Storia della filosofia [indirizzo per l'educatore interculturale] (2008/2009)

Codice insegnamento
4S00761
Crediti
9
Coordinatore
Mario Longo
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
istituzioni di storia della filosofia 5 M-FIL/06-STORIA DELLA FILOSOFIA Sem. II A Mario Longo
parte monografica 4 M-FIL/06-STORIA DELLA FILOSOFIA Sem. II B Giuliano Bergamaschi

Obiettivi formativi

Modulo: istituzioni di storia della filosofia
-------
L’insegnamento di Storia della filosofia si propone di fornire le indispensabili nozioni di base che consentano di inquadrare e di comprendere criticamente le problematiche odierne delle scienze storiche e sociali. Si volgerà particolare attenzione agli autori classici al fine di mostrare la linea di sviluppo e di approfondimento dei fondamentali nuclei speculativi propri della riflessione filosofica, pur nel mutare delle condizioni storiche. L’obiettivo è di favorire un approccio diretto ai testi dei classici della filosofia per mostrare come il discorso filosofico nasca da problemi e bisogni concreti e prospetti soluzioni sulle quali è ancora possibile utilmente riflettere.


Modulo: parte monografica
-------
L’insegnamento di storia della filosofia si propone di fornire i quadri concettuali e riferimenti storici per dimensionare ed inquadrare le principali questioni attuali relative allo sviluppo delle scienze umane.

Programma

Modulo: istituzioni di storia della filosofia
-------
Si richiede la conoscenza dei seguenti argomenti: i Presocratici e Socrate; il pensiero di Platone; Aristotele e l’aristotelismo; stoicismo ed epicureismo; filosofia romana e neoplatonismo (Plotino); filosofia cristiana e S. Agostino; la Scolastica e S. Tommaso; Guglielmo Occam e la fine del pensiero medievale; la scienza moderna: Galileo Galilei e Francesco Bacone; la filosofia moderna: Renato Cartesio; il monismo di Spinoza; l’empirismo inglese: Locke, Berkeley, Hume; la monadologia di Leibniz; lo storicismo di G.B. Vico; il criticismo di Kant; l’idealismo tedesco: Fichte, Schelling, Hegel; il positivismo: Comte, Stuart Mill; il pensiero di Schopenhauer; il materialismo storico di Marx; il pensiero di Nietzsche.

Testi per l’esame: |
Parte istituzionale: un buon manuale per licei classici o scientifici (per es. Antiseri-Reale, oppure Berti-Volpi, oppure Adorno-Gregory-Verra, oppure Moravia, o il recentissimo: L’esperienza del pensiero. La filosofia: storia, temi, attualità, Loescher ed., Toprino 2006, voll. 5). Sono oggetto di studio i capitoli relativi agli argomenti sopra indicati.


Modulo: parte monografica
-------
Individualismo. L’insegnamento intende affrontare il tema dell’individualismo, ovvero l’affermazione della libertà individuale come valore supremo e baricentro dell’epoca moderna, nonché cardine delle principali visioni filosofiche, scientifiche e politiche dell’Occidente. Il corso vuole ripercorrere in maniera sintetica la storia di questa grande idea seguendone l’evoluzione e le implicazioni teoretiche da Socrate alle recenti neuroscienze. Parallelamente verrà esaminata la tradizione antiindividualista nelle sue varianti reazionaria e materialistica, la prospettiva trascendente cristiana incentrata nel concetto di persona e le contemporanee affermazioni delle scienze neurobiologiche che indagano il cervello e la mente. Dell’individuo verranno esaminati alcune dimensioni essenziali quali il significato, il dolore, la motivazione e la consapevolezza.
Testo classico di riferimento di questo percorso sarà Saggio sulla Libertà di J. Stuart Mill ( On Liberty, 1858); Mill pensatore liberale inglese di straordinario vigore crede nell’individuo come ente responsabile che si radichi nella libertà e nel dialogo. Scrive Mill “ Gli uomini non sono infallibili; le loro verità sono per la maggior parte delle mezze verità” . Le nostre conoscenze sono quindi provvisorie e smentibili e ne consegue che si vuole migliorare gli individui devono essere liberi di confrontarsi evitando la tentazione di ogni forma di tirannia e di arroganza.

Testi per l’esame.

J. Staurt Mill, Saggio sulla libertà, ( trad.it.) Saggiatore, Milano 2007.
Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il corso.

Modalità d'esame

Modulo: istituzioni di storia della filosofia
-------
Per la parte istituzionale l’accertamento del profitto avverrà in forma scritta.


Modulo: parte monografica
-------
Orale.