Filosofia del linguaggio FI (p) (2011/2012)

Codice insegnamento
4S02153
Docente
Chiara Zamboni
Coordinatore
Chiara Zamboni
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
II semestre dal 27-feb-2012 al 8-giu-2012.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

la conoscenza del generarsi del linguaggio simbolico che si pone tra corpo, relazione con altri, ed espressione verbale, con particolare attenzione al rapporto linguaggio, mente, natura. A partire da alcuni scritti di Gregory Bateson.

Programma

Prerequisiti: amore per la filosofia e per il linguaggio.

Contenuto del corso: la presentazione di testi riguardanti elementi di filosofia del linguaggio in generale, e poi più in particolare sulla nascita del simbolico, nel rapporto tra linguaggio, mente, natura a partire dagli scritti di Gregory Bateson.

Testi di riferimento:
Aa.Vv., Elementi di filosofia del linguaggio, a cura di Chiara Zamboni, QuiEdit, Verona 2011. Parti da definire durante il corso.
Gregory Bateson, Verso un’ecologia della mente, trad. it. di Giuseppe Longo e Giuseppe Trautteur, Adelphi, Milano 1976, i seguenti saggi: La scienza della mente e dell’ordine (pp. 19-30); Stile, grazia e informazione (pp. 166-192); Una teoria del gioco e della fantasia (pp. 218-235); La cibernetica dell’ “io”: una teoria dell’alcolismo (pp. 357-388); Problemi relativi alla comunicazione di cetacei e di altri mammiferi (p. 413-428); Da Versailles alla cibernetica (pp. 511-520).
Gregory Bateson e Mary Catherine Bateson, Dove gli angeli esitano, trad. it. di Giuseppe Longo, Adelphi, Milano 1993, i seguenti testi: Il mondo del processo mentale; Metalogo. Perché racconti delle storie?; Il modello (pp. 33-103); Non sappia la tua sinistra; Metalogo. La segretezza (pp. 111-136); La struttura del tessuto (pp. 227-249).
Per chi non può seguire è consigliata la lettura del seguente libro: Sergio Manghi, La conoscenza ecologica, Cortina, Milano 2004.

Metodi didattici: lezioni frontali, esercitazioni.

Modalità d'esame

esame orale. Chi vuole può fare un lavoro scritto con un taglio discusso con la docente sui testi proposti, da presentare una settimana prima dell’esame e da discutere poi durante l’esame orale.

N.B. Gli studenti che non possono seguire il corso devono venire al ricevimento studenti.