Le filosofie del 900 (2012/2013)

Codice insegnamento
4S000560
Docente
Tommaso Tuppini
Coordinatore
Tommaso Tuppini
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IIA dal 25-feb-2013 al 21-apr-2013.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di dare un panorama sulla speculazione filosofica del secolo XX, con particolare attenzione al pensiero francese.

Programma

DOV'E' LA FESTA?

"Every day is celebration" cantava Freddie Mercury, immaginando una società nella quale ogni momento dell'esistenza è vissuto in modo festivo. In realtà, quando la festa è ovunque e sempre non c'è più festa. La festa, come la sua forma "debole" e meno appariscente: il gioco, o è uno spazio-tempo circoscritto oppure non è. La festa è l'istante della trasgressione e della mimesi, in cui gli uomini s'identificano - finché possono - alle potenze impersonali della vertigine, là dove, come dice Roger Caillois, la sorpresa disorienta l'istinto di conservazione.


BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

A.
- R. Caillois, "L'uomo e il sacro", Bollati Boringhieri, Torino 2001.

B.
- R. Caillois, "I giochi e gli uomini. La maschera e la vertigine", Bompiani, Milano 2000.
- R. Caillois, "Vertigini", in "La comunione dei forti", Bollati Boringhieri, Torino 2007, pp. 53-68.
- K. Kerényi, "Uomo e maschera", in "Miti e misteri", Bollati Boringhieri, Torino 2000, pp. 340-358.

C.
Uno dei seguenti romanzi:

- J.M. Arguedas, "Festa di sangue", Einaudi, Torino 1988.
- F. Dostoevskij, "Il giocatore", edizione a scelta.

Alcuni dei testi in preparazione per l'esame sono esauriti da tempo e non presenti nelle biblioteche dell'Università. Essi sono disponibili in forma di fotocopia presso la copisteria "Replay".

Modalità d'esame

Lo studente preparerà una tesina di ALMENO 5 cartelle (1 cartella = 2500 battute) su uno dei testi della parte B oppure C sulla base delle nozioni discusse a lezione. La tesina deve essere un'analisi di un testo, oppure di una parte di esso, che abbia sollecitato la curiosità e l'interesse dello studente. La discussione della tesina in sede d'esame darà l'avvio a un colloquio orale su TUTTI i testi in bibliografia. La tesina dev'essere consegnata (in formato cartaceo oppure come attachment mail) almeno UN MESE prima della data dell'appello cui si risulta iscritti. Non potrà sostenere la prova d'esame chi non ha consegnato la tesina nei tempi prescritti.

CHI NON PUO' SEGUIRE LE LEZIONI PREPARERA' UN PROGRAMMA D'ESAME ALTERNATIVO. GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI DEVONO PERTANTO CONTATTARE IL DOCENTE CON ALMENO 1 MESE DI ANTICIPO SULL'APPELLO CUI INTENDONO ISCRIVERSI, ALTRIMENTI NON POTRANNO SOSTENERE L'ESAME.

IL PRIMO APPELLO AVRA' LUOGO IL 10 GIUGNO 2013.