Progettazione e valutazione degli ambienti di apprendimento (2019/2020)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S02440
Docente
Beniamino Caputo
Coordinatore
Beniamino Caputo
crediti
9
Settore disciplinare
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A, Sem. 2B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il Corso fornisce agli studenti le conoscenze e le abilità necessarie per poter concepire proposte efficaci di progettazione di ambienti di apprendimento.

CONOSCENZE
a. Comprendere le basi concettuali dell’approccio per “ambienti di apprendimento”;
b. Definire e connettere le dimensioni tecniche e narrative della progettazione di ambienti di aprendimento;
c. Distinguere modelli e strumenti per la valutazione di ambienti di apprendimento;
d. Comprendere il ruolo del formatore nella progettazione e nella valutazione di ambienti di apprendimento;

ABILITÀ
1. Analizzare l’impatto formativo di alcune strategie-ambienti di apprendimento e identificarne i più appropriati contesti di utilizzo: in aula, fuori l’aula e oltre l’aula;
2. Analizzare e concepire proposte efficaci di progettazione di ambienti di apprendimento, anche attraverso l’uso delle tecnologie;
2.1 rilevazione dei problemi e analisi dei fabbisogni
2.2 finalità, obiettivi formativi e obiettivi didattici
2.3 metodologie formative e risorse dell'ambiente di apprendimento
3. Selezionare e adottare strategie e strumenti di valutazione


Programma

Nell’ambito dell’insegnamento saranno affrontati i seguenti temi:

1 - Gli ambienti di apprendimento
• Riferimenti e strumenti concettuali per la progettazione di “ambienti di apprendimento”;
• La visione costruttivista e la teorizzazione degli ambienti di apprendimento;
• Gli ambienti di apprendimento problem-centred di David Jonassen;
• Modelli e metafore di “ambiente di apprendimento”;
• Esempi di ambienti di apprendimento in aula, extra aula e oltre l’aula: distribuzione di contenuti, portali professionali, compiti autentici, apprendistato, action learning, cooperative learning, outdoor training, ambienti educativi.

2 - Pratiche di progettazione
• Dispositivi formativi e progettuali;
• Il processo di progettazione;
• La progettazione dei processi formativi per l’acquisizione e il miglioramento delle competenze;
• Tecniche di scrittura del progetto;
• Dal progetto formativo alla sceneggiatura didattica: analisi fabbisogno, definizione obiettivi formativi e didattici, metodologie, disegno valutativo;
• La progettazione di ambienti di apprendimento con integrato l’uso delle tecnologie;
• Usi didattici delle tecnologie in aula: obiettivi di apprendimento e panoramica degli strumenti disponibili.

3 - La valutazione
• La valutazione: definizioni e approcci;
• Valutazione: compiti, artefatti, rubriche e mappe concettuali;
• L’approccio sistemico alla valutazione;
• La valutazione autentica;
• La pianificazione della valutazione e il disegno valutativo.


Metodi didattici
La metodologia del corso mira a costruire un’esperienza di ambiente di apprendimento attraverso il coinvolgimento dei partecipanti nelle attività d’aula e on-line. La partecipazione alle attività online potrebbe essere alternativa allo studio di alcuni testi o loro parti per l’esame. Anche per questo motivo, la partecipazione alle lezioni è assolutamente consigliata.
Le modalità didattiche compredono:
• Lezioni frontali con l’uso della piattaforma moodle
• Analisi di testi e materiali filmici
• Discussioni sui temi presentati e sui materiali indicati
• Testimonianze
• Studio di casi
• Esercitazioni

A supporto dell’attività d’aula, sarà allestito un apposito ambiente online per la condivisione di risorse, lo scambio e la realizzazione del project work di gruppo. In questo spazio saranno resi disponibili i materiali delle lezioni. Lo spazio sarà attivo fino alla conclusione degli appelli previsti.

Testi e materiale d'esame
LIPARI Domenico, Progettazione e valutazione nei processi formativi, Edizioni Lavoro, Roma 2009
TORRE Emanuela M., Dalla progettazione alla valutazione. Modelli e metodi per educatori e formatori, Carocci, Roma 2014
ROSSI Pier Giuseppe, Tecnologia e costruzione di mondi. Post-costruttivismo, linguaggi e ambienti di apprendimento, Armando, Roma 2009
ARDIZZONE Paolo, RIVOLTELLA Pier Cesare, Media e tecnologie per la didattica, Vita e Pensiero, Milano 2008
CASTOLDI Mario, Progettare per competenze. Percorsi e strumenti, Carocci, Roma 2011

Dispensa a cura di CAPUTO Beniamino, Linee di progettazione e Valutazione per la costruzione di ambienti efficaci di apprendimento

Durante il corso saranno forniti altri materiali e riferimenti bibliografici.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
ARDIZZONE Paolo, RIVOLTELLA Pier Cesare Media e tecnologie per la didattica Vita e Pensiero 2008
CASTOLDI Mario Progettare per competenze. Percorsi e strumenti Carocci 2011
Lipari D. Progettazione e valutazione nei processi formativi Roma: Edizioni Lavoro. 2002
ROSSI Pier Giuseppe Tecnologia e costruzione di mondi. Post-costruttivismo, linguaggi e ambienti di apprendimento Armando 2009 978-88-6081-638-2

Modalità d'esame

L’esame sarà scritto e comprenderà domande relative ai testi e ai materiali di studio.
Prima della prova scritta, lo studente dovrà inviare un abstract secondo le seguenti indicazioni:
Per i frequentanti
Breve elaborato scritto (abstract di max 5 pagine) relativo al contenuto dell’insegnamento a partire da un capitolo a scelta della bibliografia o da argomento presentato a lezione (riferimento: materiale didattico corso).
Per i non frequentanti
Elaborato scritto (abstract di min 8 pagine) relativo al contenuto dell’insegnamento a partire da un capitolo a scelta tra quelli dei testi per l’esame.
Per tutti coloro che parteciperanno alle attività di apprendimento on-line, sia frequentanti sia non frequentanti, la produzione di voci di glossario e la partecipazione alla attività di project work costituiscono elementi di valutazione ai fini dell’esame.
L’abstract deve essere inviato all’indirizzo beniamino.caputo@univr.it almeno 7 giorni prima della prova scritta.
Valutazione
Ai fini del voto d’esame, saranno considerati (per coloro che hanno frequentato il corso o almeno il laboratorio on-line):
• Esame scritto: fino a 15 punti
• Abstract , fino a 7 punti
• Project work: fino a 8 punti

Per i non frequentanti che non partecipano alle attività di apprendimento on line, la valutazione si concentrerà sulla qualità dell’abstract e sulla prova scritta.

In relazione alla situazione derivante dall’emergenza Coronavirus le modalità d’esame sopra riportate vengono modificate per la sessione estiva 2020, in accordo con le indicazioni di ateneo, come di seguito specificato.
Restano invariati sia l’elaborazione e l’invio dell’abstract al docente come già comunicato, sia la valutazione della voce di glossario e del project work come elementi di valutazione ai fini dell’esame.
La prova scritta consisterà nella somministrazione, sulla piattaforma Moodle, di un test con 20 quesiti strutturati a scelta predefinita.