Ermeneutica filosofica (s) (2004/2005)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S01433
Docente
Chiara Zamboni
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2SemLettere dal 21-feb-2005 al 4-giu-2005.

Orario lezioni

2SemLettere
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 1.4  
martedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 1.4  

Obiettivi formativi

venire a conoscenza del mondo di formarsi del linguaggio simbolico e del suo disgregarsi.

Programma

Verrà approfondito il pensiero di Jacques Lacan a partire dai suoi primi seminari. L’intenzione è di considerare la formazione del linguaggio, che si costituisce con l’organizzarsi simbolico dell’io e dell’inconscio. A sua volta la disgregazione del linguaggio porta ad una confusione tra il piano del simbolico, dell’immaginario e del reale.
Testi di riferimento:
Jacques Lacan, Il seminario, Libro II, L’io nella teoria di Freud e nella tecnica della psicoanalisi, Einaudi, Torino 1991.
Jacques Lacan, Il seminario, Libro III, Le psicosi, Einaudi, Torino 1985 [esurito, si trova alla biblioteca Frinzi].
Di questi due testi saranno indicate le parti da studiare durante il corso.
Come testo introduttivo a Lacan:
AA.VV., Introduzione a Lacan. Genesi del concetto di simbolico negli scritti degli anni ’50, Libreria Editrice Universitaria, Verona 1994.
Metodi didattici: seminario con partecipazione attiva delle studentesse e degli studenti, senza lezioni frontali.
N.B. Gli e le studenti che non seguono devono venire al ricevimento studenti.
Prerequisiti:la passione per fare filosofia e per il linguaggio.

Modalità d'esame

verrà preso in considerazione il lavoro svolto da ogni singola studentessa e studente durante il seminario. Chi non frequenta farà un lavoro scritto a partire dai testi indicati con un taglio discusso con la docente.