Formazione ed etica delle professioni (2009/2010)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01055
Docente
Daniele Loro
Coordinatore
Daniele Loro
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 1A dal 1-ott-2009 al 15-nov-2009.

Orario lezioni

Sem. 1A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 14.00 - 16.30 lezione Aula Lorenzi  
venerdì 14.00 - 16.30 lezione Aula Lorenzi  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di approfondire l’analisi sul senso e sul ruolo dell’etica, vissuta nel mondo del lavoro e delle professioni. Premesso che la dimensione etica si radica strutturalmente nell’agire stesso dell’uomo, si tratta di comprendere le implicazioni che questo legame comporta e come esso chiami in causa non solo l’agire lavorativo ma anche la persona stessa del professionista, in particolare di quel professionista specifico che è il formatore.
Gli obiettivi formativi sono essenzialmente tre:
a) individuare i temi, i problemi e i concetti che sono essenziali per una corretta riflessione sull’etica delle professioni;
b) comprendere la necessità e il valore di una pratica lavorativa ispirata a valori etici, che chiama in causa la persona del professionista, la pratica della “virtù”, il ruolo della coscienza e la costruzione di un vero e proprio “stile di vita professionale”;
c) riflettere sul profondo legame che esiste tra etica, lavoro ed economia nel contesto del lavoro di formatore e della sua idea di formazione.

Programma

a) Contenuti.
Durante le lezioni saranno affrontati, indicativamente, i seguenti contenuti:
- rapporto tra professionalità, lavoro e dimensione etica;
- codici deontologici: caratteristiche e limiti;
- presentazione e commento del codice deontologico dei formatori;
- deontologia professionale ed etica professionale: distinzione e complementarità;
- approfondimento dell’esperienza morale del professionista;
- tematiche e problemi di etica generale e di etica applicata;
- ruolo dell’etica delle professioni in una visione umanistica della formazione;
- esigenza, per un formatore, di avere un’idea di formazione professionale;
- etica, economia e visione dell’uomo e della società.

b) Testi per l’esame
Per la preparazione all’esame sono obbligatori per tutti, frequentanti e non frequentanti, i seguenti testi:
D. Loro, Formazione ed etica delle professioni. Il formatore e la sua esperienza morale, Milano, ed. Franco Angeli, 2008.
F. Totaro, I rischi dell’“economicismo buono”. Una critica etico-filosofica, in Antonio Da Re (a cura di), Etica e forme di vita, Milano, ed. Vita e Pensiero, pp. 202-219 (o altro articolo presente nel volume, concordato preventivamente con il docente).
M. Yunus, Un mondo senza povertà, trad. it., Milano, ed. Feltrinelli, 2008.

c) Metodi didattici
Le lezioni avranno prevalentemente un carattere frontale, ma al loro interno saranno favoriti interventi, domande e brevi dibattiti sui temi di volta in volta affrontati.

Modalità d'esame

L’esame verrà condotto nella forma del colloquio orale.