Didattica e pedagogia per l'inclusione - DIDATTICA PER L'INCLUSIONE (2017/2018)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S001183
Docente
Sofia Cramerotti
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. IB dal 13-nov-2017 al 16-dic-2017.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il modulo “Didattica per l’inclusione” intende fornire agli studenti strumenti operativi per affrontare i vari Bisogni Educativi Speciali, secondo il principio di equità, volti a favorire un pieno accesso all’apprendimento per tutti gli alunni. Lo studente viene guidato nell’apprendere gli strumenti più funzionali alla stesura del PEI sulla (anche sulla base del modello bio-psico-sociale Classificazione ICF-CY) e del PDP, coinvolgendo direttamente le figure che ricoprono un ruolo educativo per l’alunno. Un focus particolare sarà dedicato ai vari approcci metodologici e didattici evidence based che la ricerca scientifica e l’applicazione concreta sul campo hanno indicato essere quelli più funzionali per garantire un’inclusione di qualità all’interno del contesto scolastico.

Al termine del modulo gli studenti dovranno dimostrare di possedere le seguenti conoscenze/abilità/competenze:
• Conoscere le principali metodologie e strategie di progettazione educativa individualizzata per alunni con BES (avendo come cornice di riferimento il modello bio-spico-sociale della classificazione ICF-CY dell’OMS)
• Conoscere il PEI-Piano Educativo Individualizzato-Progetto di vita e il PDP-Piano Didattico Personalizzato
• Conoscere le principali misure compensative/dispensative e il loro uso
• Saper definire obiettivi funzionali al bambino/alunno e ai suoi bisogni
• Conoscenza dei principali approcci metodologici della didattica inclusiva
• Saper promuovere azioni volte alla condivisione e alla co-costruzione del progetto educativo da parte di tutte le figure coinvolte (scuola, sanità, famiglia, alunno stesso)

Programma

CONTENUTI SPECIFICI DEL MODULO
- Quadro introduttivo sulla Didattica per l’inclusione
- “Osservare” i Bisogni Educativi Speciali a scuola: dalla ricerca scientifica all’operatività in classe
- Fattori che ostacolano i processi di apprendimento: le diverse tipologie di Bisogni Educativi Speciali
- Uguaglianza o equità?
- Aspetti applicativi del modello bio-psico-sociale ICF-CY a scuola
- La stesura del PEI – Progetto di vita e del PDP-Piano Didattico Personalizzato
- Strumenti/misure dispensative e compensative
- La risorsa compagni di classe: apprendimento cooperativo, tutoring, peer education e didattica laboratoriale
- L’adattamento dei materiali scolastici come strategia inclusiva: dai libri di testo ai lapbook
- Strategie logico-visive, mappe e aiuti/facilitazioni visive
- Processi cognitivi e variabili emotivo-motivazionali implicati nell’apprendimento
- Metacognizione e Metodo di studio
- Valutazione, verifiche personalizzate e feedback
- Compresenza didattica inclusiva
- Strategie base cognitivo-comportamentali in classe
- L’intervento psicoeducativo nei comportamenti problema e tecniche di gestione della classe

MODALITA' DIDATTICHE
• Lezione frontale per quanto riguarda gli aspetti di contenuto specifico rispetto ai diversi argomenti trattati
• Attività laboratoriali in piccolo e grande gruppo (con restituzione e feedback)
• Ampio spazio dedicato al confronto e alle domande da parte degli studenti
• Esemplificazioni operative / Esercitazioni
• Studi di caso ed esperienze tratte dal contesto professionale (per infanzia e primaria)


Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ianes Dario e Cramerotti Sofia Alunni con BES Trento, Erickson 2013 (la seconda parte “Aspetti metodologici per una classe inclusiva”)
Ricerca e Sviluppo Erickson BES a scuola. I 7 punti chiave per una didattica inclusiva Trento, Erickson 2015

Modalità d'esame

La valutazione degli apprendimenti avverrà attraverso una verifica scritta che consisterà nella presentazione di una serie di domande chiuse e domande aperte, inerenti gli argomenti trattai durante il corso.

Saranno presi in considerazione i seguenti criteri di valutazione:
- aver compreso gli elementi rilevanti che stanno alla base delle principali teorie e dei principali documenti inerenti l’inclusione;
- aver compreso gli elementi caratterizzanti l’azione didattica inclusiva;
- essere in grado di esporre le proprie argomentazioni in modo rigoroso ed in tempo limitato, identificando e selezionando gli elementi essenziali per l’esposizione;
- saper analizzare criticamente i casi di studio e le esperienze presentate.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018