta a Covid-19, le abituali modalità d’esame vengono modificate anche per la sessione AUTUNNALE 2020, in accordo con le indicazioni di Ateneo. Nello specifico: "l'esame sarà tenuto in forma orale utilizzando Zoom". Si invitano gli studenti a monitorare la sezione on-line "moodle" del corso per avere informazioni precise a chiusura delle iscrizioni.

L’esame sostenuto durante un appello ufficiale consisterà in una prova scritta con trenta domande a risposta multipla da svolgersi in 30 minuti (3 le alternative di risposta di cui solo una è corretta. Ai fini del giudizio finale espresso in trentesimi, una risposta corretta ha valore pari a 1 punto, una risposta errata ha valore pari a 0 punti, una risposta non data ha valore pari a 0 punti).