Pedagogia speciale (2018/2019)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00796
Docente
Luciano Pasqualotto
Coordinatore
Luciano Pasqualotto
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A dal 18-feb-2019 al 30-mar-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso è finalizzato a far conoscere le principali problematiche connesse al lavoro educativo con persone in condizioni di disabilità, di dipendenza patologica, con disturbi mentali.
In particolare saranno fornite chiavi di lettura per analizzare le esigenze formative, di sviluppo culturale e gestionale degli operatori e delle organizzazioni (nei contesti istituzionali, territoriali e di comunità, organizzazioni pubbliche e private, profit e non-profit; di servizi integrati e di rete).
Durante il corso saranno presentati e sperimentati alcuni strumenti basati sulla Classificazione ICF per valutare i bisogni, programmare gli interventi e verificare gli esiti.

Al termine del modulo, i/le partecipanti saranno in grado di dimostrare di:
• conoscere l'organizzazione del sistema dei Servizi socio-sanitari-assistenziali a sostegno delle persone fragili;
• conoscere gli elementi essenziali della Classificazione ICF;
• saper utilizzare alcuni strumenti basati sull'ICF per la progettazione e la valutazione degli interventi;
• conoscere i principali risvolti applicativi del paradigma della generatività sociale nel lavoro di cura;
• saper identificare i principali bisogni di sviluppo delle organizzazioni che operano nell'ambito della disabilità, delle dipendenze patologiche, della salute mentale.

Programma

1) Le persone fragili: il punto di vista della Pedagogia speciale
2) il sistema del servizi socio-sanitari-assistenziali: riferimenti normativi internazionali, nazionali e regionali
3) Lessico e sintassi della disabilità e del funzionamento secondo l'ICF dell'Organizzazione Mondiale della Sanità
4) ICF, Qualità della Vita, approccio Capability, Costrutto dei Sostegni: modelli a confronto
5) Progetto di vita e percorsi di adultità in presenza di disabilità. Progetti terapeutico-riabilitativi nella Salute Mentale e nelle Dipendenze.
6) Problemi della Pedagogia Speciale nelle organizzazioni
7) L'azione educativa speciale e la sua valutazione
8) Il paradigma generativo dell'intervento educativo a favore delle persone fragili.

Il programma sarà svolto con il supporto di video, esercitazioni individuali e di gruppo, lezioni frontali con slide, fotocopie di norme e regolamenti. Sarà attivata la piattaforma moodle per la condivisione dei materiali del corso.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Caldin, R. (a cura di) Disabilità, famiglie e servizi. Impegni di alleanza, esperienze di valutazione Edizioni del Rosone 2017 9788833350035 Durante le lezioni saranno indicati i capitoli oggetto di studio
Lascioli, A. Educazione speciale. Dalla teoria all’azione Franco Angeli 2011 9788856846485 Studio obbligatorio delle parti 1 e 2. Il resto è consigliato come lettura facoltativa di approfondimento
Pasqualotto, L. ICF-Dipendenze. Un set di strumenti per programmare e valutare la riabilitazione nelle dipendenze patologiche Erickson 2016 9788859010814 Testo facoltativo di approfondimento
Lascioli A. e Pasqualotto L. Il piano educativo individualizzato su base ICF. Strumenti e prospettive per la scuola Carocci 2019 9788874668069 Testo facoltativo, particolarmente consigliato per gli studenti che frequentano il corso per acquisire i CFU necessari per la carriera di insegnamento
Pasqualotto, L. La valutazione multidimensionale e il progetto personalizzato. Prospettive e strumenti per educatori e operatori dei Servizi per la Disabilità Adulta Erickson 2014 9788859007258 Testo fondamentale obbligatorio
Crisafulli, F. (a cura di) La valutazione nel lavoro dell’educatore professionale Maggioli 2018 8891629067 Studio obbligatorio dei Cap. 1 e 2. Il resto del libro è consigliato come lettura facoltativa di approfondimento
Pasqualotto, L. Rendere generativo il lavoro sociale. Guida per operatori e amministratori locali (Edizione 1) La Meridiana 2016 9788861535862 Testo fondamentale obbligatorio

Modalità d'esame

L’apprendimento verrà verificato tramite prova scritta finalizzata ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi. L’esame sarà strutturato in 25 domande a scelta multipla e/o aperte, riguardanti i testi fondamentali, ed una domanda aperta su un testo/capitolo a scelta dello studente tra quelli facoltativi indicati in bibliografia ed altri proposti a lezione. Potrà concorrere al voto finale la valutazione su esercitazioni proposte durante il corso. La verifica conclusiva non sarà diversificata sulla base della frequenza. Gli studenti non frequentanti sono comunque tenuti a prendere visione delle slide e degli altri materiali condivisi su piattaforma.

Le domande aperte saranno valutate secondo i seguenti criteri:
- la corretta comprensione degli elementi fondamentali del corso;
- l'esposizione delle proprie argomentazioni in modo rigoroso ed in tempo limitato, identificando e selezionando gli elementi essenziali;
- analisi critica dei testi di studio.

Sarà offerta la possibilità di sostenere un colloquio aggiuntivo per migliorare la valutazione conseguita.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018