Ermeneutica filosofica (i) (2015/2016)

Codice insegnamento
4S02100
Docente
Mario Lombardo
Coordinatore
Mario Lombardo
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IA dal 28-set-2015 al 8-nov-2015.

Orario lezioni

Sem. IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 17.20 - 19.00 lezione Aula 1.4  
martedì 8.30 - 10.10 lezione Aula 1.4  
giovedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.2  

Obiettivi formativi

La lettura commentata di testi di due autori classici dell’ermeneutica del ‘900, H. G. Gadamer e P. Ricoeur, offre occasioni di riconsiderare la storia delle dottrine dell’interpretazione e la genesi dell’ermeneutica filosofica: dalla interpretazione di segni, scritti e discorsi, ai modi di implicazione dell’interprete stesso nelle sue operazioni ermeneutiche, alla dimensione etica delle pratiche ermeneutiche.

Programma

Elementi di ermeneutica filosofica: coscienza storica, narratività, implicazioni etiche.

Testi di riferimento:
- Hans Georg Gadamer, Verità e metodo, vol. I: Lineamenti di un’ermeneutica filosofica, Milano, Bompiani, 2001; oppure: edizione con testo a fronte: Milano, Bompiani, 2000. Di questo volume la parte II sez II: Elementi di una teoria dell’esperienza ermeneutica, e l’intera parte III: Dall’ermeneutica all’ontologia.

- Jean-Marc Ferry. L’etica ricostruttiva, Milano, Edizioni Medusa, 2006.
- Paul Ricoeur, Dal testo all’azione. Saggi di ermeneutica, Milano, Jaca Book, 1989. Di questo libro i saggi seguenti: Dell’interpretazione (pp. 11-34); La funzione ermeneutica della distanziazione (pp. 97-113); Che cos’è un testo (pp. 133-153); L'immaginazione nel discorso e nell'azione (pp. 205-227).
- Paul Ricoeur, Sé come un altro, Milano, Jaca Book, 1993. Di questo libro lo Studio V: L’identità personale e l’identità narrativa; lo Studio VI: Il sé e l’identità narrativa; lo Studio VII: Il sé e la prospettiva etica.

Nota: Sia il testo di J.-M. Ferry, sia quelli di Paul Ricoeur, del primo e del secondo libro, sono messi a disposizione degli Studenti in forma scannerizzata.pdf nella piattaforma e-learnig di Ateneo.

Modalità d'esame

Metodi didattici: lezioni frontali.

Modalità di valutazione: Colloquio orale.

Nota: Lo studente può (non è obbligatorio per tutti) elaborare una tesina scritta di 10-12 cartelle su un tema del corso, da consegnare al professore 8 giorni prima dell’appello d’esame al quale lo studente intende presentarsi. In questo modo il colloquio d’esame prenderà spunto dalla tesina presentata.

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016