Progettazione e valutazione degli ambienti di apprendimento (2013/2014)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S02440
Docente
Beniamino Caputo
Coordinatore
Beniamino Caputo
crediti
9
Settore disciplinare
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem IA, Sem IB

Orario lezioni

Sem IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
venerdì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.5 dal 18-ott-2013  al 17-nov-2013
sabato 9.00 - 11.30 lezione Aula 2.2 dal 18-ott-2013  al 17-nov-2013
Sem IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
venerdì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.5  
sabato 9.00 - 11.30 lezione Aula 2.3  

Obiettivi formativi

Al termine del corso il partecipante potrà essere di grado di:
• Comprendere le basi concettuali dell’approccio per “ambienti di apprendimento”;
• Comprendere il ruolo del formatore nella progettazione e nella valutazione di ambienti di apprendimento;
• Comprendere l’impatto formativo di alcune strategie-ambienti di apprendimento e identificarne i più appropriati contesti di utilizzo: aula, fuori l’aula e oltre l’aula;
• Comprendere alcune tecniche di analisi dei bisogni di apprendimento di organizzazioni e di individui;
• Analizzare e concepire proposte efficaci di progettazione di ambienti di apprendimento riferiti a specifici percorsi formativi;
• Concepire proposte efficaci di progettazione di ambienti di apprendimento in cui sono integrate anche le tecnologie digitali e di internet;
• Individuare risorse e strumenti per continuare l'approfondimento dei temi del corso.

Programma

• Riferimenti concettuali per la progettazione di “ambienti di apprendimento”. Particolare attenzione sarà rivolta all'approccio del costruttivismo.
L’apprendimento come processo
• L’apprendimento nell’adulto: formale, informale, non formale
• Competenze e metacompetenze
• Modelli e metafore di “ambiente di apprendimento”
• Formazione diffusa e ruolo del formatore
• Dal progetto formativo all’ambiente di apprendimento
• Alcuni “strumenti” concettuali di lavoro: task analysis, competenze, conoscenza concettuale, conoscenza distribuita, comunità di pratica, problem solving, Life Long Learning
• La progettazione di ambienti di apprendimento con integrate le tecnologie: project work
• Esempi di ambienti di apprendimento in aula, extra aula e oltre l’aula: distribuzione di contenuti, portali professionali, compiti autentici, apprendistato, action learning, cooperative learning, outdoor training, ambienti educativi
• Usi didattici delle tecnologie in aula: obiettivi di apprendimento e panoramica degli strumenti disponibili
• Valutazione: compiti, artefatti, rubriche e mappe concettuali relative alla valutazione degli ambienti di apprendimento
• La valutazione autentica


Testi di riferimento:
Dispensa a cura di CAPUTO Beniamino, Linee di progettazione e Valutazione di ambienti di apprendimento.

ARDIZZONE Paolo, RIVOLTELLA Pier Cesare, Media e tecnologie per la didattica, Vita e Pensiero, Milano 2008

LIPARI Domenico, Progettazione e valutazione nei processi formativi, Edizioni Lavoro, Roma 2009

PELLEREY Michele, Competenze. Conoscenze, abilità, atteggiamenti. Il ruolo delle competenze nei processi educativi scolastici e formativi, Tecnodid, Napoli 2010.

Altre indicazioni bibliografiche saranno fornite dal docente durante le lezioni.

Aspetti metodologici
Un ambiente di apprendimento è “un luogo dove le persone possono lavorare assieme e supportarsi l’un l’altro mentre usano una varietà di strumenti e di risorse informative nel loro compito di conseguire gli obiettivi di apprendimento e di risolvere problemi” (Wilson, 1996). Per quanto possibile, la metodologia del corso mira a costruire un’esperienza di ambiente di apprendimento attraverso il coinvolgimento dei partecipanti nelle attività il aula e on-line. La partecipazione alle attività on line potrebbero essere alternativa allo studio di alcuni testi o loro parti per l’esame.
Anche per questo motivo, la partecipazione alle lezioni è assolutamente consigliata.
Le lezioni saranno caratterizzate da;
• Lezioni dirette (spiegazioni)
• Attività on line
• Analisi di testi e materiali filmici
• Discussioni sui temi presentati e sui materiali indicati
• Testimonianze
• Esercitazioni

Durante il percorso, e fino alla conclusione degli appelli previsti, sarà attivo uno spazio online all'interno del quale interagire e inserire materiali ed elaborati. In particolare, a partire dal secondo blocco di lezioni, sarà avviata una attività di project work assistita dal docente.

Modalità d'esame

Per i frequentanti
Breve elaborato scritto (abstract di max 5 pagine) relativo al contenuto dell’insegnamento a partire da un capitolo a scelta tra quelli dei testi di riferimento.
Colloquio orale di approfondimento, a partire dall'elaborato, sui contenuti delle lezioni e delle attività on line.
Per i non frequentanti
Elaborato scritto (abstract di min 8 pagine) relativo al contenuto dell’insegnamento a partire da un capitolo a scelta tra quelli dei testi di riferimento.
Colloquio orale di discussione critica relativa ai testi di riferimento, ai contenuti dell’insegnamento svolti a lezione (a partire dai materiali che saranno caricati sulla piattaforma web dell’università).


Per tutti coloro che parteciperanno alle attività di apprendimento on-line, gli elaborati prodotti costituiscono elementi di valutazione ai fini dell’esame.