Educazione, cultura e personalità (2009/2010)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00828
Docente
Gabriel Maria Sala
Coordinatore
Gabriel Maria Sala
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2A, Sem. 2B

Orario lezioni

Sem. 2A
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 14.30 - 15.30 lezione Aula 1.6  
venerdì 14.30 - 15.30 lezione Aula 1.6  
Sem. 2B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 14.30 - 15.30 lezione Aula 1.6  
venerdì 14.30 - 15.30 lezione Aula 1.6  

Obiettivi formativi

Il corso cercherà d’individuare i processi di formazione e di costruzione della personalità in culture ed epoche differenti. Il lavoro sarà soprattutto metodologico: i partecipanti al corso saranno invitati ad interrogarsi sulle differenti modalità di costruzione della personalità propria e altrui, individuando la relazione tra miti e storie, lingue e appartenenze, giochi e personaggi, che hanno attraversato ciascuno.

Programma

PERSONE E PERSONAGGI NELLA COSTRUZIONED DELLA PERSONALITA’
1) Modelli personali e persone modello
• - Persone ideali tra storie personali e collettive
• - Successi mitici e scandalosi fallimenti
2) Narciso e Dioniso: riflessi di sé e riflessi del mondo
• - la persona tra immagini e seduzioni
• - educazione e terapia: lavoro su di sé e lavoro con gli altri
3) La parola sacra
• - passaggi tra parole di vita e parole di morte
• - il dolore e la sofferenza : dipendenza, fato e magia
4) Il tempo profano
• - il tempo della persona e la persona nel tempo tra culture orali e culture scritte
• - persona, educazione e terapia tra tradizione e modernità
Modalità didattiche
Ogni studente all'interno di un piccolo gruppo, prima, e in relazione con altri gruppi, poi, si cimenterà ad esplorare le dimensioni che il mito e il rito portano nella formazione e costruzione della personalità. Si tratterà perciò di sperimentare concretamente tecniche e modalità d’interazione tra singoli e gruppi, di costruzione di conoscenze attraverso la parola, la scrittura e altri strumenti tecnologici di ricerca e comunicazione.
Il corso sarà organizzato attraverso le seguenti modalità:
• - lezioni e seminari
• - costituzione ed esperienze di lavoro in piccoli gruppi (4-5 studenti)
• - presentazione di lavori, ricerche ed esperienze individuali e collettive
• - stesura di un diario di percorso attestante l'appropriazione personale e di gruppo del lavoro effettuato
• - selezione e organizzazione del proprio lavoro per sito web.


LETTURE CONSIGLIATE

Marcelle Detienne Essere autoctoni, Santoni, Milano, 2004
Jean Starobinski (1974)Tre furori, Garzanti, Milano,1978
Friedrich Nietzsche La nascita della tragedia, Adephi, Milano,1972-77.
Euripide Le baccanti (edizione con testo a fronte)
Shakespeare Teatro (edizione con testo a fronte)
Elémire Zolla (1996) La nube e il telaio, Mondadori, Milano, 1996
Maria Zambrano (1990), I beati, Feltrinelli, Milano, 1992
Maria Zambrano (1995) L’uomo e il divino, Edizioni Lavoro, Roma, 2001
Jean-Pierre Vernant (1990) Figure, idoli, maschere, Il Saggiatore, Milano, 2001
Henry Corbin (1979), Corpo spirituale e terra celeste, Milano, Adelphi, 1986
Carl G. Jung, Karol Kerényi (1942), Prolegomeni allo studio scientifico della mitologia, Boringhieri, Torino, 1972
Clifford Geertz (1988)) Opere e vite, il Mulino, Bologna, 1990
Didier Anzieu (2000) Psicoanalizzare, Borla, Roma, 2002.
Mariella Pandolfi (a cura di) (1996) Perché il corpo, Meltemi Editore, Roma, 1996.
Sigmund Freud Casi clinici, Boringhieri, Torino, 1966
Paul H. Riesman (1974) Società e libertà nei Peul Djelgôbé dell'Alto Volta, Jaca Book - Trauben, Milano, 1999
Amadu Hampaté Ba Amkoulel, il bambino fulbe, Ibis, Como, 2001
Amadu Hampaté Bâ (1969) Koodal. Lo splendore della Stella, Coletti, Roma, 1989
Cheikh Hamidou Kane (1961) L’ambigua avventura, Edizioni e/o, Roma, 2003
Eric A. Havelock (1963) Cultura orale e civiltà della scrittura da Omero a Platone, Laterza, Bari 1973.
Giovanni Reale (1999) Corpo, anima e salute, Raffaello Cortina Editore, Milano, 1999
Giovanni Reale (2005) Dèmone mediatore, Bompiani, Milano, 2005
Rémi Hess (1999) La pratica del diario, Besa, Nardò, 2000
D.R. Olson e N. Torrance (a cura di) Alfabetizzazione e oralità, Raffaello Cortina, Milano, 1995
Gabriel Maria Sala (2003) Il rumore delle pietre. Verità e finzione nelle storie cliniche e nelle pratiche di cura, in Ivano Gamelli (a cura di) Il prisma autobiografico , Unicopli, Milano, 2003.
Rosanna Cima (2005) Abitare le diversità, Carocci, Roma, 2005
Roberto Beneduce, Elisabeth Roudinesco (a cura di), Antropologia della cura, Bollati Boringhieri, Toorino, 2005.
Roberto Beneduce, Bertrand Pulman, Elisabeth Roudinesco (a cura di) Etnopsicoanalisi, Bollati Boringhieri, Torino, 2005
Piero Coppo (2003) Tra psiche e culture, Bollati Boringhieri, Torino, 2003
Paolo Inghilleri (2009) Psicologia culturale, Cortina, Milano

Modalità d'esame

La valutazione avverrà durante tutta la durata del corso e si attuerà attraverso una sperimentazione programmata di:
• autovalutazione dei testi scritti e dei lavori individuali e di gruppo
• individuazione di strumenti qualitativi di valutazione e valutazione degli apprendimenti, delle letture, del modello didattico e dell'organizzazione stessa del corso
• valutazione aperta del l’elaborato finale.

NB. Tutti gli/le studenti, frequentanti e non frequentanti, che intendano sostenere l'esame in qualunque sessione dell'a.a. 2009-10, sono tenuti/e a partecipare agli incontri preparatori del 3-2-2010 (aula 1.6.3 ore 16,30) e del 17-2-2010 (aula 1.6 ore 16,30) ed essere iscritti/e alle esercitazioni di gruppo entro il 20-2-2010.
Per gli/le studenti non frequentanti saranno stabiliti degli incontri appositi (almeno cinque), a cui dovranno iscriversi sempre ed unicamente durante gli incontri preparatori sopra indicati.
Per ogni ulteriore informazione sul corso rivolgersi al docente durante l'orario di ricevimento (mercoledì dalle 15 alle 18) entro 10-2- 2010.