Storia dell'educazione e della pedagogia [indirizzo per l'educatore socio-culturale] (2008/2009)

Codice insegnamento
4S00778
Docente
Mario Gecchele
crediti
9
Settore disciplinare
M-PED/02 - STORIA DELLA PEDAGOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. II A, Sem. II B

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso di storia dell’educazione e della pedagogia si propone di aiutare gli studenti, che hanno di mira una formazione per educatori professionali, nel formarsi una visione storiografica sull’evolversi delle modalità e delle riflessioni sull’educativo, caratterizzata non da “preclusioni e apriorismi ma piuttosto dal senso della complessità” dei metodi, dei punti di vista e di atteggiamenti di apertura. Tramite la consegna di problemi e di quadri di riferimento, il corso tende dunque a promuovere una lettura critica autoriflessiva sulle problematiche educative e culturali relative al periodo moderno e contemporaneo.

Programma

1. Il cammino della Pedagogia e dell’educazione nell’età moderna.
2. Le istituzioni educative e assistenziali per i ‘diversi’ (poveri, vecchi, sordomuti).
3. Figure e personaggi fra Otto e Novecento per “una pace giusta”.

Testi per l’esame:
J.M. Prellezo, R. Lanfranchi, Educazione scuola e pedagogia nei solchi della storia, Vol. II, LAS, Roma, 2008.
G. Giumelli, - M. Gecchele, Poveri e reclusi. Dagli hospitali ai ricoveri: legislazione, statuti, condizioni di vita, Guerini, Milano 2004.
R. Sani, L’educazione dei sordomuti nell’Italia dell’800. Istituzioni, metodi, proposte formative, SEI, Torino, 2008.
E. Butturini, La pace giusta, Mazziana, Verona, 2007 ,IV edizione.

Modalità d'esame

Prova scritta con domande a risposta aperta.

Note:
Il programma proposto è particolarmente adatto a quanti intendano proseguire con l’indirizzo socio-culturale. Il superamento dell’esame tuttavia è valido anche per gli altri due indirizzi.
Informazioni più dettagliate, sui testi e sull’esame, saranno date all’inizio delle lezioni.