Teorie e metodi della mediazione culturale (2019/2020)

Codice insegnamento
4S003486
Docente
Rosanna Cima
Coordinatore
Rosanna Cima
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1B dal 11-nov-2019 al 11-gen-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Conoscere le principali teorie che orientano i modelli della mediazione culturale, dell’incontro con le differenze e del rapporto tra esse, con particolare approfondimento sugli shock culturali e sui rischi di razzializzazione. Conoscere i metodi della mediazione culturale nell’area educativa in particolare rivolti alle famiglie migranti e ai loro figli. Comprendere i punti di crisi e le risorse che caratterizzano l’interazione tra i genitori di prima e seconda generazione e le istituzioni educative della prima e seconda infanzia. Essere in grado di individuare gli incidenti culturali e le situazioni critiche tra genitori e bambini (0-11 anni) e tra famiglie e istituzioni. Saper utilizzare le teorie e i metodi della mediazione culturale per costruire contesti educativi rivolti ai genitori, ai bambini e bambine di lingue, religioni e culture differenti. Saper leggere i pericoli di razzializzazione all’interno dei discorsi/progettazioni educative e riformularne le azioni.

Programma

CONTENUTI 1) – Introduzione al pensiero della pedagogia decoloniale. 2) - Mediazione Culturale: teorie e metodi (la dimensione dello sguardo in relazione alle differenze; la pedagogia dell'incontro) 3) La lingua della casa e la lingua dei servizi. Nelle realtà dei servizi educativi (nido, centri di aggregazione, assistenza educativa domiciliare) si analizzeranno situazioni concrete in cui sono implicati i bambini, i loro genitori e gli educatori. 3) – Verranno presentate differenti modalità di concepire e vivere la maternità. 4) - Percorsi educativi di mediazione culturale con i bambini 0-11 anni. MODALITÀ DIDATTICHE La parte teorica verrà posta in relazione alle realtà dei servizi educativi. Alle lezioni frontali si alternano seminari di approfondimento con educatrici dei nidi. Interverranno durante il corso mediatrici culturali, esperte dei servizi educativi in contesti multiculturali. Per ulteriori informazioni riguardo all'insegnamento o interessi di tesi sui temi trattati le studentesse e gli studenti possono, durante tutto l’anno accademico, ogni volta che lo ritengono necessario, venire a ricevimento: le date e gli orari sono indicati sulla mia pagina web [http://www.dsu.univr.it/?ent=persona&lang=it&id=2209] Verranno inseriti sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento il calendario delle lezioni, i materiali didattici indicati nel programma. TESTI OBBLIGATORI 1) Rosanna Cima, Attraversare lo sguardo. Per una pedagogia dell'incontro, Carocci, Roma, 2019. 2) Dire la maternità (materiale didattico messo a disposizione dalla docente) UNO A SCELTA TRA I SEGUENTI TESTI: 1) Elena Gianini Belotti, Dalla parte delle bambine. L’influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita (qualsiasi edizione) 2) Vanessa Maher (a cura di), Genitori migranti, Rosemberg & Sellier, 2012 3) Teresa Punta, Segnali di Vita. Diario di bordo dalla scuola, Junior, 2019

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Cima Rosanna Attraverso lo sguardo. Per una pedagogia dell'incontro Carocci 2019 9788843078059
Elena Gianini Belotti Dalla parte delle bambine. L'influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita Feltrinelli 2013 9788807882609 a scelta
Vanessa Maher Genitori migranti Rosenberg & Sellier 2012 9788878852938 a scelta
Teresa Punta Segnali di Vita. Diario di bordo dalla scuola Junior 2019 978-88-8434-851-7 a scelta

Modalità d'esame

attenzione: MODIFICA DELLE MODALITA' DI ESAME

In relazione alla situazione derivante dall’emergenza Coronavirus le modalità d’esame sotto riportate vengono modificate per la sessione estiva 2020, in accordo con le indicazioni di ateneo, come di seguito specificato:
L'ESAME AVVERRA' IN FORMA ORALE

perciò quanto segue viene annullato:

- verifica scritta composta da 2 domande aperte concernenti i testi obbligatori e 1 domanda inerente la capacità di connessione ragionata del testo a scelta con i testi di studio.

Modalità di valutazione.

La valutazione della prova è basata sulla scala 0-30.
I criteri per la valutazione della prova scritta sono:
- congruenza, articolazione, significatività dei contenuti teorici acquisiti;
- rielaborazione personale dei contenuti nel rapporto tra teoria e pratica;
- padronanza del linguaggio specifico della disciplina;
- correttezza sintattico-grammaticale.


Gli studenti ERASMUS sono pregati di prendere contatto con la docente all’inizio dei corsi per concordare insieme le modalità didattiche e delle prove di accertamento.
rosanna.cima@univr.it