Filosofia del linguaggio FIL (m) (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02288
Docente
Chiara Zamboni
Coordinatore
Chiara Zamboni
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 27-feb-2012 al 8-giu-2012.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 8.30 - 11.50 lezione Aula 1.5  

Obiettivi formativi

la conoscenza delle posizioni riguardo al linguaggio di Michel Foucault e di Maurice Merleau-Ponty messe a confronto.

Programma

Prerequisiti: amore per la filosofia e per il linguaggio.

Contenuto del corso: la presentazione di alcuni testi di Foucault e Merleau-Ponty, che diano conto del rapporto tra espressione, pensiero, linguaggio, mondo e natura.

Testi di riferimento:
Michel Foucault, Le parole e le cose, trad. it. di Emilio Panaitescu, Rizzoli, Milano 1978.
Maurice Merleau-Ponty, La prosa del mondo, trad. it. di Marina Sanlorenzo, Editori Riuniti, Roma 1984.
Alcune pagine da definire durante il corso tratte da Maurice Merleau-Ponty, Il visibile e l’invisibile, a cura di Mauro Carbone, Bompiani, Milano 1993.

Metodi didattici: lezioni frontali, esercitazioni.

Modalità d'esame

esame orale. Chi vuole può fare un lavoro scritto con un taglio discusso con la docente sui testi proposti, da presentare una settimana prima dell’esame e da discutere poi durante l’esame orale.

N.B. Gli studenti che non possono seguire il corso devono venire al ricevimento studenti.