Storia dell'associazionismo giovanile (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00799
Docente
Paola Dal Toso
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/02 - STORIA DELLA PEDAGOGIA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. I B dal 12-nov-2007 al 20-dic-2007.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

L’indagine sull’associazionismo giovanile è piuttosto recente sia dal punto di vista pedagogico per delinearne la funzione educativa, sia dal punto di vista storico per cercare di tracciare alcune linee essenziali della sua evoluzione anche in riferimento ai cambiamenti della realtà giovanile e più in generale della realtà storico-culturale italiana. Pertanto, il corso si propone di approfondire una riflessione sulla valenza pedagogica dell'esperienza aggregativa a livello giovanile e individuare i tratti fondamentali del suo sviluppo nel secondo dopoguerra, con una particolare attenzione agli anni Ottanta - Novanta. Si cercherà di identificare anche temi di rilevanza pedagogica, trasversali ad alcune delle più importanti associazioni giovanili con finalità educativa e ci si soffermerà sulle prime esperienze di associazionismo giovanile sviluppatesi tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.

Programma

Alcuni brevi cenni di pedagogia sociale, con particolare riferimento alla funzione educativa del gruppo con finalità educativa.
Cambiamenti e caratteristiche principali del mondo dei giovani soprattutto in riferimento agli anni Sessanta, Settanta, Ottanta, Novanta.
Brevi cenni storici sulle prime esperienze di associazionismo giovanile tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.
Linee essenziali dell’evoluzione di alcune associazioni giovanili nel secondo dopoguerra, con una particolare attenzione agli anni Ottanta - Novanta.
Indicazioni metodologiche per ricerca storico-pedagogica nell’ambito della storia dell’associazionismo giovanile con finalità educative.

Ad una serie di lezioni generali seguiranno incontri seminariali nel corso dei quali gli studenti frequentanti potranno essere coinvolti nella presentazione di eventuali approfondimenti su aspetti rilevanti dal punto di vista storico-pedagogico delle più significative associazioni giovanili con finalità educativa. In particolare, nell’ambito del corso, sono previsti almeno tre incontri dedicati al centoquarantesimo della fondazione della Società della Gioventù Cattolica Italiana ed il centenario dello Scoutismo nel mondo, con la presentazione dei testi in bibliografia da parte degli autori.

Testi per l’esame:
- P. Dal Toso, L’associazionismo giovanile in Italia. Gli anni Sessanta - Ottanta, SEI, Torino 1995.
- P. Dal Toso, Nascita e diffusione dell’Asci. 1916 - 1928, FrancoAngeli, Milano, 2006.
- A scelta parti di testi utili per l’approfondimento della storia de
-Azione Cattolica in riferimento ai fondatori della Società della Gioventù Cattolica Italiana, Giovanni Acquaderni e Mario Fani, in corso di stampa presso l’editrice Ave;
-Scoutismo e Guidismo alla ripresa nell’immediato secondo dopoguerra, V. Schirripa, Giovani sulla frontiera. Guide e Scout cattolici nell’Italia repubblicana (1943-1974), Studium, Roma, 2006;
-proposta educativa scout: AA.VV., Idee e pensieri sull'educazione. Una rilettura di Baden-Powell, Fiordaliso, Roma, 2007.

Modalità d'esame

Prova scritta con dieci domande aperte, sostituibile, almeno in parte, con la partecipazione attiva ad un seminario da parte degli studenti frequentanti.