Storia sociale del medioevo (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01005
Docente
Corrado Corradini
crediti
4
Settore disciplinare
M-STO/01 - STORIA MEDIEVALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. II A dal 18-feb-2008 al 12-apr-2008.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Storia sociale del Medioevo concorre a formare nei discenti la capacità critica di analizzare e interpretare i processi di organizzazione della società nei suoi aspetti istituzionali, giuridici, economici e culturali, attraverso l’esame sia delle forme di rapporto tra persone, gruppi sociali e istituzioni che delle elaborazioni di ideali e modelli culturali, comportamentali e religiosi di comune riferimento. In particolare si propone di far:
a)acquisire criteri-guida di analisi storica sull’età medievale;
b)acquisire informazioni su aspetti, figure e modalità di organizzazione della società medievale in un particolare segmento della sua evoluzione storica;
c)acquisire competenza specifica per comprendere, analizzare e valutare, attraverso l’esame delle fonti documentarie, la rappresentazione che gli uomini dell’epoca hanno trasmesso di se stessi.

Programma

L’insegnamento si articola in tre parti in coerenza con gli obiettivi su indicati.
1) Aspetti costitutivi dell’Età Medievale. Per chi ha già sostenuto un esame di storia medievale si tratta di riprendere e ripassare il manuale; mentre per chi affronta la sola Storia sociale del Medioevo di dotarsi di parametri generali di riferimento. Gli argomenti da studiare sono i seguenti: Il passaggio dal mondo antico all’alto Medioevo; La cristianizzazione; L’organizzazione ecclesiastica; Le invasioni barbariche; Il monachesimo; I Longobardi; Gli Arabi; I Franchi e l’impero carolingio (economia e società); Il sistema vassallatico-beneficiario; L’impero degli Ottoni; La società tripartita; La rinascita dopo il Mille e le città; Le crociate; I Comuni; Dal Comune alle signorie; La crisi del Trecento e la peste. Questa parte sarà a totale carico delle studentesse e degli studenti.

2) Figure e gruppi sociali dell’Età Medievale. Nel corso delle lezioni si forniranno spunti e riflessioni sulle figure del nobile, del contadino, del borghese, della donna e dell’emarginato.

3) Aspetti e figure della civiltà Comunale. Nel corso delle lezioni vengono presentate, analizzate e commentate diverse fonti documentarie relative all’area del Nord-Italia e al periodo dell’esperienza comunale italiana dal suo sorgere fino alla sua trasformazione in regime signorile. I testi delle fonti utilizzate vengono depositate presso la copisteria “La Rapida”.

Testi per l’esame:
a) per il punto 1, a titolo di esemplificazione, prendendo come punto di riferimento il manuale consigliato per sostenere l’esame di Storia Medievale di P. Golinelli, Breve storia dell’Europa medievale, Bologna, Patron 2004, si suggerisce lo studio delle seguenti pagine: 33-69, 71-76, 79-91, 111-124, 126-132, 150-155, 157-158, 164-171, 206-213.

b) per il punto 2, per i NON FREQUENTANTI, è obbligatoria la lettura dei seguenti saggi da J. LE GOFF (a cura di), L’uomo medievale, Roma-Bari, Laterza, 1986 (e successive edizioni): Introduzione, pp. 1-38; il guerriero, pp. 81-123; il contadino, pp. 125-154; il cittadino, pp. 155-200, il mercante, pp. 271-317; la donna, pp. 319-349; l’emarginato, pp. 391-421.

c) per il punto 3, TUTTI gli studenti, oltre agli appunti presi durante le lezioni e l’analisi delle fonti, prepareranno questa parte di esame anche attraverso la lettura di uno dei sette libri sotto indicati:
Ph. ARIÈS – G. DUBY, La vita privata. Dal Feudalesimo al Rinascimento, a cura di G. Duby, -Bari, Laterza 2001 (I ed. 1988) (lettura di 2 saggi scelti tra quelli di Ch. de La Roncière, D. Régnier-Bobler, D. Barthélemy, Ph. Contamine, G. Duby, Ph. Braunstein, pp. 130Roma-537).
M. BACCI, Lo spazio dell’anima. Vita di una chiesa medievale, Roma-Bari, Laterza 2005.
G. CHERUBINI, Il lavoro, la taverna, la strada: scorci del Medioevo, Napoli, Liguori 1997.
J. HEERS, L’esilio, la vita politica, la società nel Medioevo, Napoli, Liguori 1997.
P. GOLINELLI, Celestino V. Il papa contadino, Milano, Mursia 2007
G. GRECI-G.PINTO-G.TODESCHINI, Economie urbane ed etica economica nell’Italia medievale, Roma-Bari, Laterza 2005.
A.A. SETTIA, Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel Medioevo, Roma-Bari, Laterza 2002.
Gli studenti NON FREQUENTANTI dovranno accompagnare l’analisi delle fonti documentarie con la lettura del libro di A. FRUGONI – C. FRUGONI, Storia di un giorno nella città medievale, Roma-Bari, Laterza 2002.

Modalità d'esame

La valutazione verrà attuata con un colloquio orale incentrato sulla comprensione, analisi e interpretazione delle documentarie; sulla sintesi del libro letto come approfondimento personale e relativo sia all’argomento della tematica monografica indicata che ad un aspetto della società medievale; sulla capacità di far interagire e mettere in relazione le conoscenze acquisite con la competenza metodologica di indagine sulle fonti documentarie.