Metodi e tecniche del servizio sociale II (2017/2018)

Codice insegnamento
4S00727
Crediti
9
Coordinatore
Anna Maria Giarola
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
LABORATORIO DI GUIDA AL TIROCINIO 1 3 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
TEORIA 6 SPS/07-SOCIOLOGIA GENERALE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo

Obiettivi formativi

Acquisire capacità di analisi del Servizio (territorio, documentazione, normativa, ruoli, risorse) e di inserimento nel gruppo di lavoro;
• sviluppo di capacità di interpretare i bisogni degli utenti e formulare piani di lavoro;
• sviluppo di capacità di rapporto interpersonale, elaborando vissuti ed emozioni;
• sviluppo di capacità di riconoscere e condurre processi di intervento personalizzati;
• approfondire la conoscenza di problemi collettivi e formulare proposte per migliorare l’organizzazione del lavoro o dei servizi;
• conseguire capacità di promuovere prassi collaborative mirate alla rilevazione dei problemi sociali, alla promozione di risorse e di percorsi orientati al cambiamento nell’ottica di rete.
Le attività possono prevedere spostamenti di sede c/o altri Servizi o c/o domicilio dell'utenza

Programma

Il laboratorio di tirocinio si svolge nel secondo e terzo anno del Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale. Prevede la suddivisione del corso in 4 gruppi di studenti delle zone di provenienza. Ogni gruppo è condotto da un tutor universitario, assistente sociale. I tutor facilitano negli studenti l'apprendimento del lavoro integrandolo con la teoria delle lezioni. E' luogo di esercitazioni dove lo studente può imparare il metodo del processo di aiuto con le persone. È un apprendimento "protetto" perché lo studio e le esercitazioni orientano lo studente verso il lavoro nei servizi sociali.
La tematica del tirocinio, come pratica situata, evidenzierà:
- La responsabilità della comunicazione
- Gli strumenti professionali
- La documentazione
- Il lavoro con le famiglie tra aiuto e controllo
- Vulnerabilità e disagio adulto
- L’invecchiamento e le politiche a sostegno della domiciliarità
- Il servizio sociale visto dagli utenti

Modalità d'esame

Presentazione di un elaborato di circa 30 pagine di analisi e riflessione sull'attività svolta durante il tirocinio.
Esame orale: discussione dell’elaborato scritto e valutazione della capacità di cogliere gli elementi strutturali della professione ponendo particolare attenzione al collegamento tra teoria e pratica: criticità e risorse.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Laura Bini Documentazione e Servizio Sociale. Manuale di scrittura per gli operatori Ed. Carocci, Roma 2003
Tognetti Bordogna M. (a cura di) Il tirocinio come pratica situata Franco Angeli, MI 2015
S. Banks, K. Nohr L'etica in pratica nel Servizio Sociale Centro Studi Erickson (Trento) 2014
Laura Bini Documentazione e servizio sociale Carocci Faber 2003
Tognetti Bordogna M. Il tirocinio come pratica situata Franco Angeli 2015
S. Banks, K. Nohr L'etica in pratica nel Servizio Sociale Centro Studi Erickson (Trento) 2014
Annamaria Campanini Gli ambiti di intervento del servizio Sociale (Edizione 1) carocci 2016
Cellini G. Dellavalle M. Il processo di aiuto del Servizio Sociale : prospettive metodologiche (Edizione 1) Giappichelli 2015
Ugo De Ambrogio Teresa Bertotti Francesca Merlini L'assistente sociale e la valutazione Carocci Faber 2011
Maria Luisa Raineri Linee guida e procedure di Servizio Sociale Erickson 2013 testo consigliato, non obbligatorio