Dottorato in Scienze Umane

Scienze Umane

Presentazione

Il dottorato in Scienze Umane dell’Università di Verona offre una formazione altamente qualificata alla ricerca sull’esperienza umana, esplorata da differenti prospettive teoriche e metodologiche, con una particolare attenzione alla qualità dei processi educativi e di sviluppo, personale e organizzativo, alla relazione tra soggetti, individuali e collettivi, e ambienti, naturali e sociali, e alle dimensioni dell’umano e del non umano con le loro interconnessioni. La formazione alla ricerca nel dottorato in Scienze Umane si articola in quattro curricoli: 

  • Filosofia 
  • Pedagogia 
  • Psicologia 
  • Sociologia 

Gli studi e le ricerche del corso di dottorato in Scienze Umane, inoltre si iscrivono entro tre aree di ricerca interdisciplinari: 

  • Educazione di qualità e processi evolutivi delle persone e delle organizzazioni  
  • Relazioni umane, giustizia sociale e inclusione 
  • Umano e non umano 

Le dottorande e i dottorandi in Scienze Umane a Verona lavoreranno all’interno di un Dipartimento con una forte vocazione alla ricerca interdisciplinare e collaborativa, orientata ad affrontare la complessità dei fenomeni emergenti nel mondo contemporaneo attraverso le metodologie di indagine più avanzate, promuovendo la realizzazione di un impatto culturale e sociale.  

Il dottorato in Scienze Umane consente ai ricercatori e ricercatrici in formazione di sviluppare le competenze teoriche e metodologiche necessarie a progettare e realizzare attività di ricerca altamente qualificate, sia attraverso l’offerta formativa ricca e diversificata proposta dal Corso e dalla Scuola di Dottorato, sia con la guida dei tutor e la partecipazione alla vita del Dipartimento e dei suoi Centri di ricerca e Laboratori.   

Il piano dell’offerta formativa del corso di dottorato in Scienze Umane si avvale delle competenze pluridisciplinari dei docenti del Collegio di Dottorato e di numerose collaborazioni nazionali e internazionali. I ricercatori e le ricercatrici con il titolo di dottore di ricerca in Scienze Umane hanno sbocchi professionali nel campo della ricerca di base e della ricerca applicata, sia nelle Università ed enti di ricerca, sia in contesti educativi e formativi, clinico-sanitari, sociali, organizzativi.  

Grazie alla rete dei suoi partner italiani e internazionali, il dottorato consente di realizzare attività di ricerca che coinvolgono Enti pubblici e privati, e prevede un periodo di soggiorno obbligatorio presso Università e centri di ricerca esteri. 

Oltre a partecipare alla vivace comunità di ricerca nel Dipartimento di Scienze Umane e a sviluppare competenze specialistiche, i dottorandi e le dottorande saranno accompagnati nel confronto con la comunità scientifica nazionale e internazionale attraverso la partecipazione a convegni e conferenze e la presentazione in pubblico della propria ricerca; inoltre, avranno la possibilità di acquisire solide competenze di scrittura accademica e di intraprendere progetti di pubblicazione di articoli e contributi in ambito italiano e internazionale.  

La formazione dottorale consentirà loro, inoltre, di sperimentare e rafforzare la connessione tra la ricerca e il suo impatto sociale, attraverso la partecipazione ad azioni di diffusione ad ampio raggio dei risultati delle ricerche, anche a un pubblico non specializzato, e dove applicabile alla costruzione di percorsi di implementazione di nuovi modelli di lavoro e prassi nella collaborazione tra Università ed enti del territorio. 

Piano formativo ed esperienza all’estero

Il piano formativo prevede attività di ricerca e di studio, inclusa la frequenza di cicli di lezioni, seminari e laboratori, tenuti anche da docenti stranieri. La didattica è sia di tipo interdisciplinare e trasversale, finalizzata allo sviluppo di un elevato livello di padronanza della lingua inglese e di abilità di tipo informatico e statistico, sia mirata all’acquisizione di conoscenze e metodologie di ricerca specifiche dell’ambito di interesse. Il piano formativo prevede inoltre un periodo di studio all’estero di almeno 3 mesi per i curricoli di Filosofia e Pedagogia, almeno 9 mesi - consecutivi o non - per il curricolo di Psicologia (cfr. sotto), e incoraggia gli accordi di co-tutela di tesi. 
 
Relativamente all’esperienza all’estero, il curricolo di Pedagogia offre un programma di scambio internazionale in Education and Learning of Adults(area 2) con Aalborg University (DK). Il curricolo di Psicologia offre un programma di dottorato internazionale in Cognitive Psychology and Linguistics(area 5) in collaborazione con Lund University (SE), e programmi di scambio internazionale negli ambiti Developmental and Educational Psychology-Language acquisition (area 3) con Ohio State University (USA) e University of Colorado, Boulder (USA), ed Work and Organizational Psychology (area 2) con Katholieke Universiteit, Leuven (BE) e Eindhoven University of Technology (NL). 

Ulteriori opportunità di mobilità all’estero, anche presso altre sedi universitarie, sono offerte dai bandi per l’internazionalizzazione.

Scheda del corso

Tipo di corso
Dottorati di ricerca
Durata
3 anni
Classe di appartenenza
DOTTORATI - Classe per i Corsi di Dottorato (Ateneo)
Organo di controllo
Collegio dei Docenti del Dottorato in Scienze Umane
Coordinatore
Chiara Sità
Informazioni
Segreteria Scuola di Dottorato - Area Scienze Umanistiche
Gestione didattica e studenti
Unità operativa Dottorati e Assegni di Ricerca
Sede
VERONA
Altre sedi
Università di Verona
Scuola di Dottorato
Pagina Web della Scuola
Dipartimento di riferimento
Scienze Umane
Macro area
Scienze Umanistiche
Area disciplinare
Formazione, Filosofia e Servizio Sociale
Condividi