Statistica sociale (2015/2016)

Codice insegnamento
4S00784
Crediti
6
Coordinatore
Claudio Capiluppi
Settore disciplinare
SECS-S/05 - STATISTICA SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Lezione 3 Sem. IIA Claudio Capiluppi
Esercitazione 3 Sem. IIA, Sem. IIB Claudio Capiluppi

Orario lezioni

Sem. IIA
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Lezione lunedì 15.40 - 18.10 lezione Laboratorio didattico Laboratorio PC (T.9) dal 21-mar-2016  al 24-apr-2016
Lezione venerdì 15.40 - 18.10 lezione Aula Informatica 1 dal 21-mar-2016  al 24-apr-2016
Sem. IIB
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Esercitazione lunedì 15.40 - 18.10 lezione Laboratorio didattico Laboratorio PC (T.9)  
Esercitazione venerdì 15.40 - 18.10 lezione Aula Informatica 1  

Obiettivi formativi

CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- conoscenza e comprensione dei principi e della logica del metodo scientifico
- conoscenza dei concetti metodologici e degli strumenti fondamentali nella ricerca empirica
- comprensione del metodo di verifica empirica di una ipotesi scientifica
- conoscenza e comprensione del metodo sperimentale per la verifica di presunti nessi causali

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- capacità di applicare i principi del metodo scientifico a qualsiasi contesto reale
- capacità di valutazione della validità scientifica di una ricerca empirica
- capacità di valutazione critica di una teoria, e capacità di comprendere come potervi applicare il metodo di verifica dell’ipotesi, utilizzando gli strumenti metodologici e statistici appresi

OBIETTIVI SPECIFICI
- Obiettivo del corso è fornire una chiave di lettura statistica della realtà: partendo dallo studio delle problematiche e degli errori intrinseci al processo di osservazione e misura, si sviluppa una riflessione sulla variabilità dei fenomeni e dei dati osservati, per arrivare a comprendere come tutta la conoscenza empirica sia in effetti di natura campionaria. Si realizza così come forma mentis e strumenti statistici siano necessari per affrontare lo studio di qualunque fenomeno osservato. Si vuole così contribuire a fornire gli strumenti per valutare criticamente, da un lato le teorie, e dall’altro i dati, su cui si basano valutazioni ed interventi nei diversi contesti del servizio sociale.

Programma

  • Principi del metodo scientifico e validità di una ricerca. Dalla formulazione alla verifica dell'ipotesi. La causalità. Osservazione e misura. Variabili e scale di misura.
  • Studio della distribuzione di una variabile e sintesi delle informazioni. Tabelle di frequenze e rappresentazioni grafiche. Indici di centralità: medie di posizione e algebriche. Indici di variabilità.
  • Trasformazioni di variabili. La standardizzazione. Indici sintetici composti.
  • La distribuzione Normale. Proprietà ed applicazioni. Uso della tavola della Normale standard.
  • Analisi della dipendenza tra due variabili. Tabelle di frequenza a doppia entrata. Frequenze condizionate. Indipendenza e associazione. Indici di associazione. Dipendenza in media. Correlazione. La regressione lineare. Il metodo dei minimi quadrati. Valutazione del modello.
  • Campionamento e Stima. L’errore di campionamento. Precisione e correttezza della stima. Il problema della distorsione (bias). L’intervallo di confidenza. Come si determina la dimensione del campione.
  • Verifica statistica delle ipotesi. Il sistema di ipotesi e le assunzioni. La statistica test e la sua distribuzione. La significatività statistica. Test su medie e percentuali.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta (Test) + successiva prova orale per la conferma del voto.

Prova scritta (Test)

La prova scritta si svolge in aula computer ma non richiede competenze informatiche: il PC viene usato solo per visualizzare le domande ed inserire le risposte, dopo aver completato lo svolgimento scritto. La prova si presenta sotto forma di Test a risposta multipla ma si tratta di una normale prova scritta, che richiede lo svolgimento scritto completo, ordinato e leggibile di tutti gli esercizi e le domande a cui si dà risposta nel questionario informatizzato. Anche le risposte alle domande teoriche, o che non richiedono calcoli, devono essere spiegate e giustificate adeguatamente nello svolgimento scritto. Perchè la prova sia valida occorre rispondere a 2/3 delle domande previste (es. 20/30). Le risposte sbagliate sono penalizzate. Le risposte senza svolgimento (adeguato e corretto) non sono valide: eventuali risposte inserite a PC ma prive di svolgimento/spiegazione, comportano all'orale l'immediata revisione al ribasso del voto del compito, anche fino al suo annullamento. I compiti con svolgimento scritto incompleto o non comprensibile sono considerati insufficienti.
Nel compito sono presenti domande di diverso tipo:
- domande teoriche: valutano il livello di comprensione dei concetti statistici e metodologici
- esercizi di calcolo: di indici o altre misure statistiche a partire da dati numerici forniti nel testo
- esercizi teorici: richiedono di fare collegamenti tra argomenti, definizioni e proprietà studiate, o di elaborare espressioni algebriche per ricavare risultati in forma simbolica
- problemini di vario genere: risolvibili con l'aiuto di concetti e proprietà statistiche

Prova orale

Il superamento del Test dà accesso alla prova orale. All'orale si accede solo dopo avere raggiunto la sufficienza nel Test. L'orale è obbligatorio per tutti, per la conferma del voto del Test.
L'orale consiste nella verifica dello svolgimento scritto del Test, per la conferma del voto. All'orale possono eventualmente essere approfonditi maggiormente gli aspetti relativi alla comprensione ed all'interpretazione di concetti, misure ed indici statistici. Anche all'orale può essere richiesto di svolgere brevi esercizi, teorici e di calcolo, dello stesso tipo di quelli del test scritto.

Materiali didattici on line

Info Esame
Ripasso di Matematica
Calendario Lezioni e Laboratorio
Calendario Appelli - Turni e Risultati

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016