Metodi e tecniche di formazione degli adulti (2018/2019)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S003193
Docente
Riccardo Sartori
Coordinatore
Riccardo Sartori
crediti
6
Settore disciplinare
M-PSI/06 - PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A dal 18-feb-2019 al 30-mar-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire una panoramica dei metodi e delle tecniche che è possibile utilizzare nella cosiddetta formazione degli adulti o formazione continua (longlife learning). Metodi e tecniche verranno presentati per i punti di forza e le aree di miglioramento che possiedono, gli scopi per cui li si utilizzano e gli obiettivi formativi che si intende raggiungere con essi. Alla fine del corso lo studente conoscerà i metodi e le tecniche presenti in letteratura, ne saprà padroneggiare alcuni (quelli che durante il corso avrà avuto modo di sperimentare) e potrà valutarne opportunità e limiti in vista dei diversi obiettivi raggiungibili con la formazione.

Programma

- La relazione con i committenti ed i partecipanti: cura del setting (obiettivi, ruoli, metodo);
- I metodi “classici”: caso, autocaso, esercitazione, role play, gioco analogico. Il T-Group;
- I metodi centrati sulla persona: coaching, mentorship, counselling;
- I metodi centrati sul gruppo: facilitazione, team building, outdoor;
- Nuove tendenze e questioni aperte;
- La comprensione e la gestione delle dinamiche psico-sociali nei/dei gruppi di formazione.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Quaglino G.P. (a cura di) Formazione - Metodi Raffaello Cortina Editore 2014 978-88-6030-679-1
Sartori R. Psicologia Psicometrica (Edizione 2) LED 2009 978-88-7916-412-2

Modalità d'esame

L'esame è scritto e verte sullo studio approfondito e assimilato dei testi. Lo scritto comprenderà un numero variabile di domande aperte e domande chiuse in modo che lo studente possa dimostrare la sua preparazione e il docente possa disporre di un campione ampio e sufficientemente rappresentativo della conoscenza sviluppata nell'ambito del corso e dello studio individuale. Non utilizzo un formato rigido e strutturato di esame scritto, nel senso che le domande chiuse a volte ci sono, a volte no. Le domande aperte invece ci sono sempre, in genere in numero di 3. A ciascuna domanda aperta attribuisco in genere 10 punti in modo che la somma faccia 30. La lode dipende dal modo con cui lo studente offre le sue risposte, dal grado di approfondimento delle stesse e dal modo con cui lo studente dimostra di sapere argomentare e sostenere eventuali suoi punti di vista personali. Durante l'insegnamento mostro in aula alcuni esempi di esame scritto in modo che gli studenti possano prenderne visione.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018