Storia della filosofia contemporanea (2009/2010)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00805
Docente
Mario Longo
Coordinatore
Mario Longo
crediti
4
Settore disciplinare
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. 2B dal 19-apr-2010 al 6-giu-2010.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di far conoscere nelle sue linee generali la filosofia del Novecento al fine di mettere in luce le questioni fondamentali e le tendenze dominanti del dibattito filosofico contemporaneo. Lo scopo è quello di mostrare l’intreccio con le tematiche delle scienze sociali e storiche. La conoscenza del pensiero di Karl Popper si presta bene a questo proposito; oltre ad influire sui caratteri della scienza fisica, esso si configura anche come decisivo contributo alla metodologia delle scienze sociali, oltre a prospettare soluzioni innovative nel campo socio-politico e persino in quello teologico.

Programma

Il programma sarà articolato in due sezioni:
1) Si procederà per temi e autori, scegliendo alcuni argomenti tra i molti affrontati dai manuali di storia della filosofia:
- introduzione al clima filosofico del Novecento: neocriticismo e neoidealismo;
- pragmatismo e Dewey;
- Husserl e l’orientamento fenomenologico;
- Heidegger e le molteplici vie dell’esistenzialismo;
- Wittgestein e il neopositivismo;
- Neoscolastica e personalismo;
- Gadamer e l’ermeneutica contemporanea;
- Scuola di Francoforte e il neomarxismo.
E’ data facoltà di scegliere argomenti diversi da quelli indicati, concordandoli con il docente.
2) Dalla lettura di testi significativi di Karl Popper si cercherà di definire la natura del discorso scientifico e il significato della scienza nella società contemporanea; si darà spazio anche alla questione dell’affermarsi della dottrina politica del liberalismo, considerato da Popper la forma politica propria di una società aperta.
Testi per l’esame:
||1) Un manuale in uso per l’insegnamento della filosofia nella scuola secondaria superiore (es. Reale-Antiseri, Berti-Volpi, Adorno-Gregory-Verra, Moravia, oppure il recentissimo: L’esperienza del pensiero. La filosofia: storia, temi, attualità, vol. quinto, Loescher ed., Torino 2006). A titolo di consultazione si indicano i seguenti manuali a
livello universitario: G. Fornero, Le filosofie del Novecento, Bruno Mondadori, Milano 2002; Storia della filosofia, a cura di C. A. Viano e P. Rossi, Vol. VI, Laterza, Roma-Bari (in due tomi).

2) Karl R. Popper, Logica della ricerca scientifica e società aperta, Antologia a cura di D. Antiseri, La Scuola Brescia 1997. Come introduzione generale al pensiero popperiano si consulti S. Gattei, Introduzione a Popper, Laterza, Roma-Bari 2008.

Modalità d'esame

L’accertamento del profitto avverrà in forma orale.

Note
Il corso è mutuabile tra gli insegnamenti del secondo biennio per gli studenti iscritti al corso quadriennale di Scienze dell’educazione. Per gli studenti non frequentanti è vivamente consigliato prendere contatto col docente durante l’orario di ricevimento (mercoledì, ore 14,30-17,30).